In sedia a rotelle «come avesse 400 anni»: la vecchiaia fragile dell’ex musa Yoko Ono

In sedia a rotelle «come avesse 400 anni»: la vecchiaia fragile dell’ex musa Yoko Ono

09/07/2020 16.07.00

In sedia a rotelle «come avesse 400 anni»: la vecchiaia fragile dell’ex musa Yoko Ono

Un amico di famiglia al «New York Post»: la vedova di John Lennon è malata, «un po’ rallentata» e bisognosa di assistenza continua. Da un anno non compare in pubblico

da una badante odal figlio Sean: a 87 annila donna a cui molti fan dei Beatles hanno attribuito la maligna onnipotenza di sfasciare la band «più famosa di Gesù», Yoko Ono, si sarebbe trasformata in uno scheletro fragile che rifiuta di uscire dal suo appartamento nell’Upper East Side di fronte al quale il marito John Lennon fu ucciso ormai 40 anni fa; vende un pezzo dopo l’altro il suo patrimonio immobiliare; sente vicina la fine della sua vita straordinaria.

Il Vaticano si scaglia contro il ddl Zan: «Fermate la legge, viola il Concordato» Vaticano contro la legge Zan: «Viola il Concordato». La Santa Sede scrive una nota ufficiale al Governo Netflix: accordo con Spielberg per diversi film all'anno

Lo ha raccontato alNew York Postun suo amico, Elliot Mintz, che negli ultimi anni ha assunto un ruolo informale di «portavoce» di Yoko Ono e del figlio Sean con i media. Del resto, ha commentato,«Yoko ha 87 anni vissuti come 400». Da più di un anno non compare in pubblico, e

l’ultima volta - a gennaio 2019 - è stato a un corteo femminista, sulla sua inseparabile sedia a rotelle. In sedia a rotelle, spinta dal figlio Sean e scioccando alcuni ospiti, ha ritirato la sua ultima onorificenza, il premio annuale della National Music Publishers’ Association; già allora, ringraziando per il premio, headtopics.com

aveva ringraziato «anche la mia malattia, che non smette di insegnarmi così tanto».Su quale sia la sua malattia c’è riserbo: né Sean, né Mintz né altri della cerchia di intimi di Yoko Ono hanno mai detto di che si tratti; quel che si sa è che

non cammina se non con grandi difficoltàe un bastone, è costantemente assistita da un’infermiera e «come tutti alla sua età è un po’ rallentata nel parlare. Ma è acuta come sempre», ha detto Mintz.Del resto all’alternarsi di trionfi e tracolli Yoko Ono è stata abituata dai primi anni della sua vita,

iniziata a Tokyo nel 1933:il lato più aggressivo del suo carattere, ha raccontato spesso lei, viene da quandola sua famiglia da ricca diventò poverissimadurante la Seconda Guerra Mondiale; e lei si trovò, figlia con maniere da principessa di un banchiere e di una pianista classica, tormentata dai coetanei nel villaggio di campagna dove la famiglia era riparata.

Le stroncature delle sue opere d’arte- Yoko Ono e la sua libera associazione avanguardista Fluxus furono tra i primi, negli anni Sessanta, a esplorare arte concettuale e performance - erano feroci tanto quanto i suoi successi:ammirata da artisti come l’amico Andy Warhol, headtopics.com

'Io e tanti altri espatriati non torneremo se l'Italia non ci tutela' Carl Nassib fa coming out: è il primo nella storia della Nfl Alfredino – Una storia italiana, Anna Foglietta è Franca Rampi

la sua arte è stata spesso stroncata come «parassitaria» della fama del marito. E così via.In realtàfu proprio a una mostra di opere di Yoko Onoche lei e John Lennon si conobbero: una delle opere era un muro in cui ogni visitatore avrebbe dovuto piantare un chiodo, ma poiché Lennon stava visitando la mostra in anteprima sull’apertura lei non voleva che lui inaugurasse l’opera, se non almeno dietro un compenso simbolico; lui allora le offrì «cinque scellini immaginari per piantare un chiodo immaginario».

