Riki, Davide Misiano

Il post omofobo di Riki su Instagram

Riki accusato di omofobia dopo l’attacco al prof che lo ha criticato

11/02/2020 14.30.00
Riki, Davide Misiano, Instagram, Sanremo

Riki accusato di omofobia dopo l’attacco al prof che lo ha criticato

Il cantante, ultimo classificato a Sanremo , ha pubblicato un commento contro Davide Misiano che ha fatto indignare il web: «Sei una checca e per questo un frustrato»

Parole che non sono per niente piaciute al cantante, che ha replicato così: «Hai preso una frase meravigliosa che se fosse stata scritta da un personaggio più brutto e quotato dalla stampa sarebbe considerato un poeta. Il soggetto c’è, la sintassi è giusta. Se c’è una cosa che conosco è la grammatica italiana». Non solo. Riki ha proseguito, non solo ipotizzando che il suo aspetto l’abbia penalizzato, ma insultando Misiano: «Sai cosa? Sono bello e intelligente. Andate in crisi voi brutti e “intellettuali”. Tu sei pure checca e le checche per definizione sono frustrati. Si vede dal tuo sguardo in quella foto».

Omicidio Desireé: tutti condannati, due all'ergastolo - Cronaca Scontro Orban-Ue: il premier ungherese vuole depotenziare la plenaria di Strasburgo 'Certi amori non finiscono', Zeman torna a Foggia - Calcio

Una reazione che non è certo caduta nel vuoto, suscitando in poco tempo moltissime reazioni indignate e pesanti accuse di omofobia rivolte al cantante. Viceversa, in molti hanno espresso solidarietà alla firma di All Music Italia.11 febbraio 2020 (modifica il 11 febbraio 2020 | 12:33)

Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Linus2k A questo gli sono mancati un po' di calci nel culo. Non mi piaceva ad Amici ed ora ancora meno. Un montato, che farebbe bene a scendere dal piedistallo. Ci penserà la vita ad abbassargli la cresta ed a renderlo un po' più umile. Linus2k Riki, almeno l'Itagliano sallo !! secondo me tu sei comunista, ed e' peggio di frocio

Con Sanremo il pop diventa digitale - La StampaUn combinato disposto di tradizione e innovazione. O, se si preferisce, la discontinuità nella continuità. Queste formule, che in politica sanno molto di déjà vu, una volta applicate a Sanremo hanno generato il nuovo “miracolo italiano”. Quello del 60,6% di share di media nella serata finale di sabato scorso, con il relativo corollario di una raccolta pubblicitaria da record. Numeri da “Put” (Partito unico della televisione), e cifre da sogno per qualunque dirigente Rai come per ciascun leader politico. Da copione, la politica si era azzuffata alla vigilia della manifestazione al solo annuncio di alcune scelte del direttore artistico Amadeus, preparando il terreno secondo un format che si ripete immancabilmente ogni anno col Festival della canzone italiana. Prima, durante e dopo lo svolgimento. Dal momento che Sanremo è l’eterno ritorno dell’uguale che, tuttavia, è sempre anche un po’ differente. E, quindi, si presenta come un evento contemporaneamente rassicurante e imprevisto (senza esagerare, va da sé), e all’insegna del «brivido controllato» che tiene moltissimi incollati alla poltrona. Forse l’ultima “casa comune” degli italiani e delle italiane, che sa perfettamente annusare l’aria dei tempi, e ha quindi contemplato pure qualche dose di «litigismo» per rispecchiare la polarizzazione ampiamente presente in questa fase nel Paese del belcanto. E che abbonda sui social, dove mettersi ad attizzare la contrapposizione e la dicotomia – obiettivo programmaticamente perseguito dagli spin doctor festivalieri – costituisce una garanzia di successo. Sanremo , del resto, rappresenta sin dalle origini un omnibus nazionalpopolare sul quale trasportare quanta più gente possibile, e nel corso dei decenni è diventato un enorme contenitore generalista capace di normalizzare tutto. Che alimenta qualsiasi polemica funzionale a mettere un po’ di pepe nella nostra grande chiacchiera collettiva, per poi digerirla e metabolizzarla senza colpo ferire sull’altare dell’ineffabile dea dell

Sanremo 2020: ecco chi avrebbe vinto per il Televoto - VanityFair.itSecondo i voti espressi dal Televoto, Diodato sarebbe dovuto arrivare quinto: ecco la classifica completa della serata finale del 70esimo Festival di Sanremo secondo i voti arrivati da casa

Riki e Facchinetti soci in affari per vendere le felpe di Tiziano Ferro (e anche i gadget di Sanremo)Sarà arrivato anche ultimo nella gara dell’Ariston, ma Riki (insieme a Facchinetti) è primo negli affari: la sua società nel 2019 ha fatturato più di un milione Chi se ne frega. Se avesse indossato quelle felpe anziché l'abito della cresima, avrebbe fatto più bella figura al Festival. Sanremo70

Usa e Iran, il mistero della nuova guerra che non c’è mai stata - Il Fatto QuotidianoUn mese fa il mondo sembrava sull’orlo di una guerra catastrofica: il 3 gennaio Donald Trump ordina di assassinare con un drone il generale iraniano Qassem Soleimani, mentre si trova a Baghdad, l’Iran reagisce con un lancio dimostrativo di missili sulle basi Usa in Iraq, l’esercito iraniano abbatte per sbaglio un aereo civile in partenza … 176 sacchi neri. Spiegategli ora che è stato solo un errore. Errore? 🍌 Ma siete ritardati? Non era assasinio, soleimani era terrorista, Abbattare un aero civile non era per errore, era a proposta! Fermatevi di supportare il regime terrorista!

Il chitarrista e il bacio ad Achille Lauro, la moglie reagisce cosìLa dj e speaker radiofonica risponde così a chi le chiede «Non pensi che sia sbagliato che tuo marito vada in giro con capelli viola, smalto e rossetto?» L'informazione quella buona giornalai fate cagare 😂😂😂😂😂😂😂 Battiato scriveva: “e non è colpa mia se i palchi sono pieni di scemi che si muovono”. Momento di grande spettacolo , l’arte con l’A maiuscola . Per il peggio non c’è’ mai fine

Lapadula castiga il Napoli: il Lecce passa 3-2. Il Genoa stende il Cagliari, pari Brescia-UdineseBrusco stop per la squadra di Gattuso, battuta in casa dai salentini, invischiati nella lotta per non retrocedere. Ancora una sconfitta per il Cagliari, Grifone terz'ultimo in classifica. I bianconeri friuliani rischiano il ko in casa delle Rondinelle, acciuffando il pareggio nel recupero