Ingebjørg, la ragazza che salva chi tenta il suicidio su Instagram - VanityFair.it

Arrivata per caso su un account Instagram di un network sul suicidio, ora contatta la polizia e fa la guardia per evitare che giovani donne si tolgano la vita

09/11/2019 00.00.00

Arrivata per caso su un account Instagram di un network sul suicidio, ora contatta la polizia e fa la guardia per evitare che giovani donne si tolgano la vita

Inge è una ragazza arrivata per casa su account Instagram di un network sul suicidio. Ora contatta la polizia e fa la guardia alla rete per evitare che giovani donne si tolgano la vita

La ragazza norvegese ha raccontato in un documentario dellaBBCdi incontrare spesso in rete persone che vogliono uccidersi. Le è capitato più di una volta di parlare con loro, anche se non è pagata per farlo, non ha una preparazione specifica e non lavora per il

Astrazeneca, Bersani a La7: 'Speranza ha accumulato errori? No, è il capitano della nave che ci ha portato fuori dalla tempesta' - Il Fatto Quotidiano Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano

social network. Lei però non riesce a non tenere monitorato Instagram e a segnalare le persone in difficoltà chiamando polizia e ambulanza.Segue 450 account privati che l’hanno autorizzata. Per la maggior parte sono giovani donne che postano i loro pensieri più oscuri. Quando chiama la

poliziaviene ringraziata per il suo intervento, ma ci sono stati casi in cui non è stata presa sul serio come quello dii una ragazza che aveva già minacciato il suicidio 16 volte.Inge conosce il potere dei social media. Lei stessa, adolescente con headtopics.com

disturbi alimentari, ha seguito a lungo account in cui altri parlavano di anoressia e autolesionismo. La vicinanza è la cosa che crede sia fondamentale, un posto dove essere ascoltati anche da persone non competenti, ma che non giudichino come fanno professionisti e adulti.

È però consapevole che inetwork del suicidio Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

«La La Land», che potrebbe diventare il nuovo «Pretty Woman» della Tv - VanityFair.itIl film di Damien Chazelle, vincitore di 6 premi Oscar nel 2017, al suo primo passaggio su Raiuno vince la serata con l'11.4% di share e scala la classifica dei Trending Topic di Twitter. Ecco perché potrebbe essere il nuovo «Titanic» o il nuovo «Pretty Woman» della Tv

Meteo, il maltempo che c'è già e che arriverà sull'Italia - VanityFair.itUn venerdì di maltempo. Pioggia e neve su Centro e Nord. Due nuovi fronti puntano l'Italia nel fine settimana dopo l'ottobre più caldo di sempre

Martina Caironi, la positività che sconvolge lo sport italiano - VanityFair.itLa due volte campionessa paralimpica dei 100 metri T42 sospesa dall'antidoping per un metabolita di steroide anabolizzante. Ma lei si difende: «Colpa di una pomata cicatrizzante».

Tagli e colori di capelli che ringiovaniscono: la lezione delle star over 50 - VanityFair.itLe regole sono facili e le celebrities le conoscono, più passano gli anni più si schiariscono i capelli, si recuperano le onde e, se l'audacia lo consente, ci si converte alla lunghezza media. Scoprire come le hanno interpretate le star

La migliore amica di Whitney Houston rompe il silenzio sulla loro «relazione romantica» - VanityFair.itRobyn Crawford, colei che è stata la guardiana della cantante, racconta di esserne stata anche la compagna. Una relazione fatta di complicità e tenuta nascosta. Ma con una certezza: «Sa che l'ho amata e io so che lei ha amato me»

Frances Tiafoe, il predestinato del tennis: «La pressione è un privilegio» - VanityFair.itL'ambassador TAG Heuer alle Next Gen ATP Finals ha alle spalle una storia pazzesca: «I miei genitori sono emigrati negli USA dalla Sierra Leone, papà faceva la manutenzione di un centro sportivo e lì è iniziato tutto, mamma mi voleva al college ma non ho mollato». E ora è il più promettente giocatore americano