Musica, Giovanni Ansaldo, Cultura, The War On Drugs, İ Don't Live Here Anymore, Nuovo Album, Adam Granduciel, Tour, Concerto, Milano, Alexis Taylor, Moor Mother

Musica, Giovanni Ansaldo

Il trucco degli War On Drugs funziona sempre

Non si capisce come, ma ogni volta ci riescono. Gli War On Drugs sono capaci di rendere la nostalgia credibile. Le canzoni del weekend di @giovakarma.

18/09/2021 15.28.00

Non si capisce come, ma ogni volta ci riescono. Gli War On Drugs sono capaci di rendere la nostalgia credibile. Le canzoni del weekend di giovakarma.

The War On Drugs , I don\u2019t live here anymore\nNon si capisce come, ma ogni volta ci riescono. Gli War On Drugs sono capaci di rendere la nostalgia credibile, di far suonare attuale musica che dovrebbe sapere solo di stantio. Alla band di Adam Granduciel questo trucchetto riesce ormai da troppo tempo (dal loro disco d\u2019esordio nel 2008) per essere un caso. Granduciel, oltre a essere un ottimo autore di canzoni, sa sfruttare bene le potenzialit\u00e0 dello studio di registrazione, e ragiona come un produttore. \n\nPer esempio il lavoro che la band di Philadelphia fa sulle chitarre, che suonano sempre calde e stratificate, \u00e8 notevole. Prendete l\u2019arpeggio che apre l\u2019ultimo singolo I don\u2019t live here anymore. Sembra di averlo sentito gi\u00e0 cento volte, eppure funziona, ti trascina dentro al pezzo fin da subito. Anche il testo del brano, come spesso capita, \u00e8 pieno di citazioni. Gi\u00e0 nel primo verso Granduciel si definisce \u201cA creature void of form\u201d, una creature senza forma. \u00c8 un passaggio preso pari pari da Shelter from the storm, un brano di Bob Dylan pubblicato sul capolavoro del 1975\u00a0Blood on the tracks. E in seguito, rievocando quella che sembra una vecchia storia d\u2019amore, il cantante ricorda un vecchio concerto di Bob Dylan dove con la sua ragazza aveva ballato sulle note di Desolation row. \n\nIl suono di I don\u2019t live here anymore, per\u00f2, pi\u00f9 che dylaniano \u00e8 springsteeniano (un\u2019altra grande passione degli War On Drugs): ha un incedere marziale, una batteria che pi\u00f9 anni ottanta non si pu\u00f2 e un piglio da stadio che forse non era mai stato cos\u00ec esplicito nella musica della band. Il coro finale, registrato con l\u2019aiuto della band pop newyorchese Lucius, conferma quest\u2019impressione. Il nuovo disco del gruppo uscir\u00e0 il 29 ottobre. Prepariamoci a un bel ripasso della storia del rock. Leggi

I don’t live here anymoreNon si capisce come, ma ogni volta ci riescono. Gli War On Drugs sono capaci di rendere la nostalgia credibile, di far suonare attuale musica che dovrebbe sapere solo di stantio. Alla band di Adam Granduciel questo trucchetto riesce ormai da troppo tempo (dal loro

Porto di Trieste, con cariche, manganellate e idranti la polizia sgombera i 300 manifestanti no Green Pass Comunali, crolla l'affluenza ai ballottaggi: alle 19 ha votato solo il 26,7%, sei punti in meno del primo turno (e dieci in meno del 2016) - Il Fatto Quotidiano In Edicola sul Fatto Quotidiano del 18 Ottobre: I deluchiani cadono come birilli: Savastano arrestato, Coscioni e Mastursi condannati, Marotta, Bonavitacola e il sindaco Napoli indagati - Il Fatto Quotidiano

disco d’esordionel 2008) per essere un caso. Granduciel, oltre a essere un ottimo autore di canzoni, sa sfruttare bene le potenzialità dello studio di registrazione, e ragiona come un produttore.Per esempio il lavoro che la band di Philadelphia fa sulle chitarre, che suonano sempre calde e stratificate, è notevole. Prendete l’arpeggio che apre l’ultimo singolo

