Metoo

Metoo

Il #MeToo? Zanardo: «In Italia non è mai stato pop» - VanityFair.it

In America il #metoo è ancora forte. Da noi non lo è mai stato. Ci spiega perché l'attivista Lorella Zanardo

16/12/2019 22.00.00

In America il metoo è ancora forte. Da noi non lo è mai stato. Ci spiega perché l'attivista Lorella Zanardo

Negli Stati Uniti Harvey Weinstein è vicino al patteggiamento con le sue accusatrici per 25 milioni di dollari. Il #MeToo in America è ancora forte. Da noi non lo è mai stato. Ci spiega perché l'attivista Lorella Zanardo.

Chiara PizzimentiHarvey Weinsteinha patteggiato un accordo con le sue accusatrici per 25 milioni di dollari. Negli Stati Uniti e nel resto del mondo la notizia ha raccolto la rabbia del movimento#MeToo.Emily Ratajkowski. La modella e attrice americana si è presentata sul red carpet con un esplicito insulto disegnato sul braccio e indirizzato all’ex produttore cinematografico. «È accusato di molestie sessuali e di stupro, non dovrà ammettere azioni illecite o pagare di tasca sua».

Ciclismo: mondiali pista; Italia oro nell'inseguimento squadre - Ciclismo Morta dopo AstraZeneca, perizia: 'Camilla era sana, effetto avverso al vaccino' ​Ciclismo. Mondiali pista, Italia oro in inseguimento maschile

Questo sentimento di ingiustizia non sembra essere arrivato in Italia, come non è arrivato molto delmovimento#MeToo. Casi sporadici di denunce nel mondo dello spettacolo, non forti e continuativi come all’estero, e mai presi in seria considerazione. Poche manifestazioni popolari.

«Perché succede questo? Bisogna partire dalla differenza fra media italiani e media stranieri» diceLorella Zanardo, non una femminista storica, ma una donna che ha fatto la manager in grandi aziende internazionali e al suo rientro in Italia ha visto con occhi diversi la situazione delle donne. Lo ha descritto nel documentario headtopics.com

Il corpo delle donnee ha portato la sua testimonianza, soprattutto nelle scuole, come attivista e consulente.«In Italia il tema della pari autorevolezza fra uomini e donne non è un tema “pop”, nel senso di popolare. Non è mai tema fondante nell’agenda politica. Negli Usa invece era popolare, anche fra gli uomini, dire che facevano parte del #MeToo. In Italia era rappresentato da poche donne acculturate o molto combattive, invece tutte le donne dovrebbero

occuparsi di diritti con orgoglio».Non a caso il nostro paese è settantesimo nella classifica sulgender gap. È forse mancato in Italia un passaggio di consegne fra chi ha lottato per i diritti delle donne, anche con il movimento femminista, e la generazione successiva che non si è accorta che i

dirittinon sono per sempre e bisogna lottare per mantenerli. Il velo cade quando le ragazze, sempre prime della classe, si trovano a essere pagate il 20% in meno dei colleghi oppure sono sole a gestire i figli.Secondo Lorella Zanardo non si può parlare di questi temi poi senza parlare dei media e in particolare dei modelli che ha portato la televisione commerciale, soprattutto in Italia. «Quei modelli, per cui bastava essere belle per avere successo, hanno permeato la

societàe a questo si aggiunge il mancato passaggio della cultura dei diritti delle donne. Un mio post su Facebook in cui raccontavo di un aperitivo da sola ha raccolto un milione e mezzo di visualizzazioni con commenti che raccontavano di come le donne non l’avrebbero fatto e troppe volte ho sentito dire, organizzando un’uscita le parole: “Chiedo a mio marito”». headtopics.com

Salvini: Meloni rompa i coglioni a Pd e 5 Stelle, non a noi Trieste è la città con la più alta incidenza di contagi nell'ultima settimana. La Regione: 'Ci sono meno vaccinati della media' - Il Fatto Quotidiano Il Fatto di Domani del 21 Ottobre 2021 - Il Fatto Quotidiano

Il #MeToo e il tema dei diritti delle donne deve diventareinteressanteper le donne, prima di tutto. La via per molti esperti è quella della scuola perché i diritti non si imparano a cinquant’anni. «Mancano i modelli di donne normali che lavorano, non serve che sia Rita Levi Montalcini, serve rendere popolare il femminismo e fare in modo che le donne siano autonome anche dal punto di vista economico».

