Khodorkovsky sul caso Navalny: al Cremlino 'una banda di mafiosi'

06/02/2021 08.38.00

Parlando a britannico Times, Khodorkovsky, un tempo l'uomo più ricco di Russia e oggi in esilio, ha detto che il presidente Vladimir Putin, con Aleksei Navalny, si è comportato come un boss mafioso il cui status è stato messo in dubbio

Parlando a britannico Times dalla sua casa di Londra, Khodorkovsky, un tempo l'uomo più ricco di Russia e oggi in esilio, ha detto che il presidente Vladimir Putin, con il dissidente Aleksei Navalny, si è comportato come un boss mafioso il cui status e'è stato messo in dubbio."Proprio come in una banda criminale, o Putin è il maschio alfa o la sua cerchia lo sostituisce con qualcun altro. Non l'avrebbero capito se non avesse risposto alla sfida di Navalny, la sua legittimità sarebbe stata messa in dubbio nella sua cerchia più stretta".

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano Leggi di più: Rainews »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Perfetta analisi. Tipo il comportamento USA verso ASSANGE? Chi da fastidio va silenziato, è il motto di tutti i poteri, poi paese che vai usanze che trovi, cambiano i modi ma non i risultati