I don’t live here anymore. Sembra di averlo sentito già cento volte, eppure funziona, ti trascina dentro al pezzo fin da subito. Anche il testo del brano, come spesso capita, è pieno di citazioni. Già nel primo verso Granduciel si definisce “A creature void of form”, una creature senza forma. È un passaggio preso pari pari da headtopics.com

, un brano di Bob Dylan pubblicato sul capolavoro del 1975Blood on the tracks.E in seguito, rievocando quella che sembra una vecchia storia d’amore, il cantante ricorda un vecchio concerto di Bob Dylan dove con la sua ragazza aveva ballato sulle note di

Desolation rowIl suono diI don’t live here anymore, però, più che dylaniano è springsteeniano (un’altra grande passione degli War On Drugs): ha un incedere marziale, una batteria che più anni ottanta non si può e un piglio da stadio che forse non era mai stato così esplicito nella musica della band. Il coro finale, registrato con l’aiuto della band pop newyorchese Lucius, conferma quest’impressione. Il nuovo disco del gruppo

. Prepariamoci a un bel ripasso della storia del rock.Moor Mother,Shekere Leggi di più: Internazionale »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

Caro bollette, il governo punta a tagliare il 30% degli aumentiServono almeno 2-3 miliardi: dalle aste CO2 solo 750 milioni, sul resto necessaria la copertura del Mef, il decreto settimana prossima Così avremo solo il 10 % in più......cornuti e mazziati.. Dunque le bollette aumenteranno del 10% o taglieranno il 30% sul 40% dei rincari? Poltronesofà una volta mi ha fottuto con questo giochetto Ottimo ... Basta risparmiare sui consumi un 10% e siamo apposto! Non è difficile risparmiare un 10% basta non accendere le luci per due ore ogni 24ore ovvero basta dormire due ore in più o meglio andare a letto due ore prima ci farà risparmiare molto e inquinare meno!👏

Blog | Nel 2020 sono stati assassinati 227 ambientalisti - Info Data🔸 Nel 2020 sono stati assassinati 227 ambientalisti. Più di quattro attivisti nella protezione dell’ambiente sono stati uccisi in media ogni settimana l’anno scorso. Su Infodata tutti i numeri raccolti dall'ultimo rapporto del Global Witness. E chi li ha fatti assassinare se non i titolari delle industrie inquinanti? I vostri padroni oltreoceano. Attivisti esasperanti palombelli PalombelliVergognati

Jeans e camicia, la nostra guida al look da giorno che funziona sempreQuando il jeans si indossa con la camicia, la scelta semplice ma efficace che può risolverti la vita Accoppiata vincente

Lady Gaga festeggia il premio per la sua linea Hauslabs spettinata e senza trucco - iO DonnaIl premio lo ha vinto per la sua matita per sopracciglia la brow pencil di Hauslabs. E così nel suo selfie quelle sono l'unica cosa in ordine

Fauci: «L’Italia va meglio degli Usa». Speranza: valutiamo la capienza di stadi e cinemaFauci: «L’Italia sta andando bene, meglio degli Usa, ora è diventata un esempio per il mondo» Un esempio di merda In effetti si respira proprio un clima di gioia stasera, si si, proprio tutto bene. Per una volta prendiamoci un elogio e godiamocelo,non capita spesso

Bonus idrico: come funziona e come richiederloLeggi su Sky TG24 l'articolo Bonus idrico: come funziona e come richiederlo Da quando Berlusconi ha privatizzato la gestione delle rete idrica afgidandola ai privati, la qualità dell'acqua è peggiorata e le bopiu care, il problema è a monte non nei miei rubinetti Il paese dei bonus!!! Ma chi li paga sti cavoli di bonus?🤡 In Italia il 42% dell’acqua viene sprecato per i problemi della rete idrica ma il governo ti da il bonus per sostituire i rubinetti.Facciamoci due risate d’altronde la comicità è l’unica qualità di questo governo di draghetti.