Investe un ciclista poi lo picchia per estorcergli soldi, arrestato 53enne in Brianza

Investe un ciclista poi lo picchia per estorcergli soldi, arrestato 53enne in Brianza

25/01/2021 15.05.00

Investe un ciclista poi lo picchia per estorcergli soldi, arrestato 53enne in Brianza

I fatti risalgono al novembre scorso. In manette un uomo che aveva già avuto problemi con la giustizia come la sua vittima

Foto d'archivioPubblicato il25 Gennaio 2021Litiga con un ciclista per strada, lo spinge a terra, si rimette alla guida della sua auto, lo investe e poi lo perseguita perché pretende da lui i danni procurati alla macchina. I carabinieri di Agrate Brianza, nel Monzese, hanno arrestato un uomo di 53 anni, che aveva già avuto problemi con la giustizia come la sua vittima, per omissione di soccorso, atti persecutori, tentata estorsione aggravata, porto di armi o oggetti atti a offendere e danneggiamento seguito da incendio.

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano

I fatti risalgono al novembre scorso. Mentre era alla guida della sua auto, in via Vittorio Emanuele a Caponago, in Brianza, il 53enne ha avuto una lite con un ciclista di 49 anni, che sicuramente già conosceva. È uscito dalla macchina, gli ha tirato un ceffone spingendolo a terra, si è rimesso al volante e lo ha travolto con la macchina, colpendolo lievemente. Poi è fuggito senza prestargli soccorso.

La vittima si è trascinata fino a casa. Ma qui il 53enne lo ha raggiunto con un bastone e picchiato sul vialetto. È dovuta intervenire la compagna del 49enne per fermarlo. Ma il 53enne, prima di allontanarsi, sotto pesanti minacce, ha provato a estorcergli 2.500 euro a titolo di risarcimento dei danni procurati alla sua auto. headtopics.com

Il ciclista è finito al pronto soccorso dell'ospedale di Vimercate con un trauma facciale, contusioni alla mandibola, al torace, a braccia e gambe, che i medici hanno giudicato guaribili in una settimana. L'incubo però non è finito. Il 53enne ha continuato a tempestarlo di messaggi sul cellulare fino a dar fuoco al recinto della sua abitazione. Solo a distanza di tempo la vittima ha deciso di fare denuncia. Su ordinanza del gip, il 53enne è stato arrestato. Approfondimenti proseguono per capire la natura dei rapporti tra i due.

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare