Jenna Coleman, l'amante del serial killer nella serie Tv Netflix “The Serpent”

L’attrice inglese racconta come è stato interpretare la stilosa Marie-Andrée Leclerc, la compagna di Charles Sobhraj, nella serie TV in otto, agghiaccianti episodi

02/04/2021 15.00.00

Su Netflix da oggi, la serie Tv tratta da una storia vera: Bangkok, anni 70, lui e lei fanno amicizia con i turisti, poi li drogano, gli rubano soldi e passaporti. E in caso...

L’attrice inglese racconta come è stato interpretare la stilosa Marie-Andrée Leclerc, la compagna di Charles Sobhraj, nella serie TV in otto, agghiaccianti episodi

Fino a che punto la vera storia dei loro crimini viene riportata sul piccolo schermo?“Molto è frutto della nostra interpretazione degli eventi. Ad esempio, non sappiamo, né sapremo mai, probabilmente, fino a che punto Marie-Andrée fosse complice o vittima. Ma gran parte della serie è basata su fatti realmente accaduti. Un’amica mi ha mandato un messaggio l’altro giorno: ‘La scimmia è stata avvelenata per davvero?’ Ho scritto a Richard (Warlow, uno degli sceneggiatori, NdR) e al regista Tom Shankland. Hanno risposto, ‘È successo per davvero!’ Ci sono molte cose nella serie che sembrano incredibili, ma sono vere”.

Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi Morto Paolo Armando, partecipò a Masterchef: lo chiamavano «tigre» I lavoratori del magazzino Lidl: 'Non ci sono orari, siamo pagati quanto vogliono loro e ricattati per gli straordinari. Li prende solo chi non fa storie' - Il Fatto Quotidiano

View on InstagramCome hai scelto di bilanciare i due lati di Marie-Andrée, la vittima e la complice?“Non è stato facile. Non avevo mai avuto a che fare con una persona così, parlo della sua personalità, anche il suo background era molto interessante. Veniva da una famiglia religiosa, e quando scrive della sua vita sui suoi diari ne traspare tutto il grigiore, e la banalità. Era una romantica, e aveva una bassa autostima. Incontra Charles Sobhraj e nel giro di tre settimane aveva già iniziato a drogare la gente. Non sappiamo se fosse davvero al corrente di cos’altro facesse Charles, ma lui divenne quasi la sua religione. E lei lasciò che lui calpestasse completamente la sua visione del bene e del male”.

È vero che hai incontrato i veri Herman Knippenberg e Nadine Gires durante le riprese?“Sono venuti sul set, credo che per loro sia stata una cosa molto strana. Ho chiesto a Nadine se Marie-Andrée e Charles fossero davvero innamorati. Lei mi ha detto, ‘Fin dall’inizio, sì, e Marie-Andrée lo fu sempre’. Ma mi ha anche detto di aver domandato a Marie-Andrée se avrebbero mai avuto figli, e lei a quanto pare aveva risposto, ‘Non potrei mai. Lui sarebbe un mostro’. Era consapevole di questo, eppure restava con lui”. headtopics.com

Marie-Andrée è, lo sappiamo, franco-canadese. Hai imparato il francese da zero per la serie?“Sì! È stato pazzesco, ero ancora a teatro e mancavano poche settimane all’inizio delle riprese, quindi in gran parte si è trattato di come muovere i muscoli della bocca ed emettere i suoni. Era una lingua che non conoscevo, ma non avrei mai rinunciato a fare la serie. E poi sono una fan di Tahar Rahim (l’attore francese di origine algerina che interpreta il ruolo di Sobhraj,

NdR). Lo avevo visto inIl profeta, avevo poco più di vent’anni. E quindi nel giro di poche settimane eccomi sul set con Tahar a parlare in francese”.I costumi anni 70 nella serie sono molto glamorous. Com’è stato concepito il look di Marie-Andrée?

“Avevamo moltissime foto come riferimento, e abbiamo pensato di ricreare un look alla Brigitte Bardot, ma dark. Nella mia testa, Marie-Andrée era una maniaca di riviste di moda, soprattuttoVogueParis. L’idea era che lei volesse abbandonare la sua identità franco-canadese per trasformarsi in qualcun altro. Il suo stile aveva un che di fluttuante, ho avuto io l’idea di farle indossare dei kimono in casa. Anche gli occhiali da sole erano pazzeschi, e poi ci sono i look di Parigi. Abbiamo studiato le foto di Mick e Bianca Jagger, e da lì abbiamo avuto l’idea per gli abiti dei due protagonisti. Ho portato anche delle extension, perché quando vediamo Marie-Andrée per le prima volta ha i capelli molto ricci e voluminosi”.

View on InstagramIn che altro modo sei entrata nel personaggio?“Tom Shankland, il regista, mi ha mandato una playlist tagliata su Marie-Andrée. Abbiamo giocato con l’idea che non avesse buon gusto in fatto di musica e che le piacessero queste canzoni romantiche e kitsch. Nella playlist c’erano John Denver con headtopics.com

Il gesto gentile di un tranviere: ferma il suo mezzo per salvare una tartaruga sulle rotaie Blog | Quanto sei lontano dalla soglia di povertà? Scoprilo con il calcolatore interattivo - Info Data In Edicola sul Fatto Quotidiano del 19 Giugno: L’autogol di Draghi 'faccio l’eterologa” - Il Fatto Quotidiano

Leaving on a Jet Plane Leggi di più: Vogue Italia »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Le serie tv attesissime che vedremo in primavera, una dopo l'altraDa binge watching o da centellinare in pausa pranzo, le serie tv caldissime in arrivo nella primavera 2021. 6Aprile

Facciamoci distrarre dalla più grande maîtresse di Francia degli anni Sessanta e Toni Collette nello spazioLe novità di aprile su Netflix: The Serpent, Papà, non mettermi in imbarazzo! Thunder Force, Love and Monsters e Tenebre e ossa.

Per chi ama le storie di misteri e seduzioniIspirata al romanzo Dietro i suoi occhi di Sarah Pinborough ha anche tracce di fantastico e soprannaturale. Per chi ama le storie di misteri e seduzioni

Sì, ci sono governi che fanno richiesta di rimozione contenutiCon una nota informativa Netflix ha comunicato i titoli che a causa di tematiche controverse sono stati bannati in alcuni paesi.