Il richiamo del Colle: “Basta polemiche pensiamo alla crisi”

Mattarella celebra la festa del 2 giugno a Codogno. «Grazie ai concittadini per l’esempio dato al mondo»

03/06/2020 08.35.00

Mattarella celebra la festa del 2 giugno a Codogno. «Grazie ai concittadini per l’esempio dato al mondo».

Mattarella celebra la festa del 2 giugno a Codogno. «Grazie ai concittadini per l’esempio dato al mondo»

ugo magri03 Giugno 2020ROMA. Una moratoria delle polemiche. Una tregua negli scambi di accuse. Un cessate il fuoco generalizzato tra maggioranza e opposizione, tra Nord e Sud, tra autonomie e governo centrale. Non è il momento di scaricarsi reciprocamente le colpe per l’accaduto, insiste Sergio Mattarella dal luogo simbolo del dramma nazionale, da Codogno.

Blog | Solo il 5,7% delle popolazione mondiale vive in democrazie 'complete - Info Data Fermare gli sbarchi non è razzismo Banksy, nuova opera in metro a Londra: il video dell'artista in azione

Adesso «è il tempo di un impegno che non lascia spazio a polemiche e a distinzioni». Bisogna rimboccarsi tutti quanti le maniche «facendo appieno il nostro dovere, ognuno per la sua parte». I processi avranno spazio più in là, una volta sconfitta l’emergenza; però senza che venga meno la comprensione reciproca, perché nessuno si sarebbe mai potuto immaginare una tragedia del genere.

Un motivo di orgoglioGli stessi scienziati hanno dovuto confrontarsi con un fenomeno totalmente nuovo e di portata mondiale. Chi nei diversi ruoli istituzionali si è trovato a farvi fronte, sollecita per loro un po’ di «pietas» Mattarella, «ha dovuto spesso procedere per tentativi di fronte al comportamento imprevedibile dell’epidemia».

Parole che sarebbe impossibile definire assolutorie (tra l’altro sono in corso alcuni accertamenti giudiziari), ma sicuramente danno sollievo a chi - come il presidente della Lombardia, Attilio Fontana - è finito nel tritacarne delle critiche insieme con il sistema sanitario della sua Regione.

Il riferimento al governoAllo stesso modo, fa intendere il presidente, pure certe smagliature nella risposta del governo andrebbero giudicate con maggiore comprensione. Nessuno è stato infallibile, d’accordo, ma chi più chi meno tutti hanno provato a fare del loro meglio. E nell’insieme, Mattarella si sente fiero della risposta collettiva. Avverte il bisogno di «dire grazie ai nostri concittadini per l’esempio dato all’Europa e al mondo».

Il disagio socialeNeppure un vago cenno alle piazze di centrodestra che hanno messo in ombra la festa della Repubblica (anche se sul Colle non sono sfuggiti né gli insulti contro Mattarella né le notizie falsamente attribuite all’Ansa, con cui qualche mente sovranista ha tentato di «sporcare» la cerimonia di Codogno). Il presidente si preoccupa in questa fase soprattutto dei giganteschi disagi sociali con cui la ripartenza dovrà fare i conti.

Le conseguenze del virusIn un messaggio ai prefetti ha stilato un triste elenco delle miserie umane causate dal virus: si va dalla «limitazione alla socialità» per gli anziani alla «privazione della scuola e dello sport» per i più giovani, dall’incremento delle marginalità per i poveri al dramma in cui sono piombate le attività produttive e commerciali, con il risultato che «tanti operatori sono ora più esposti e vulnerabili ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata». Dopo il Covid, Gomorra.

Mongolia, adolescente mangia una marmotta e muore di peste bubbonica La Sardegna scalda i motori per la stagione estiva Coronavirus, appello ai giovani: “Mai più assembramenti, siete la parte migliore della società”

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Perché ritengo il giornale valido con articoli interessanti, redatti da validi giornalisti ed opinionisti. Non ultimo, nonostante sia lontano, sono rimasto attaccato alla mia città, Torino. La possibilità di leggere il giornale online, puntualmente, è per me un vantaggio.

