Istat: prezzi, inflazione 2021 all'1,9%, più alta dal 2012 - Economia

17/01/2022 13.04.00

L'inflazione, come previsto, aumenta dello 0,4% a dicembre portando l'indice al 3,9% su base annua ANSA

Nel mese di dicembre 2021, riporta l'Istat, si stima che l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,4% su base mensile, portando l'Inflazione al 3,9% (dal +3,7% di novembre), confermando la stima preliminare.

L'Istat precisa che l'inflazione acquisita o trascinamento per il 2022 (cioè la crescita media che si avrebbe nell'anno se i prezzi rimanessero stabili fino a dicembre) è pari a +1,8%, diversamente da quanto accaduto per il 2021, quando fu -0,1%. Quanto al mese di dicembre, l'ulteriore accelerazione dell'inflazione su base tendenziale è dovuta prevalentemente ai prezzi dei Beni alimentari, sia lavorati (da +1,4% di novembre a +2,0%) sia non lavorati (da +1,5% a +3,6%), a quelli dei Beni durevoli (da +0,4% a +0,8%) e dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +1,9% a +2,3%); i prezzi dei Beni energetici continuano a crescere in misura molto sostenuta, pur rallentando (da +30,7% a +29,1%), a causa di quelli della componente non regolamentata (da +24,3% a +22,0%), mentre la crescita dei prezzi della componente regolamentata rimane pressoché stabile (da +41,8% a +41,9%). L'aumento congiunturale dell'indice generale è dovuto, per lo più, da un lato ai prezzi dagli Alimentari non lavorati (+1,1%) e dei Beni durevoli (+0,6%), dall'altro alla crescita, a causa di fattori stagionali, dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+1,9%) e dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,8%). L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) aumenta dello 0,5% su base mensile e del 4,2% su base annua (da +3,9% di novembre), confermando la stima preliminare. La variazione media annua del 2021 è pari a +1,9% (-0,1% nel 2020).

Leggi di più: Agenzia ANSA »

Conference: Roma-Feyenoord, verso la finale di Tirana LIVE - Sport

Aggiornamenti live. Scontri tra polizia e tifosi. Oggi 2mila supportes della Roma a Tirana con 12 charter. Anche Venditti e Blanco partiti da Fiumicino. Megastriscione di 'Mou' in Vespa sulla facciata dell'università vicino allo stadio (ANSA) Leggi di più >>

Inflazione 2021 all'1,9% trainata da energetici: la più alta dal 2012Dopo la flessione del 2020, nel 2021 i prezzi al consumo sono tornati a crescere con una media annuale dell'1,9%, registrando l'aumento più ampio dal 2012 (+3,0%). Secondo i dati Istat, la ripresa dell'inflazione è stata trainata soprattutto dall'and... After all we may have to live with Covid. Use BostApp to easily and safely communicate with people around. Download for free at Apple & Google

Sanremo 2022, i Måneskin super ospiti: l’annuncio di Amadeus stasera al Tg1Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan sono gli italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2021 Pensa un po' come è ridotta la musica in Italia. ma adesso non pensiamo che i maneskin abbiano ancora qualcosa da dire.certo hanno portato una ventata di novità, ma io mi accontento dei deep purple dei led zepellin,dei boston ecc ecc e scusate se è poco e come dire adesso ci state a rompere i coglioni con sti maneskin Addirittura...

FB&Associati, prima società di consulenza per settore no profitCrescita di fatturato più alta del settore con un + 25%

Alvise Rigo a 'Verissimo', dal bullismo all'incidente sul campo da gioco: «Non ero più come prima...»Alvise Rigo ospite di “Verissimo” di Silvia Toffanin su Canale 5. Alvise Rigo dopo un incidente ha dovuto abbandonare il mondo del rugby, per diventare prima modello e poi protagonista...

Che pazzi questi giardini! Trenta mete botaniche dalla Sicilia alle HawaiiDalle foreste di cactus giganteschi alla pianta da fiore più alta al mondo, dai roseti di Portland alla fazenda di Garibaldi a Caprera: è un concentrato di cur…

Il 17 gennaio è il Blue Monday: i suggerimenti degli esperti per affrontarloDal 2005 il terzo lunedì di gennaio viene considerato il giorno più triste dell’anno, il Blue Monday. Ecco alcuni consigli per affrontarlo Ma il bluemonday è una bufala come le scie chimiche 😅😅😅 Come un’invenzione di marketing viene elevata a verità senza alcun evidenza scientifica, è tipo l’oroscopo non vi pare? E sì che siete una rivista seria del Corriere!

Nel 2021, dopo la flessione del 2020 (-0,2%), i prezzi al consumo tornano a crescere in media d'anno (+1,9%), registrando l'aumento più ampio dal 2012 (+3,0%). Lo riferisce l'Istat precisando che la ripresa dell'inflazione nel 2021 è essenzialmente trainata dall'andamento dei prezzi degli Energetici (+14,1%), diminuiti invece dell'8,4% nel 2020. Al netto di questi beni, nel 2021, la crescita dei prezzi al consumo è la stessa registrata nell'anno precedente (+0,7%). Nel mese di dicembre 2021, riporta l'Istat, si stima che l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,4% su base mensile, portando l'Inflazione al 3,9% (dal +3,7% di novembre), confermando la stima preliminare. L'Istat precisa che l'inflazione acquisita o trascinamento per il 2022 (cioè la crescita media che si avrebbe nell'anno se i prezzi rimanessero stabili fino a dicembre) è pari a +1,8%, diversamente da quanto accaduto per il 2021, quando fu -0,1%. Quanto al mese di dicembre, l'ulteriore accelerazione dell'inflazione su base tendenziale è dovuta prevalentemente ai prezzi dei Beni alimentari, sia lavorati (da +1,4% di novembre a +2,0%) sia non lavorati (da +1,5% a +3,6%), a quelli dei Beni durevoli (da +0,4% a +0,8%) e dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +1,9% a +2,3%); i prezzi dei Beni energetici continuano a crescere in misura molto sostenuta, pur rallentando (da +30,7% a +29,1%), a causa di quelli della componente non regolamentata (da +24,3% a +22,0%), mentre la crescita dei prezzi della componente regolamentata rimane pressoché stabile (da +41,8% a +41,9%). L'aumento congiunturale dell'indice generale è dovuto, per lo più, da un lato ai prezzi dagli Alimentari non lavorati (+1,1%) e dei Beni durevoli (+0,6%), dall'altro alla crescita, a causa di fattori stagionali, dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+1,9%) e dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (+0,8%). L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA) aumenta dello 0,5% su base mensile e del 4,2% su base annua (da +3,9% di novembre), confermando la stima preliminare. La variazione media annua del 2021 è pari a +1,9% (-0,1% nel 2020). Continuano a correre spediti i prezzi del cosiddetto carrello della spesa. Secondo le rilevazioni dell'Istat, a dicembre i prezzi dei Beni alimentari, per la cura della casa e della persona raddoppiano la loro crescita da +1,2% a +2,4%. Quelli dei prodotti ad alta frequenza d'acquisto accelerano invece da +3,7% a +4,0%.