Romanzi, Premiostrega, Francescopiccolo

Romanzi, Premiostrega

In edicola «Il desiderio di essere come tutti» di Piccolo

In edicola i #romanzi del #PremioStrega. Martedì c'è «Il desiderio di essere come tutti» di #FrancescoPiccolo

07/04/2020 00.30.00

In edicola i romanzi del PremioStrega. Martedì c'è «Il desiderio di essere come tutti» di FrancescoPiccolo

Dal 7 aprile sarà in edicola «Il desiderio di essere come tutti» Francesco Piccolo, vincitore del premio Strega nel 2014

di Helena Janeczek).Scopri di piùI funerali di Berlinguer e la scoperta del piacere di perdere, il rapimento Moro e il tradimento del padre, il primo amore che muore il giorno di San Valentino e la resa definitiva al gene della superficialità, la vita quotidiana durante i vent’anni di Berlusconi al potere, una frase di Craxi e un racconto di Carver…

Lampedusa, la Porta d’Europa per i migranti “impacchettata” dai vandali. Il sindaco: «Meschini» A Milano sospesa l’ordinanza sulla movida: via libera agli alcolici da asporto Conte: avanti con reti ad alta velocità. Valuterò anche il Ponte sullo Stretto

Il desiderio di essere come tuttiè un romanzo politico e provocatorio che racconta il viaggio – accidentato e affascinante – che tutti intraprendiamo per incontrare chi diventeremo.Un libro molto ambizioso questo dello scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo. «Non sono molti i libri di memoria che servano davvero a capire la storia - ha scritto Sergio Luzzatto nella sua recensione sulla «Domenica» del Sole 24 Ore del 22 dicembre 2013 - (...). Ma per quanto raramente, succede che testi di memoria gettino vera luce su momenti della storia. Ed è questo il caso del libro di Francesco Piccolo,

Il desiderio di essere come tutti. A prima vista, un gesto memoriale (e confessionale) spropositato, insopportabilmente narcisistico, non si sa se più alla Chateaubriand o più (peggio ancora) alla Rousseau.Scopri di piùA prima vista, quasi la follia di voler decifrare l’ultimo mezzo secolo di storia italiana alla luce del rapporto tra l’ipertrofico ego dell’autore e due personaggi storici che quel mezzo secolo hanno segnato: sicché la prima parte del volume è intitolata

La vita pura: io e Berlinguer, la secondaLa vita impura: io e Berlusconi. Ma poi, addentrandosi nel libro, un gesto memoriale (e confessionale) estremamente acuto, seppure scopertamente ossessivo. Addentrandosi nel libro, quasi la genialità di voler dimostrare che la storia d’Italia nell’ultimo mezzo secolo è decifrabile attraverso momenti chiave trascurati dalla saggistica storica, dove i vissuti individuali e il vissuto collettivo si trovano a coincidere con un’intensità altrettanto evidente che inafferrabile: come per un mix impazzito di empatia e di entropia».

Leggi di più: IlSole24ORE »

Lo studio pugliese: già il 38% degli italiani infettati dal Corona - Il Fatto QuotidianoC’è uno studio realizzato in proprio da un’azienda che commercializza kit del sangue per la ricerca degli anticorpi Igm-Igg al coronavirus che dimostra un contagio della popolazione pari al 38 per cento e merita di essere spiegato. Lo studio è della Meleam di Bitonto (Bari), impresa che tratta anche il kit Viva Viag Covid-19 (quello … Come possono essere sicuri che questi anticorpi sono anticorpi al Sars-CoV-2, non a altri coronavirus?

“Con il premier, a partire dal reddito di base” - Il Fatto QuotidianoCerca di acquisire visibilità la sinistra che sostiene il governo e che costruisce un ponte con un pezzo di mondo 5Stelle che ha rotto con il movimento. E non a caso le parole d’ordine del Reddito di base e del Reddito di cittadinanza costituiscono la proposta principale in un rapporto di sostegno, “senza sconti” al … La soluzione a tutto è una patrimoniale, un sussidio ed un prepensionamento, poi ci meravigliamo del nostro debito pubblico alle stelle, della reticenza sugli eurobond e della stagnazione economica. I grillocomunisti pensano che i soldi crescono sulle piante come le foglie e non siano il corrispettivo della ricchezza che per essere redistribuita prima deve essere prodotta! Questo fatto per Grillo e la sua banda è irrilevante!😳🙏😭 Fanno tanta tristezza!

Morto l’agente della scorta di Conte colpito dal coronavirus - Il Fatto QuotidianoPerfino l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, ha voluto precisare che “è stato fatto di tutto per salvarlo”. Ma Giorgio Guastamacchia, ricoverato due settimane fa nel reparto di terapia intensiva del Covid Hospital di Tor Vergata, non ce l’ha fatta ed è morto ieri, a 52 anni. Poliziotto, attualmente era in servizio nella … Perché questa precisazione? Immagino che si faccia sempre per tutti... o no? ..bhè, ci mancherebbe anche!! Direi di no. La gente circolava gli aerei arrivavano e tutti parlavano di una influenza. Conte rivede quello che è successo

Coronavirus, il nuovo decreto scuola approvato dal Cdm | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Coronavirus, il nuovo decreto scuola approvato dal Cdm | Sky TG24 Aiuto... Il consiglio ? Se si sono incontrati hanno violato il fottuto DPCM del remida conte

Blog | Dopo il coronavirus gli imprenditori dovranno prendersi il Paese in spallaDopo il coronavirus gli imprenditori dovranno prendersi il Paese in spalla | Post di beniapiccone , private banker e docente di sistema finanziario | via econopoly24 econ24 6aprile beniapiccone econopoly24 Non é facile quando al di là delle difficoltà legate all'alea, alla concorrenza etc hai un apparato burocratico che ti ostacola e ancor di più una popolazione che ti biasima

#PanePerTutti: il cuore grande di Napoli contro il coronavirus - VanityFair.itUn gruppo di ragazzi di Napoli hanno deciso che nessuno, in città, deve restare senza pane, e si sono messi all'opera per sfornarlo e consegnarlo ogni giorno alle famiglie e persone in difficoltà Il grande cuore di Napoli 💕