Imperia, quattro arresti per truffa sulla gestione di centri di accoglienza. 'Migranti obbligati a nutrirsi di interiora' - Il Fatto Quotidiano

Imperia, quattro arresti per truffa sulla gestione di centri di accoglienza. “Migranti obbligati a nutrirsi di interiora”

17/07/2019 22.18.00

Imperia, quattro arresti per truffa sulla gestione di centri di accoglienza. “Migranti obbligati a nutrirsi di interiora”

Migranti obbligati a nutrirsi con interiora di pollo che, dice il magistrato, “non daremmo nemmeno ai gatti”. E, se si rifiutavano, venivano puniti con botte e umiliazioni. È questo il trattamento riservato agli ospiti dei centri di accoglienza gestiti dalla cooperativa sociale piemontese Caribù, chiusi solo grazie all’operazione Patroclo condotta dalla Guardia di Finanza di Imperia. Il …

Migrantiobbligati a nutrirsi con interiora di pollo che, dice il magistrato, “non daremmo nemmeno ai gatti”. E, se si rifiutavano, venivano puniti conbottee umiliazioni. È questo il trattamento riservato agli ospiti deicentri di accoglienzagestiti dalla cooperativa sociale piemontese

Nasce il robot bambino iCub, e ci fa innamorare subito I monoclonali rischiano di marcire nei frigo: in sette mesi usate solo 12mila dosi su 80mila. La Lombardia ne 'smaltisce' 5200 in Romania - Il Fatto Quotidiano Bologna-Milan LIVE

Caribù, chiusi solo grazie all’operazionePatroclocondotta dalla Guardia di Finanza di Imperia. Il responsabile della struttura, insieme alla sorella, alla fidanzata e a un avvocato di Torino sono finiti in carcere con l’accusa a diverso titolo di

associazione a delinquerefinalizzata alla truffa e all’autoriciclaggio in concorso.Secondo gli inquirenti, infatti, i responsabili dei centri hanno ricevuto un totale di1,7 milioni di eurodi fondi pubblici per la gestione delle strutture, destinando però solo 400mila euro a questo scopo e intascando i restanti headtopics.com

1,3 milioniche sono serviti a pagare ogni tipo di spesa degli indagati: daimutuiaperti per l’acquisto di immobili nel Ponente ligure, fino alle spese per biancheria intima e altri oggetti personali.In carcere sono finiti, 62 anni, residente a Cuneo, la sua compagna

Manuela De Mita, 48 anni di Asti, l’avvocato torineseGuido Tabasso, 67 anni e la sorella di Morra,Antonella, 58 anni. Il gruppo aveva messo in piedi uno stratagemma che ha permesso all’organizzazione di appropriarsi dei soldi destinati all’accoglienza: comunicavano quotidianamente alla prefettura, raddoppiandolo, il numero dei migranti presenti nei centri di Sanremo e Vallecrosia e

sovrafatturavanoi costi solo parzialmente affrontati per erogare ai migranti i servizi previsti in base all’appalto pubblico. Oltre a loro, ci sono dieci indagati in stato di libertà: tra questi anche una exfunzionariadella Prefettura di Imperia e due

commercialisti.Dalleintercettazioniemergono anche gli aspetti più violenti venuti alla luce grazie all’inchiesta. In una conversazione Morra racconta a Tabasso uno dei casi di di violenze eumiliazionidi cui erano vittime i migranti: “Nella riunione – racconta il titolare della struttura – io seduto e loro tutti in piedi. A un certo punto dico “questa è una famiglia”, qua e là su e giù. Esce fuori uno con il dito puntato e mi dice: “Il business è tuo, guadagni te i soldi”. L’ho preso per i capelli, gli ho tirato un headtopics.com

VIDEO. Bologna-Milan, Mihajlovic sente di aver vinto Open arms, il processo a Salvini con Richard Gere e gli 007. Il leader della Lega: non mi pento di niente In Edicola sul Fatto Quotidiano del 24 Ottobre: Dell’Utri lavora per B. al patto Renzi-Cuffaro - Il Fatto Quotidiano

calcionelle giunture delle gambe, si è inginocchiato da solo”. E, continua: “Poi stava andando via questo qua …”Vieni un po’ qua!”, gli ho detto. Vai a cambiarti va! che adesso ti faccio diventarebianco, dai il bianco ai muri!”.Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Leggi su Sky TG24 l'articolo Green pass, a Roma 12 arresti: anche vertici di Forza Nuova

Boy am I surprised... A questi bastardi speriamo gli diano da mangiare merda di 🐓 Chiamate Carola R. Risolverà tutto e lo porterà in Germania O. No? Cazzi vostri! Chiudere i centri di accoglienza è cosa buona e giusta....in Sicilia sono dei veri lager Beh, la fritturina è una delizia da gourmet... Ma, ancora ci sono i migranti? Il selfista del Viminale ha detto che non è entrato nemmeno uno e sono stati cacciati 2 milioni!!