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

A Favignana canti della mattanza nella ex Tonnara Florio - Sicilia

Il lavoro dei sogni: fare il «travel ambassador» (per 25mila sterline) - VanityFair.itTrascorrereste un anno intero visitando le mete più gettonate al mondo? C'è un lavoro dei sogni pensato apposta per voi

Operazione rilancio M5S: c’è il team dei facilitatori - Il Fatto QuotidianoIl Movimento 5 Stelle prova a uscire dalle secche attraverso l’operazione di rilancio, anche di tipo organizzativo, a lungo attesa. In un quadro di alleanze profondamente mutate, sono cresciuti i malumori interni (si temono nuovi abbandoni dopo quelli di Ugo Grassi, Salvatore Urraro e Stefano Lucidi in direzione Lega) che sembrano aver messo un’ipoteca sulla … quando la smettete di coprirvi di ridicolo ? schiavetti del movimento casaleggio

Franceschini, il ministero distrutto a colpi di riforma - Il Fatto QuotidianoMorire di riforme (senza mai verificarne i risultati): ecco il destino del ministero per i Beni Culturali. Un corpo esangue, anzi ormai uno scheletro ambulante, che ogni nuovo (o vecchio-nuovo) ministro si diverte a vestire con un vestito nuovo, a favore di telecamere. Pochi giorni fa, dunque, ecco la “nuovissima” riforma Franceschini ter, che riforma … tomasomontanari Il museo dell'ecce Res. tomasomontanari marcotravaglio tomasomontanari Tomaso Montanari quello che sta nelle liste grilline? Allora ci credo subito

Fecero il saluto romano, la Procura di Milano chiede il processo per 28 personeSono accusati di avere violato la legge Scelba per avere compiuto 'manifestazioni usuali del disciolto partito fascista, quali la chiamata del presente effettuata da Luca Cassani per ben tre volte, cui tutti i presenti rispondevano gridando 'presente' e, tenendo il braccio destro ed il palmo della mano destra rivolti verso l'altro, contestualmente effettuando il saluto romano' Bene basta fascisti fascio leghisti e Mussolini La procura quale, quella che libera gli stupratori, quella che libera gli assassini, quella degli eletti degli intrallazzatori del csm,quella dei processi eterni ecc.ecc. Scegliete voi AHAHAH la procura di Milano non sà che c'è una sentenza che chi saluta con il saluto romano un caduto non infrange nessuna legge? Toghe rosse gnurant

Crescita delle disuguaglianze: il razzismo dilaga tra i poveri - Il Fatto QuotidianoMentre la Lega è ormai saldamente primo partito del paese, scopriamo da Swg che il 55% degli italiani considera gli atti di razzismo potenzialmente giustificabili. Un altro studio (della Liuss) ci informa intanto che il supporto per la Lega è particolarmente forte nelle classi povere. Il quadro è chiaro: la Lega e il suo messaggio … Che paese di merda siamo diventati. Perchè in Italia c'é un alto tasso di Analfabetismo e lì lui fa sicuramente breccia. Ignoranza= Intolleranza e paura. Nella foto Salvini sembra palla di lardo in full metal jacket

'Il sorriso delle sardine' il punto critico di questa settimana di Corrado FormigliSono una forza variegata unita da un obiettivo: combattere la retorica cattivista dei sovranisti, sbarrare la strada a Salvini mantenendo il sorriso corradoformigli PiazzapulitaLA7