Kanye West : 2 milioni per la figlia di George Floyd

Prova di generosità del rapper 🖤

05/06/2020 13.31.00

Prova di generosità del rapper 🖤

Per sostenere la lotta contro il razzismo e per garantire un'istruzione di Gianna Floyd, figlia di George

Gianna Floyd, in seguito alla settimana di proteste che hanno scosso l'America.West si è anche offerto di coprire le spese legali anche per le famiglie diAhmaud Arbery e Breonna Taylor Leggi di più: Vogue Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Kanye West, 2 milioni di dollari per pagare il college a Gianna Floyd - VanityFair.itIl marito di Kim Kardashian, che negli anni passati è stato duramente criticato per posizioni giudicate filo-trumpiane, ha voluto istituire un fondo per l'istruzione della figlia più piccola di George Floyd. Dopo essere sceso anche lui in piazza a Chicago insieme al movimento «black lives matter»

George Floyd: Kanye West dona 2 milioni di dollari in beneficienza e pagherà gli studi alla figlia Gianna FloydKanye West ha donato una cifra considerevole a enti di beneficenza connessi al movimento Black Lives Matter e si è accollato le spese degli studi della piccola Gianna Floyd

Meghan Markle rompe il silenzio in un video: «La vita di George Floyd contava» - VanityFair.itLa duchessa del Sussex in un video messaggio, destinato agli studenti del suo ex liceo, dice la sua sulla brutale morte del 46enne afroamericano: «È devastante, e non si può tacere». E ai 18enni di oggi ricorda che «la differenza la si fa votando»

Morte George Floyd, il memorial alla North Central UniversityIl memorial per George Floyd alla North Central University

Morte di George Floyd: il messaggio di ObamaL'ex Presidente Barack Obama manda un messaggio chiaro sulle proteste per la morte di George Floyd.

Morte George Floyd, proteste Usa: taser contro studenti, arrestati 6 poliziotti di AtlantaQuesto video è stato girato ad Atlanta, Stati Uniti, il 30 maggio scorso, durante le proteste per la morte di George Floyd. Degli agenti di polizia usano i taser contro gli studenti universitari Messiah Young e Taniyah Pilgrim. I due ragazzi sono seduti in un'auto e sono disarmati. Vengono trascinati con la forza fuori dalla vettura mentre urlano e chiedono ai poliziotti di fermarsi. 'Ci sentivamo come se dovessimo morire in quella macchina', ha detto Pilgrim il giorno dopo l'accaduto in una conferenza stampa. I sei agenti sono stati arrestati.