Intervista al cardinal Ruini: «La Chiesa dialoghi con Salvini. I sacerdoti sposati? Un errore»

Intervista al cardinal Ruini: «La Chiesa dialoghi con Salvini. I sacerdoti sposati? Un errore»

03/11/2019 09.05.00

Intervista al cardinal Ruini: «La Chiesa dialoghi con Salvini. I sacerdoti sposati? Un errore»

«Salvini ha notevoli prospettive davanti a sé, però deve maturare. Il rosario? Un modo per affermare il ruolo della fede. Vedo un declino dell’autorevolezza della Chiesa. E il cattolicesimo politico di sinistra ha sempre meno rilevanza».

EmailPrima di entrare nella stanza del cardinale Camillo Ruini (Sassuolo, 1931, per sedici anni presidente dei vescovi italiani) si viene accolti dalla signora Pierina, tradizionale barometro della sua salute e del suo umore. Come sta? «È sempre il solito combattente» sorride lei.

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Euro 2020, Danimarca-Finlandia finisce 0-1. Belgio-Russia 3-0

Eminenza, sul «Corriere» Ernesto Galli della Loggiaha scrittoche il voto in Umbria certifica «l’inconsistenza del richiamo politico di segno cattolico-democratico, nonostante l’impegno diretto della Chiesa». È d’accordo?«In questi mesi Galli della Loggia ha scritto vari articoli molto acuti e penetranti. Penso anch’io che il “cattolicesimo democratico”, in concreto il cattolicesimo politico di sinistra, in Italia abbia sempre meno rilevanza. Sarei invece più cauto a parlare di impegno diretto della Chiesa».

In Umbria non c’è stato?«Ha riguardato solo quella parte di uomini di Chiesa che sono a loro volta orientati a sinistra».Ha l’impressione che i cattolici nella politica italiana non contino molto?«Sì, oggi è così. E non per caso. Ma spero che non si tratti di una situazione irreversibile». headtopics.com

Dopo la fine della Dc e dell’unità politica dei cattolici, lei scelse la strada di influenzare gli schieramenti, in particolare il centrodestra. Non se n’è pentito?«Non mi sono pentito. Senza mitizzarla, quella strada ha portato dei frutti. Si è trattato di sottolineare contenuti molto importanti, non solo per i cattolici, e di chiedere alle forze politiche di impegnarsi su di essi, o almeno di non contrastarli. Questa linea ha avuto maggiori adesioni nel centrodestra, ma ne ha trovate anche nel centrosinistra».

Cosa dovrebbero fare oggi i cattolici per far sentire la propria voce? Con il proporzionale non potrebbero fondare un loro partito?«Domanda difficile. Non è questo il tempo per dar vita a un partito dei cattolici. Mancano i presupposti: per il pluralismo molto accentuato all’interno della Chiesa stessa, e per la sua giusta ritrosia a coinvolgersi nella politica. I cattolici possono però operare all’interno di quelle forze che si dimostrino permeabili alle loro istanze. È una strada oggi più faticosa di ieri, perché la scristianizzazione sta avanzando anche in Italia; ma non mi sembra una strada impossibile».

Salvini è così cattivo come lo dipingono? È possibile il dialogo con lui? O deve cambiare linea sui migranti?«Non condivido l’immagine tutta negativa di Salvini che viene proposta in alcuni ambienti. Penso che abbia notevoli prospettive davanti a sé; e che però abbia bisogno di maturare sotto vari aspetti. Il dialogo con lui mi sembra pertanto doveroso, anche se personalmente non lo conosco e quindi il mio discorso rimane un po’ astratto. Sui migranti vale per Salvini, come per ciascuno di noi, la parola del Vangelo sull’amore del prossimo; senza per questo sottovalutare i problemi che oggi le migrazioni comportano».

Sbaglia a baciare il rosario?«Il gesto può certamente apparire strumentale e urtare la nostra sensibilità. Non sarei sicuro però che sia soltanto una strumentalizzazione. Può essere anche una reazione al “politicamente corretto”, e una maniera, pur poco felice, di affermare il ruolo della fede nello spazio pubblico». headtopics.com

In Gran Bretagna metà dei no-vax si è convertita al vaccino Pescatore: 'Inghiottito da una balena. Ho pensato che sarei morto' Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

È vero che la Santa Sede rischia il crac finanziario?«Attualmente non ho informazioni in merito, al di là di quello che leggo sui giornali. Però ho fatto parte per vent’anni del Consiglio dei cardinali per gli affari economici; e penso che la notizia sia fortemente esagerata. La Santa Sede non è così ricca come tanti pensano, e spesso i suoi bilanci sono in rosso; ma da qui a un crac finanziario la distanza è grande».

