Intervista a Diana ottenuta grazie a documenti falsi, ora l'ex direttore della Bbc si dimette dalla presidenza della National Gallery

Intervista a Diana ottenuta grazie a documenti falsi, l’ex direttore della Bbc si dimette dalla presidenza della National Gallery

22/05/2021 18.14.00

Intervista a Diana ottenuta grazie a documenti falsi, l’ex direttore della Bbc si dimette dalla presidenza della National Gallery

Anthony Hall era direttore delle notizie dell'emittente quando nel 1995, il giornalista Martin Bashir, grazie a un raggiro, ottenne l'intervista-scoop a Diana. Ecco cosa è successo

Anthony Hallsi è dimesso da presidente dellaNational Gallerydopo le proteste in seguito all’inchiesta sull’intervista del1995alla principessa Diana. Proprio Lord Hall era direttore delle notizie dell’emittente quandoMartin Bashir, grazie a documenti falsi, ottenne l’intervista scoop. In una dichiarazione, Hall ha detto che continuare nel ruolo sarebbe fuori luogo: “Sono molto dispiaciuto per gli eventi di 25 anni fa e credo che la leadership significhi assumersi la responsabilità”, ha dichiarato.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta Gabriele Paolini in carcere: la condanna definitiva a 8 anni da scontare nella casa circondariale di Rieti Covid: nuovo picco contagi Delta in Gb, oltre 16.000 - Europa

Intanto oggi il governo britannico ha offerto alla BBC la possibilità diautoriformarsi, senza un intervento esterno, per evitare che possa capitare nuovamente un episodio simile. “La BBC potrebbe essere in grado di fare da sola”, ha spiegato una fonte di

Downing Streetall’emittente dopo che il premierBoris Johnsonha detto chiaramente che un episodio simile non deve accadere mai più. La BBC ha fatto presente di avergià introdotto cambiamenti fondamentalidagli anni Novanta. E l’ex presidente,Lord Grade headtopics.com

, presenterà un nuovo Consiglio editoriale indipendente che riferirà all’attuale catena di comando. L’inchiesta indipendente affidata al magistrato a riposo Lord Dyson, ha dimostrato che Bashir, riassunto dall’emittente nel 2016 e di recente dimissionario,

è un professionista inaffidabile e disonestoe che la BBC non ha rispettato gli elevati standard a cui è impegnata nel rispondere alle domande sull’intervista del 1995. Il raggiro, è quanto si legge nel rapporto di Dyson e riferito dall’Ansa nei giorni scorsi, fu realizzato attraverso

falsi documenti, mostrati alla stessa Diana e a suo fratello, per alimentarne il risentimento, su fantomatici controlli e iniziative spionistiche attribuite alla famiglia reale nei suoi confronti. In particolare, Bashir avrebbe fatto credere che uno dei collaboratori di Lady Diana prendesse soldi per rivelare informazioni ai tabloid.

La proposta di autoriforma di Lord Grade sarà considerata dal governo il prossimo anno, nel quadro della revisione di medio termine della ‘Royal Charter‘, l’accordo con il governo sui progetti a lungo termine della BBC, inclusi i suoi finanziamenti, che termina nel 2027. headtopics.com

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia Migranti, Draghi: 'Gestione dei flussi non può essere solo italiana. Va superato Regolamento di Dublino, appartiene a un'altra fase storica' - Il Fatto Quotidiano Ddl Zan, Draghi : 'Il nostro è uno Stato laico, il parlamento è libero'

Il duca di Cambridge e il duca di Sussex, i principi William ed Harry, figli di Diana, nei giorni scorsi hanno entrambi parlato del dolore causato da quell’intervista. William, in particolare, ha accusato la “Bbc” di aver alimentato la paranoia della sua defunta madre e di aver peggiorato il rapporto all’epoca in corso fra i suoi genitori. Trasmessa alla fine del 1995, l’intervista è stata la prima in cui una reale britannica ha parlato in termini così schietti sulla vita a

Buckingham Palaceo sui rapporti con gli altri esponenti della famiglia reale. Poco dopo, la regina scrisse al principe Carlo e alla principessa Diana chiedendo loro di divorziare. La principessamorì nel 1997, dopo che l’auto in cui si trovava a bordo si schianto’ nel tunnel di Pont de l’Alma, a Parigi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di teIn questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Gente che non conosce onesta’ intellettuale, vi ricorda qualcosa ? Minchia potevano aspettare il prossimo secolo a scoprirlo 🤦🤣 Ma che il suo matrimonio fosse un po' affollato è fuor di dubbio.