RobertoI perché dei nostri lettori“La Stampa è autorevole, lineare, ed essenziale. Senza fronzoli. E’ locale e globale. Copre spesso temi e aree geografiche lontane dalle luci della ribalta.Matteo, MantovaI perché dei nostri lettori“Sento il bisogno di avere

notizie affidabilie controllate sia a livello nazionale che locali. I commenti degli editorialisti sonopreziosi, aiutano a leggere tra le righe i fatti.Angelo, (TO)I perché dei nostri lettori“Nel 1956 avevo 5 anni e guardavo le foto (le figure) della Stampa che mio padre acquistava ogni giorno. Ho mantenuto l’abitudine paterna, ed in questo periodo, mi è arrivato, da mia figlia,

un abbonamento digitale: la ringraziai dicendole che quel cibo per la mia mente, valeva molto di più di una torta di compleanno.Ezio, Pocapaglia (CN)I perché dei nostri lettori“Perchè è comodissimo: a disposizione ovunque si sia, disponibile già di notte e a minor costo; ora anche email d'aggiornamento lungo la giornata: cosa si può chiedere di più?

Leggi di più: La Stampa »

me questo presidente mi sta sul ......

Mattarella: «Inaccettabile disperdere il sacrificio degli italiani, basta divisioni»Annullate le cerimonie istituzionali per la festa della Repubblica, il Capo dello Stato ha ringraziato medici e infermieri in prima linea nella lotta al coronavirus Azz presidente, alle persone non par vero di poter far del male agli altri con le teorie più strampalate Dovete vedere la situazione nella Spagna con la estrema destra di VOX e anche con il PP. Ogni giorno cercano di dire che il governo spagnolo e colpevole di uccidere 30000 persone. Ogni giorno. Anche nelle strade. Marzio scusa, ma con tutto il rispetto per il Presidente che è certamente una brava persona (e piuttosto che il Prodi, Mattarella bis tutta la vita), ma cosa vuol dire? Per esempio contro chi?

Aerei, Enac autorizza a volare più pieni: basta il posto vuoto in mezzoL’Enac ammorbidisce l’obbligo di rispettare un metro di distanza tra i passeggeri. La distanza si misura dal punto mediano dei sedili, non dal bordo Se non ci sono evidenze scientifiche/cliniche, suona molto come un liberi tutti anche per gli aerei Quando il potere dei soldi o meglio del guadagno elimina tutte le barriere che merde⚡️🤯🤬 Si riparte con le scie chimiche...

Il discorso del presidente Mattarella per la Festa della RepubblicaLeggi su Sky TG24 l'articolo Mattarella per la Festa della Repubblica: '2 giugno con dolore ma verso un nuovo inizio' 2 giugno speriamo bene..... Troppi sono incazzati!! Bla bla bla bla non vi lasceremo soli e bla bla

Festa della Repubblica e coronavirus, il discorso integrale del Presidente MattarellaNel discorso del Capo dello Stato Sergio Mattarella dai Giardini del Quirinale, per la Festa della Repubblica, l'invito ad abbandonare la rissa: «Sono fiero del mio Paese, nella tragedia ha mostrato il suo volto migliore. Ma adesso serve l'unità morale che fu il cemento della rinascita nel Dopoguerra e che viene prima della politica». Dopo il discorso del Capo dello Stato, il concerto dedicato alle vittime del Covid. Secondo me non vede l’ora di finire il mandato. E ha ragione marcia. Eh niente. O non capisce l Italiano oppure siamo noi che non capiamo lui. Se dopo un messaggio del genere prendi e vai a fare tutto il contrario di quanto auspicato c è un problema insormontabile. Chi dovrebbe iniziare per primo...?!?!?!!!

Serie A, ecco il nuovo calendario: il derby della Mole il 4 luglio, Juve-Lazio si gioca il 20Si inizia sabato 20 giugno con il recupero di Torino-Parma Grande Bernardeschi!!!

Serie A, ecco il calendario per completare il campionato - VanityFair.itLe prime partite saranno quelle di Coppa Italia, ma dal 20 giugno torna, per concludersi entro il 2 agosto, il campionato di Serie A