Il Sinodo sull’Amazzonia potrebbe consentire ai diaconi sposati di diventare preti. L’impressione è che possa essere il grimaldello per far saltare l’obbligo del celibato. O no?«In Amazzonia, e anche in altre parti del mondo, c’è una grave carenza di sacerdoti, e le comunità cristiane rimangono spesso prive della messa. È comprensibile che vi sia una spinta a ordinare sacerdoti dei diaconi sposati, e

. A mio parere, però, si tratta di una scelta sbagliata. E spero e prego che il Papa, nella prossima Esortazione apostolica post-sinodale, non la confermi».Perché sbagliata?«Le ragioni principali sono due. Il celibato dei sacerdoti è un grande segno di dedizione totale a Dio e al servizio dei fratelli, specialmente in un contesto erotizzato come l’attuale. Rinunciarvi, sia pure eccezionalmente, sarebbe un cedimento allo spirito del mondo, che cerca sempre di penetrare nella Chiesa, e che difficilmente si arresterebbe ai casi eccezionali come l’Amazzonia. E poi oggi il matrimonio è profondamente in crisi: i sacerdoti sposati e le loro consorti sarebbero esposti agli effetti di questa crisi, e la loro condizione umana e spirituale non potrebbe non risentirne».

Sta dicendo che un prete divorziato sarebbe un guaio?«È così».Ma lei non ha mai sentito la mancanza di una famiglia, di avere figli?«Vivere il celibato non mi è stato facile: è un grande dono che il Signore mi ha fatto. Non ho però avvertito il peso di non avere figli, forse perché ho goduto dell’affetto di molti giovani. Quanto alla mancanza di una mia famiglia, sono tanto legato a mia sorella Donata (il cardinale indica una signora sorridente dalla fotografia che tiene accanto a quella di Wojtyla), e ho la fortuna di vivere con persone che per me sono come una famiglia». headtopics.com

Cosa si può fare allora per combattere il calo delle vocazioni? Per riempire i seminari? E anche le chiese, spesso disertate dai fedeli?«A tutti questi interrogativi la risposta decisiva è una sola: noi cristiani, e in particolare noi sacerdoti e religiosi, dobbiamo essere più vicini a Dio nella nostra vita, condurre una vita più santa, e domandare tutto questo a Dio nella preghiera. Senza stancarci».

Papa Francesco è attaccato sia da coloro — come i vescovi tedeschi — che lo vorrebbero più riformatore, sia da coloro — come i vescovi nordamericani — che lo vorrebbero più conservatore. C’è il rischio di uno scisma?«Non lo penso, e spero di no con tutto il cuore. L’unità della Chiesa è un bene fondamentale, e noi vescovi, in unione con il Papa, dobbiamo esserne i primi fautori».

Covid, focolaio in una palestra a Milano: dieci contagi accertati 'La prof ha dato dello scimpanzé a mio figlio. Altri casi, ma la preside non ha mai fatto nulla' Covid in Italia e nel mondo, le ultime notizie di oggi 12 giugno. LIVE

Lei come giudica l’attuale pontificato? Sbaglia chi definisce Francesco un Papa «di sinistra», se non «populista»?«Gesù Cristo ha detto: non giudicate, per non essere giudicati. Tanto meno io posso giudicare Francesco, che è il mio Papa, a cui devo rispetto, ubbidienza e amore. In questo spirito, posso rispondere che papa Francesco ha messo i poveri al centro del suo pontificato; e ricordo che anche san Giovanni Paolo II, molto diverso da lui, ribadiva di continuo l’amore preferenziale per i poveri».

Vede un declino dell’autorevolezza della Chiesa italiana?«Lo vedo, purtroppo. Anche se non dobbiamo esagerare, e tanto meno disperare. Per recuperare autorevolezza dobbiamo esprimerci con chiarezza, coraggio e realismo sui problemi concreti; così la gente può comprendere che il messaggio cristiano la riguarda da vicino».

Il Papa emerito Ratzinger ha affermato che la crisi dell’Europa è antropologica: l’uomo non sa più chi è. Lei è d’accordo?«Sì. Il principale motivo per cui non sappiamo più chi siamo è che non crediamo più di essere fatti a immagine di Dio; la conseguenza è che non abbiamo più la nostra identità, rispetto al resto della natura».