ONLUS e COOPERATIVE rosse, importano schiavi col supporto cieco di comunisti e toghe ROSSE Questi sono i buonisti che vogliono i migranti, x poi gestire coop, intascarsi i soldi e trattarli come stracci. Queste merde vanno impiccati

Blitz della Finanza, quattro arresti per gestione coop accoglienza migranti. Accusa di truffa - La StampaOperazione tra Sanremo, Cuneo e Torino, decine di avvisi di garanzia e sequestri per un milione di euro. Solo un Aperitivo il dei cinquecento

Lega, Capitanio: 'Il like di Radio Due al tweet di Valentina Nappi su Salvini? Grave, servono regole più stringenti' - Il Fatto Quotidiano“Il like del profilo ufficiale di Radio Due al tweet di Valentina Nappi contro Salvini? Noi a posteriori ridiamo anche perché la vicenda ha dei lati paradossali e tragicomici, ma in realtà è molto grave. Il fatto che una radio di Stato non controlli i propri social è un episodio grave che andava denunciato e … Io sto con Valentina tanto rumore per nulla lesa maestà! manco fosse er Papa! a ridicoli .....

Fondi Lega, un collaboratore di Meranda: 'Sono io il terzo italiano del Metropol'. La secca smentita di fonti inquirenti - Il Fatto Quotidiano“Ho partecipato all’incontro all’hotel Metropol di Mosca il 18 ottobre 2018 in qualità di consulente esperto bancario che da anni collabora con l’avvocato Gianluca Meranda“. Si fa avanti il terzo italiano, finora identificato come “nonno Francesco”, presente all’incontro con i faccendieri russi nei quali – come svelato dagli audio pubblicati da Buzzfeed – si discusse … Non c salveremo nemmeno questa volta,dopo renzusconi,e il Berlusca,anche salve lo metterà nel didietro a questo popolo che gli aveva dato fiducia,anche se questo popolo vuole farsi continuare a farsi prendere dai fondelli da questi signori?😭 Fai Meranda col Nutella. Non ci vuole molto a sapere se è vero o no. C'è il giornalista (mi pare di panorama) che ieri sera a quartarepubblica ha dichiarato di essere presente e di aver fotografato le persone! Chiedete a lui! Avrà le foto ... no? O volete tirarla ancora per le lunghe?

Usa, la Camera approva una risoluzione di condanna per i tweet razzisti di Trump - La StampaIl capo della Casa Bianca aveva attaccato Alexandria Ocasio, Ayanna Pressley, Rashida Tlaib e Ilhan Omar Immagino quanto gliene frega

Ziello (Lega) vs Boldrini: 'Romano (Pd) bullo della peggior specie'. 'Non avete diritto di parlare di sessismo, vergogna' - Il Fatto Quotidiano“Sono dichiarazioni squallide e sessiste. Romano è un bullo della peggior specie, speriamo che venga licenziato dal Parlamento”. A dirlo, il deputato della Lega, Edoardo Ziello, in merito alle presunte frasi sessiste che Andrea Romano (Pd) avrebbe rivolto alla presidente della commissione Giustizia, Francesca Businarolo. “Voi leghisti, insieme a Matteo Salvini, non avete diritto di … Ciarlatani indegni truffatori elettorali gialloverdi quando esponenti della Lega parlano di bullismo e di sessismo sanno esattamente di cosa stanno parlando. Chi meglio di loro.... Boldrini, uahuahuahua

Milano, la storia di Loredana Pizzino: da piccola si ammala di diabete e perde la vista, ora a 51 anni si diploma - Il Fatto Quotidiano“Avevo 12 anni e mi sono ammalata di diabete”. Comincia così la storia di Loredana Pizzino, romana di 51 anni, che ha ottenuto sabato 29 giugno il diploma turistico all’istituto Bertarelli-Ferraris di Milano. Una storia fatta di una malattia inizialmente non accettata (“non mi volevo curare”) e di “tanti interventi”. E che ha condotto Loredana a perdere …