Animali%2Cgatto

Animali%2Cgatto

Il gatto Quilty finisce in “isolamento” nel rifugio: ha fatto scappare troppi suoi amici felini - La Stampa

Il gatto Quilty finisce in “isolamento” nel rifugio: ha fatto scappare troppi suoi amici felini @fulviocerutti

17.11.2019

Il gatto Quilty finisce in “isolamento” nel rifugio: ha fatto scappare troppi suoi amici felini fulviocerutti

Nome: Quilty. Età: sei anni. Razza: gatto domestico dal pelo corto. “Reato”: ha fatto fuggire gli altri gatti dal rifugio. “Condanna”: tenuto in isolamento. Si potrebbe riassumere così la divertente storia del micio che nelle ultime settimane ha fatto divertire molto sui social network. A raccontarlo è stato lo staff ...

Già perché Quilty ama aprire le porte: un salto, si aggrappa alla maniglia e il gioco è fatto. Un’arte che non ha imparato nel rifugio, ma nella casa in cui prima viveva e dove era solito far uscire il suo “fratello” cane proprio nella stessa maniera.

La popolarità del micio è diventata anche un’ottima occasione per far conoscere Quilty e proporlo per un’adozione: «Se qualcuno là fuori è alla ricerca di un gatto intelligente che vada d’accordo con i cani ma non vada d’accordo con le porte chiuse, abbiamo qualcuno che dovrebbe incontrare. Per favore. Vieni a conoscerlo. E portalo a casa» scrivono divertiti dal rifugio.

Leggi di più: La Stampa

Per il test in diretta dei tecnici il Mose poteva salvare la città - Il Fatto QuotidianoMentre Venezia di ora in ora, di minuto in minuto, sta annegando nell’acqua che sale rapidamente a 187 centimetri, nella sala operativa del Mose i tecnici hanno già avviato la simulazione. Vogliono capire come reagirebbero le paratoie se fossero in funzione. In quei drammatici minuti di martedì scorso va in scena la rappresentazione di un … marcotravaglio Il Mose è una oscenità ingegneristica Come sarebbe possibile che gli mancano le squadre operative? Ci va la ministro? marcotravaglio Con tutti questi disastri italiani depredati anche i giornali possono diventare poco CREDIBILI ?

Il fish-mob ora va in tour: “Suoniamo la sveglia” - Il Fatto QuotidianoCon il solo tam tam dei social, quattro sconosciuti trentenni sono riusciti a battere la costosa macchina della propaganda leghista, scippando letteralmente lo show – e le prime pagine – a Matteo Salvini. Possibile? A Bologna sì. Andrea Garreffa, Roberto Morotti, Mattia Santori e Giulia Trappoloni ancora non ci credono. Lanciata come una sfida civica … diceva un vecchio socialista 'piazze piene e urne vuote'

Zingaretti: «Il Pd sarà il pilastro delle larghe alleanze contro la destra»Lettera-appello al segretario del Pd: 600 firme per chiedere che prosegua la discussione sullo statuto Non c'è visione... Ma solo una finta visione. le alleanze sono larghe è l'elettorato che è stretto Siiiii, siiiiii, siiiii, come no😂😂😂

Sri Lanka: tra le tensioni il Paese sceglie il nuovo presidente - La StampaCOLOMBO. Urne aperte in Sri Lanka dove quasi 16 milioni di elettori sono chiamati a scegliere il presidente. Un appuntamento che si svolge in un'atmosfera di tensione, dopo gli attentati di Pasqua in cui sono morte oltre 260 persone e che potrebbe riportare al potere il clan dei Rajapaksa, alla guida dell'isola per un decennio col pugno di ferro. Cinque anni dopo la sconfitta elettorale dell'ex presidente Mahinda Rajapaksa, suo fratello minore ed ex ministro della Difesa, Gotabaya, del Fronte popolare dello Sri Lanka (Slpp), sfida Sajith Premadasa, candidato del partito al potere United National Party (Unp). In tutto i candidati sono 35 ma il confronto vero si giocherà soltanto tra queste due figure molto diverse tra di loro che, però, fanno capo a due delle famiglie storicamente più potenti nel Paese. L'elezione del primo come del secondo segnerà in qualche modo un ritorno al passato in questo paese multiculturale di 22 milioni di abitanti. Ex militare e tra le figure chiave del governo presidenziale di suo fratello Mahinda (2005-2015), al quale la Costituzione ha vietato di ricandidarsi, Gotabaya Rajapaksa è accusato di gravi violazioni dei diritti umani ed è ancora impelagato in cause legali per frodi, torture e corruzione. Inizialmente dato favorito alla presidenza, nelle ultime settimane la sua popolarità è stata intaccata da alcuni scandali, tra cui la rivelazione di non aver rinunciato alla cittadinanza statunitense. Tuttavia sulla carta può contare sul sostegno della maggioranza della popolazione cingalese buddhista. Strumentalizzando il sentimento diffuso di paura dopo gli attentati terroristici di Pasqua, Rajapaksa si presenta come l'uomo forte in grado di proteggere il Paese e combattere corruzione ed estremismo islamico. Quelle di oggi sono le terze presidenziali dal 2009, quando è finita la lunga e sanguinosa guerra civile in Sri Lanka. Le tensioni rimangono alte: poche ore prima dell'inizio del voto, uomini armati hanno aperto il fuoco su un gruppo di

Audi Service Station, i meccanici fanno il tagliando mentre il cliente è in volo - La StampaIl nuovo servizio debutta all’aeroporto di Bologna e sfrutta il tempo morto del parcheggio

Il principe Andrea spocchioso e arrogante: mangiavo la pizza, non ero con Virginia - La StampaL’apparizione in tv per spiegare i suoi rapporti con Epstein è stata un gigantesco e inopportuno passo indietro rispetto agli sforzi di Elisabetta e dei Windsor di apparire più alla mano e al passo con i tempi.

Scrivi un Commento

Thank you for your comment.
Please try again later.

Ultime Notizie

Notizia

18 novembre 2019, lunedì Notizia

Notizie precedenti

Venezia, la marea inizia a ritirarsi: il picco è 150 centimetri. Piazza San Marco chiusa e poi riaperta

Prossime notizie

Sapete perché è meglio struccarsi tutte le sere? Ecco cosa è successo a una donna australiana che per 25 anni non ha rimosso il mascara - Glamour.it