Ilva, Governo, Antonio Misiani

Ilva, Governo

Ilva, Misiani: trattare ma non ad ogni costo. Priorità è non chiudere

Ilva, Misiani: trattare ma non ad ogni costo. Priorità è non chiudere

12/11/2019 00.33.00

Ilva , Misiani: trattare ma non ad ogni costo. Priorità è non chiudere

Il viceministro dell’Economia, Antonio Misiani (Pd) insiste sulla strada del dialogo: per salvare l’ex Ilva , così come per introdurre modifiche alla legge di Bilancio «mantenendo invariati i saldi e l’impianto».

Si fa insistente la voce di un coinvolgimento di Cassa depositi e prestiti per il salvataggio dell’ex Ilva. È così?«La via maestra è riaprire il confronto con ArcelorMittal, tenendo conto che i 5 mila esuberi annunciati sono inaccettabili e che gli impegni contrattuali sottoscritti un anno fa vanno mantenuti. Bisogna discutere sulle mutate condizioni di mercato, affrontando i problemi con tutti gli strumenti disponibili».

Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

Sarà coinvolta Cdp?«È prematuro. Non è nel novero delle azioni in discussione».Il governo sta valutando la nazionalizzazione? Sarebbe compatibile con le regole Ue?«Tecnicamente è poco fattibile e problematica sotto vari punti di vista».

Ieri il gruppo cinese Jingye ha raggiunto un accordo per acquisire il produttore siderurgico britannico British Steel in bancarotta. È questo il futuro?«Il futuro nel settore siderurgico è la crescente integrazione tra i grandi gruppi, ma non vuol dire che l’Europa e l’Italia debbano abbandonare un settore strategico per il comparto manifatturiero. Dobbiamo difendere la presenza siderurgica nel nostro Paese. Quindi dobbiamo negoziare e costringere ArcelorMittal a discutere, mettendo da parte le proposte non accettabili così come l’idea di disimpegno». headtopics.com

Le multinazionali non ascoltano molto i governi.«Non credo che i governi debbano farsi intimidire dalle multinazionali. C’è un interesse nazionale: portare a compimento il piano ambientale e industriale».State lavorando sul ripristino dell’immunità penale per l’ex Ilva durante l’attuazione del piano ambientale? Tra gli emendamenti del Pd non è prevista.

«Il Pd è a favore di una norma di carattere generale ma non ha senso discuterne prima della ripresa delle trattative. Vogliamo offrire un quadro di certezze a tutti gli operatori che si trovino ad affrontare situazioni simili».È un segno di apertura al mondo delle aziende? ArcelorMittal ha denunciato un clima di ostilità.

«Ritengo che il futuro dell’Italia non possa prescindere dall’industria manifatturiera. È nostro dovere creare un contesto che aiuti il comparto rimanendo competitivo e affrontando il nodo ambientale».Pd e Movimento 5 Stelle sono però divisi sull’immunità penale. Cosa farete?

«Nel governo c’è piena consapevolezza della necessità di fare tutto il possibile per tenere in attività l’ex Ilva. Si è impegnato in prima persona il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e questo è il segno dell’unità del governo». headtopics.com

I Maneskin sul New York Times: 'Conquisteranno il mondo?' Scarpinato: 'Il depistaggio su via D'Amelio è ancora in corso' Covid, 14enne morto a Moderna. Era stato contagiato a marzo

È iniziato l’iter di discussione della legge di Bilancio. In quali ambiti ci sono possibilità di cambiamento?«Tra oggi e domani (ieri e oggi,ndr) si completa il ciclo di audizioni con le parti sociali e gli enti territoriali. Avremo il quadro delle proposte dei diversi portatori di interessi e degli enti territoriali. Il governo è d’accordo a mettere mano al regime di tassazione delle auto aziendali e della plastica. Vogliamo rispondere concretamente alle istanze dei Comuni e ad alcune proposte di modifica del decreto fiscale».

Ieri Confindustria ha criticato duramente la legge di Bilancio, in particolare plastic e sugar tax. Cosa risponde?«Le critiche sono sempre legittime anche quando non condivisibili. Confindustria sottovaluta la portata delle misure a favore delle imprese: gli incentivi 4.0 e il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, il rifinanziamento della Sabatini a sostegno delle Pmi, la totale deducibilità dell’Imu sui capannoni anticipata al 2022, che Confindustria ha erroneamente negato in audizione. Sulla plastica è in atto un dialogo con le associazioni imprenditoriali per migliorare la tassa».

Come procederete?«Dobbiamo mettere in fila le criticità, fare il censimento delle risorse disponibili e selezionare delle priorità mantenendo invariati i saldi e l’impianto della manovra».Ma le priorità di Pd e M5S sono diverse. Come conciliarle?

«L’impianto della manovra è stato condiviso da tutta la maggioranza. Sui temi industriali e fiscali abbiamo sensibilità diverse ma ci confronteremo per trovare un punto di equilibrio». Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Ex Ilva, il piano di Conte per nuova trattativa con ArcelorMittal | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Ex Ilva , il piano di Conte per nuova trattativa con ArcelorMittal | Sky TG24 L'impresa di metter d'accordo politica, ambiente e crisi dell'acciaio quando è in gioco il destino di poveri lavoratori alla ricerca del pane quotidiano. Il Governo sembra preso alla sprovvista dalla realtà. Ci si sarebbe aspettato: regolari periodici incontri con Mittal, esame delle sue trimestrali, informarsi sul mercato dell'acciaio,ipotizzare le reazioni a no scudo penale. Invece no. Dilettanti? Ho capito bene ? Un nuovo piano? forse intendeva questo ?

Il caso Ilva racconta due ItalieSarebbe in un certo senso rassicurante pensare l’Italia favorevole alla crescita e quella contraria siano facilmente distinguibili e separabili. Per lo meno si potrebbe fare chiarezza sulle divisioni sociali che attraversano il Paese. Ma questa facile distinguibilità non c’è | L'editoriale di Angelo Panebianco per il Corriere

Ilva, dalla riduzione del canone allo scudo penale: i 4 punti della trattativaIl secondo round tra il governo e la multinazionale dell’acciaio ArcelorMittal sarà probabilmente martedì 12 novembre, dopo che il presidente del Consiglio...

ArcelorMittal, Salvini: “Sì a scudo se serve a salvare ex Ilva” | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo ArcelorMittal, Salvini: “Sì a scudo se serve a salvare ex Ilva ” | Sky TG24 Ha scoperto l'acqua calda Secondo invece non è corretto perché sono responsabili di non avere fatto nulla fino adesso a livello ambientale! E' tornato dalla fiera dei cavalli ? Nessuno gli ha detto che è stato già messo sul piatto dal Pdc ?

Ex Ilva, verso incontro martedì tra governo e ArcelorMittalIl faccia a faccia, ufficialmente, non è ancora stato fissato. In un primo momento si era parlato di tempi più stretti, con il vertice che si sarebbe potuto tenere lunedì. Ora si fa strada l’ipotesi di uno slittamento al giorno successivo. Conte vorrebbe prima confrontarsi con i parlamentari pugliesi M5S, contrari allo scudo penale

Decreto fiscale, emendamento di Italia Viva per rimettere lo scudo penale sull'ex IlvaI renziani presentano oltre 50 proposte di modifica. Ne arrivano altre 140 dal Pd, che però non riapre il caso dell'acciaieria. Gualtieri: 'Nazionalizzazione è illusione' ma un 'ruolo di Cdp non è escluso'