Razzismo, Regno Unito, Stormzy

Razzismo, Regno Unito

Il rapper Stormzy: 'La Gran Bretagna è razzista al 100 percento'. Ma il governo: si sbaglia

Il rapper Stormzy: 'La Gran Bretagna è razzista al 100 percento'. Ma il governo: si sbaglia [aggiornamento delle 22:19]

22/12/2019 00.29.00

Il rapper Stormzy : 'La Gran Bretagna è razzista al 100 percento'. Ma il governo: si sbaglia [aggiornamento delle 22:19]

Rimbalza sui giornali londinesi la dichiarazione al Venerdì di Repubblica del cantante britannico. Che dà la colpa al premier

rep Anteprima Stormzy e Ghali gemelli di versi dal nostro corrispondente ANTONELLO GUERRERANel pomeriggio di sabato è anche arrivata una risposta da un esponente del governo. Il ministro delle Finanze di Boris Johnson, Sajid Javid, ha risposto al rapper con un tweet, dicendo: "Sbagliato al 100%".

Calhanoglu, c'è l'offerta dell'Atletico Madrid G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano Sparatoria Ardea, morto suicida il killer che si era barricato in casa - Tgcom24

"La Gran Bretagna è razzista al 100 percento, anche se è un razzismo nascosto", afferma Stormzy nella parte del servizio apparso sul Venerdì di Repubblica e riportato dal Guardian. "La gente dice: oh no, non siamo razzisti. Ma in realtà c'è un sacco di razzismo nel nostro paese. La differenza è che in Italia è un problema evidente, mentre è estremamente difficile provare a spiegare che anche la Gran Bretagna è razzista. Molti dicono: non è vero. Stormzy ha successo. A Londra ci sono un mucchio di neri".

Il quotidiano londinese cita poi il cantante quando dice che il premier Johnson, con le parole che ha spesso usato nei confronti dei neri, ha reso più accettabile per l'opinione pubblica esprimere sentimenti razzisti. "Se l'uomo al comando può dire che le donne musulmane sembrano cassette della posta per le lettere, incoraggia gli altri all'odio (razziale, ndr.). Prima la gente si sentiva obbligata a nasconderlo, ora non più". headtopics.com

Leggi di più: la Repubblica »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Il rapper Stronzy...? No... Mai sentito... Chi diavolo è costui? Se non gli piace puó andarsene. Mavaffanculo, voi e lui Per cui anche i moltissimi britannici brown nei confronti dei white? stormzy see where the confusion has come?

Il Consiglio dei Ministri approva il decreto Milleproroghe, con la formula 'salvo intese'Approvato anche il decreto sulle intercettazioni che dovrebbe servire, secondo l'intesa raggiunta al vertice di maggioranza di giovedì scorso, a correggere la riforma Orlando e a farne slittare al 2 marzo l'entrata in vigore Svegliatevi robersperanza nzingaretti e matteorenzi ci siete? Cancellate le Multe da 4.000 euro agli operai in sciopero: la Questura applica il decreto CapitoneSalvini contro il blocco stradale Salvo intese ormai è il nuovo non siamo d'accordo su niente Queste sono cose vostre! 😯 Nessuno pochi devono sapere Cosa avete deciso Si intercettazioni! Sceglie un vostro uomo fidato non io! Lui da 10 Nomi fidati che decidono su richiesta Anche da un pubblico cittadino! 😯

Viaggi di Natale: il deserto giordano, un tour a piedi in Gran CanariaÈ il momento ideale per chi sogna il Sudafrica o per fare un city break a Lisbona

Dopo la Brexit chissà se i cittadini britannici sapranno distinguere il capitano dal nemico - La StampaCaro Zatterin, non le viene il dubbio che abbiano ragione i britannici ad abbandonare il carrozzone europeo e a liberarsi dalle manette con cui Bruxelles ha reso loro difficile muoversi sul grande palcoscenico planetario? Hanno il petrolio, la forza del mercato e un Dna che, citare per lei Barzini junior, nel momento dell’emergenza rende impossibile distinguere Sherlock Holmes dal dottor Watson. Non potranno che stare meglio lontano dai vincoli europei. Mi auguro che aprano una strada che molti vorranno imboccare quanta prima. So che non sarà d’accordo, ma questo non mi esime dall’inviare i più sinceri auguri di fine anno a lei e al suo giornale. Antonio Manfredini, Piossasco Caro Manfredini, potrei usare parole mie, trovare citazioni o argomenti alti e pomposi. Lascio invece che a risponderle sia il pensiero di Jean-Jacques Burnel, musicista londinese di famiglia francese, da sempre bassista degli Stranglers. E’ un punk europeista che, dietro le quinte del Teatro Concordia di Venaria, ha ammesso la convinzione che “Brexit è stato un grave errore, perché l’Europa ha bisogno del Regno Unito come il Regno Unito ha bisogno dell’Europa”. L’Europa, sostiene, è “qualcosa che si può riformare solo dall’interno”. Anche perché, aggiunge, “credo ancora che l’Unione europea sia il concetto più rivoluzionario della nostra storia. La gente dimentica cosa è successo, hanno la memoria corta. Solo 80 anni fa abbiamo avuto il peggior genocidio della storia. Oggi diamo per scontata la pace nell’Europa occidentale, ma soltanto nei vicini Balcani abbiamo avuto massacri non troppi anni fa. L’Europa è stata concepita per cercare le similitudini fra Paesi che in precedenza erano stati nemici e mitigare le differenze. Le cose che ci uniscono dovrebbero essere quelle che ci differenziano: le ondate di nazionalismo ci stanno portando indietro”. È vero che nel momento del pericolo i britannici sanno essere un popolo. Ma, come si chiederebbe Graham Greene, sapranno ancora una volta distinguere

Blog | Il filo (ben solido) che lega le banche, il fondo salva stati e l’AlitaliaIl punto è la miopia di una classe dirigente improntata in Italia ad una cultura pseudogiuridica e legalistica abituata a raccontare piuttosto che a FARE.

Come muore il Mediterraneo, il più grande mare della storiaMentre buona parte dell’Europa si preoccupa dei flussi migratori provenienti dal confine meridionale del continente, aumentano gli ostacoli alla ricerca di una soluzione per i mali ambientali del Mediterraneo orientale. Leggi

Non si chiude solo il 2019, ma il decennio - VanityFair.itSi chiude un anno, ma anche una decennio ricca di cambiamenti epocali, fenomeni virali, migrazioni e grandi scoperte tecnologiche. Ecco una rassegna