Questa, a novembre 1966, fu la loro prima conversazione; l’amore cominciò mesi dopo.E sull’effetto che l’amore tra John e Yoko, che si sposarono nel 1969, ebbe sulle sorti dei Beatles, che si separarono nel 1970,i fan della band tendono a essere molto critici

: fu lei, sostengono molti, a rovinarlo facendogli provare l’eroina; lei a criticare le canzoni, lei a metterlo contro il resto del gruppo per portare avanti progetti paralleli come la loro Plastic Ono Band; «essere una Yoko Ono» è persino diventato un modo di dire, e

quando tra il 1973 e il 1975 la coppia si divisetemporaneamente furono in molti a tirare un sospiro di sollievo.In quegli anni Yoko Ono si trovava in un altro baratro personale: il primo marito, il produttore Anthony Cox,aveva rapito nel 1971 la loro figlia Kyoko headtopics.com

, oggi 56enne, per crescerla in una comunità di fondamentalisti cristiani, e gli sforzi per ritrovarla avevano scavato un solco tra lei e Lennon; i due avevano annunciato almeno tre gravidanze e nessuna era arrivata a termine,e solo nel 1975, a dieci anni dal loro primo incontro, arrivò il figlio Sean

.All’ultimo compleanno di Yoko Ono, l’87esimo, festeggiato il 18 febbraio scorso nel posto dove Sean glielo organizza ogni anno, c’erano entrambi: Sean Lennon, «che adora sua madre e cena con lei tre volte a settimana, e la porta spesso come guest star nella sua band» (sempre Mintz).

Stefano Massini, 'Parole in corso': alessandra e alessandro Via le mascherine siamo liberi di respirare e di scoprire il volto, ma il Covid non è una farsa Von der Leyen oggi a Roma consegna la 'pagella' a Draghi, Bruxelles promuove il Pnrr italiano

E Kyoko Cox:rapita dal padre da bambina, si mise in cerca di Yoko Ono solo dopo la morte di John Lennon, nel 1980, e ora «è grande amica di Sean e parte integrante della famiglia». Con loro, attorno al tavolo del Bar Wayo, una trentina di invitati molto intimi: Mintz, la cantante Cyndi Lauper, il fondatore di Rolling Stone Jann Wenner. «Una celebrazione in tono un po’ minore», riporta il

New York Post; dalla quale però Yoko e Seansono stati gli ultimi ad andare via, a notte ormai inoltrata.9 luglio 2020 (modifica il 9 luglio 2020 | 14:54) Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Dopo una vita di eccessi 🤣😒... Ma veramente voi siete analfabeti funzionali. Non aver capito niente del testo dell'articolo e metterlo bene in evidenza 🤦🏼‍♀️ Che titolo è siete impazziti!? Siete dei poveri coglioni

Google celebra Artemisia Gentileschi con un doodle427 anni fa nasceva a Roma la grande pittrice

Usain Bolt pubblica la prima foto della figlia Olympia: «Iniziato un nuovo capitolo insieme»Il campione olimpico ha postato su Twitter una foto della compagna Kasi Bennett con la neonata. La coppia l'ha chiamato come la città che nell’antica Grecia ospitava i giochi

Uccide «per dispetto» il cane del partner lanciandolo dal 4° piano: denunciataSan Giovanni La Punta (Catania): la donna, 44 anni, ha ucciso il cagnolino del partner ed è stata denunciata Non riesco a commentare. Prendersela col cagnolino è da ...... 😱👋 E ora tocca a lei fare la stessa fine. Hammurabi docet.

Raf Simons: 100 capi d'archivio per i 25 anni del brandLa collezione Raf Simons Archive Redux riprodurrà 100 capi che hanno fatto la storia del brand nei suoi primi 25 anni FondazionePrada asvpxrocky ———— FondationCHANEL GuggenheimPtnrs

Massimo Boldi lascia la compagna di 30 anni più giovane: «È stato un atto di onestà»La coppia si era conosciuta durante un viaggio in treno nel novembre 2018. Tra i due c'erano 30 anni di differenza: Non voglio leggere i commenti gli ha preso la vergogna? Se proprio non ti piacciono giovanissimi... ci sono io! :D

«Io, eroinomane a 15 anni: così la droga ti mangia l’anima»di Jacopo StorniLa droga uccide trentamila adolescenti italiani. Sono 60 mila quelli che usano cocaina. Le parole di chi prova a salvarsi si strunz dall'eta di 15 anni....non è colpa tua! La politica latitante! Altri paesi più civili dei nostri adottano una politica a favore dei giovani delka famiglia con indici di disoccupazione bassissimi se non nulli! Questa è civiltà! Mai nessuno che si chieda la causa.