Lei ha scritto un libro sull’aldilà, «C’è un dopo? La morte e la speranza». Come se lo immagina?«Ho 88 anni, e anche per questo all’aldilà penso ogni giorno, soprattutto nella preghiera. Immaginarlo è impossibile, se non per quello che ce ne ha detto Gesù Cristo: saremo per sempre con Lui e con Dio Padre, insieme ai nostri fratelli. Vivere già adesso il rapporto con Dio è il modo per pregustare la gioia che ci attende e che supera ogni nostro desiderio».

Ha mai qualche dubbio sull’immortalità dell’anima e sulla resurrezione della carne?«Fino a Kant, l’immortalità dell’anima era l’idea prevalente tra i filosofi; il vero scandalo del cristianesimo è la resurrezione dei morti. Non i dubbi, ma più precisamente le tentazioni contro la fede nella salvezza futura mi hanno sempre accompagnato e affaticato. A vincerle aiuta la teologia, ma molto di più aiuta la preghiera. E ci confortano i segni che dall’aldilà talora arrivano».

Quali segni?«Pensi alle tante guarigioni dovute all’intercessione di padre Pio. E anche a quelle — lo so per certo — dovute a san Giovanni Paolo II».3 novembre 2019 (modifica il 3 novembre 2019 | 06:48) Leggi di più: Corriere della Sera »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

L'errore è di tenere il card. Ruini a Roma. Uno come lui sarebbe prezioso in Amazzonia dove i preti sono pochi e dove potrebbe più utilmente dimostrare il valore delle sue idee. Chiamate la perpetua di Ruini . Forse ha l'alzheimer perchè ha scambiato Salvini per Savonarola ilmessaggeroit agorarai RaiNews Agenzia_Ansa ASuaimmagine fam_cristiana L'appoggio al falso cristiano Salvini l'odio di Ruini e della fazione marcia della Curia vaticana per il comune nemico PapaFrancesco, che ha salvato la Chiesa, scacciando Ruini e la sua ghenga.

Che un cardinale sostenga che i migranti rappresentano un problema. Questo è il problema. Una mente lucida, molto ben funzionante. Un grande Cardinale, e un uomo di Dio. La chiesa deve dialogare con k lascia crepare in mezzo al mare essere umani!! Ma vai a cagare parassita Per fortuna c’è qualcuno che non si piega alla ossessione morbosa, quasi quotidiana, di questo Papa sui migranti. Ruini dice cose di buonsenso dal pulpito di uomo colto. La parte buona della Chiesa, tradita dai cardinali che hanno eletto Bergoglio.

E certo, meglio qualche bambino invece di una moglie😡 AVANTI CON LE SRAVAGANZE E PERDERETE TUTTI I FEDELI.!!!!!!! UN PARTITO POLITICO NON DEVE ESSERE CONTRASTATO.!!!!! NE' TANTOMENO FARE ACCORDI . VI RAMMENTIAMO CHE IN ITALIA VIGE LIBERA CHISA IN LIBERO STATO.!!!! Anche questo se rincoglionito 🙏

Un film da un fotogrammaSapete di quale si tratta?Provate a indovinareUn designer svedese rilegge celebri film in due soli fotogrammi. Una sfida divertente per gli amanti del cinema Il Grande Lebowski Dude

Si sentiva la mancanza dello sdoganamento (anche) del 'Gott mit uns'... Ruini Salvini welikeduel In concessione! Quando Ruini morirà Dio lo prenderà a calci nel culo di persona: è un momento che si pregusta dal settimo giorno. I sacerdoti sposati no...meglio i sacerdoti pedofili Dopo le giustificazioni per Berlusconi ora arriva l'apertura a salvini per qualche rosario sventolato qua e la! Se questa è la strategia della chiesa per mantenere il primato, posso stare tranquillo, siete spacciati!

Io cattolico non mi sento rappresentato dal Card. Ruini, e dall’intervista ne sono ancora più’ convinto. Sarebbe stato doveroso che il Vs Cazzullo gli avesse chiesto se si fosse pentito di aver negato i funerali religiosi a Welby. fatelo sentire al cardinale Bacioni, ruini Il distruttore del italia Ruini, ancorato al medioevo. Ma anche alleanza tra trono ( 'pieni poteri') e poi ci altare. Vangelo a parte ('ama il prossimo tuo') qualcuno gli ha detto che da qualche decina di anni sono riconosciuti i diritti universali, recepiti dalla nostra Costituzione? Ruini

Ha otto per mille motivi

Per il professionista dipendente della Pa l’Albo non è un costoI tribunali tracciano la rotta: in caso di esclusiva l'ente pubblico rimborsa l'iscrizione così come i corsi di formazione e la polizza assicurativa per attività tecniche

Ma trovarsi un qualche cantiere da vedere assieme ai suoi coetanei, no? Non ne azzecca una Che domande scomode! ma avete finito di fare da scendiletto? ilmessaggeroit RaiNews ASuaimmagine fam_cristiana L'appoggio al falso cristiano matteosalvinimi smaschera in realtà l'odio di Ruini e della fazione corrotta della Curia vaticana per il comune nemico PapaFrancesco, che ha salvato la Chiesa, scacciando Ruini e la sua ghenga.

M la chiesa lasci perdere , pensi ai propri e numerosi guai. MI VERGOGNO di essere CATTOLICO oggi. Confido in Papa Francesco, che CATEGORICAMENTE si RIFIUTA di RICEVERLO. Arturo_Parisi L'attuale incredibile Corriere ha riscoperto il card. Ruini. Cosa si fa per rimanere al passo con i probabili nuovi padroni. La storia del Corriere insegna che non è una novità, purtroppo.

Ogni tanto ricicciano o nella chiesa o in politica Maiale Francesco era di destra in Argentina ed è diventato di sinistra in Italia. E' ora che lo si fermi in tempo prima che l'Italia diventi un paese più disastrato di quanto lo è al momento.

Cop25 spostata a Madrid, Greta Thunberg chiede un passaggio | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Cop25 spostata a Madrid, Greta Thunberg chiede un passaggio | Sky TG24 Ci pensa mariagiovannamaglie 😂😂😂😂 eh no, ci si arrangia E che palleeee...

È tardi. Ancora campa questo!? La chiesa dialoghi con i fedeli e parli della parola del Signore ma più che altro metta in pratica la parola, che sia di esempio. Il resto sono chiacchere Non è ora che quest'uomo vada in pensione? Questo Cardinale guarda solo i numeri come un politico. Per favore non ci Ruini ancora. E' già abbastanza quello che ha fatto in passato.

Che storie..!!! Nessun dialogo con Salvini Anticristo. Ricordo che nel primo millennio il clero secolare era composto da sposati. San pietro'fondatore della chiesa di Roma' era sposato. San Paolo dice: verranno uomini che con una dottrina diabolica vi impediranno di sposarvi! Caro cardinale, lei invita la Chiesa a dialogare con Selfini. Io mi domando: se il 'faro' della Chiesa è il Vangelo, il signor Selfini (e i suoi elettori) cosa c'entrano? Sono l'opposto dell'essere cristiani autentici: prendono in giro solo loro stessi.

La demenza senile ! Prima di dire questo caro cardinale...glielo vorrei sentire recitare a salvini il rosario e sono sicuro che non sa neanche come cominciare! Finalmente qualche prelato si sveglia dal torpore!

L’Arabia saudita rompe un altro tabù, primo match di lotta femminile - La StampaPer ora è prerogativa soltanto delle straniere, in attesa che anche le saudite esprimano le loro campionesse. L’incontro due giorni fa a Riad fra Natalya e Lacey Evans. Indossavano body attillati e t-shirt, in linea con la richiesta di vestirsi «modestamente» ...ma sempre vestite di tutto punto. Intanto le uccidono per la strada per mostrare la faccia... sono proprio all'avanguardia! Complimenti!

Ma va...... La Chiesa con Salvini? 'Verrà il Giudizio di Dio' vetustà! Per Favore: basta, non alimenti divisioni! Come mai? Non era il diavolo? ma quanti anni ha, 150? Vecchia ciabatta reazionaria. Dopo gli scandali della Chiesa... meglio un prete buon padre di famiglia che un prete pedofilo!

Halloween a Chicago, bimba di 7 anni ferita da un proiettile vaganteLa vittima era in strada con i genitori per i tradizionali festeggiamenti: è stata colpita al collo e al petto ed è in gravi condizioni

Quaglia: “L’intesa Fca-Peugeot è un segnale positivo di forza e speranza” - La StampaQuaglia: “L’intesa Fca-Peugeot è un segnale positivo di forza e speranza”