Il Cts blinda il bollettino 'Deve restare quotidiano'. Ricoveri, bufera sui conti

15/01/2022 12.16.00

I tecnici: 'Il report settimanale è rischioso'. Sì al ricalcolo dei positivi in ospedale: bozza pronta ma il ministero frena. I medici contrari

I tecnici: 'Il report settimanale è rischioso'. Sì al ricalcolo dei positivi in ospedale: bozza pronta ma il ministero frena. I medici contrari

I tecnici: 'Il report settimanale è rischioso'. Sì al ricalcolo dei positivi in ospedale: bozza pronta ma il ministero frena. I medici contrari

15 Gennaio 2022 - 06:00I tecnici:"Il report settimanale è rischioso". Sì al ricalcolo dei positivi in ospedale: bozza pronta ma il ministero frena. I medici contrari4Si va verso una svolta del conteggio dei positivi asintomatici in ospedale: se ricoverati per cause diverse, potrebbero non essere considerati più come pazienti Covid e dunque non rientrare nelle percentuali di occupazione dei posti letto che determinano il passaggio delle regioni in fascia gialla, arancione o rossa. Una decisione su cui sta lavorando il ministero della Salute, in seguito al pressing dei governatori che temono nuove restrizioni, tanto che da ieri gira la bozza di una circolare firmata dalla direzione generale della Prevenzione e da quella per la Programmazione sanitaria che esclude gli asintomatici dal conteggio.

Leggi di più:
ilGiornale »

Calcio e Covid, il Cts approva il nuovo protocollo: stop al gruppo con 35% positivoI soggetti positivi dovranno rimanere in isolamento, monitorati e controllati in base all’attuale normativa callegari è incompetente paganin scaeso era scarso è rimasto.

Da 'No Tap' a 'Sì Tap': ora il M5s vuole potenziare il gasdottoLa portata passerà da 10 a 20 milioni di metri cubi. Il sottosegretario Di Stefano: 'Quando ci si accorge di aver sbagliato bisogna ammetterlo' Today_it Monopalla.

No di governo e Cts alle richiesta delle Regioni: il bollettino resta quotidianoI governatori avevano chiesto di rivedere le modalità di conteggio sia dei contagi che dei ricoverati. Sugli asintomatici ricoverati per altre patologie e trovati positivi, no anche dei medici. Il ministero della Salute preparerà una circolare La Lombardia lo fa ed evita di diventare arancione 🤦‍♀️

Approvato dal CTS il nuovo protocollo anti-Covid per gli sport di squadraPrevisto un limite del 35% di giocatori positivi all'interno di un club per disputare le partite. Chi positivo sarà messo in isolamento e i contatti ad alto rischio sottoposti a test antigenico per minimo 5 giorni

Il Pd fa catenaccio per bloccare il Cav 'Adesso ha lui il pallino in mano'Oggi la riunione dei dem. Le manovre per un governo Guerini con Draghi al Colle ....ma son 20 anni che non vincono elezioni ma son sempre li a tremare!!! è ora di mandarli fuori dal caxo.. Governo Guerini?!? E secondo voi Draghi darebbe l’incarico a Guerini di comporre il Governo?!? Ma il PD che problema ha realmente? Guerini 😂😂😂😂

Il vertice di centrodestra incorona il Cav. 'È la figura adatta per il Quirinale'Salvini e Meloni chiedono a Berlusconi di sciogliere la riserva. "L&39;incontro è servito a ribadire l&39;unità di intenti" con il "reciproco rispetto per le diverse scelte in ordine al governo Draghi", aggiungono i leader Vomito Ok. Ora hanno tutto il tempo per il piano B.

Il Cts blinda il bollettino"Deve restare quotidiano".ha dato il via libera al protocollo messo a punto nella riunione tra il Governo e le Regioni alla quale hanno partecipato anche i vertici del Coni e della Lega di Serie A.Manlio Di Stefano, ANSA/MASSIMO PERCOSSI Il M5s si è definitivamente convertito al Tap.di Antonella Galli Ti potrebbe interessare.

Ricoveri, bufera sui conti 15 Gennaio 2022 - 06:00 I tecnici:"Il report settimanale è rischioso". Sì al ricalcolo dei positivi in ospedale: bozza pronta ma il ministero frena. Il documento stabilisce inoltre che i soggetti positivi debbano rimanere in isolamento, monitorati e controllati in base all’attuale normativa. I medici contrari 4 Si va verso una svolta del conteggio dei positivi asintomatici in ospedale: se ricoverati per cause diverse, potrebbero non essere considerati più come pazienti Covid e dunque non rientrare nelle percentuali di occupazione dei posti letto che determinano il passaggio delle regioni in fascia gialla, arancione o rossa. Un intervento su cui la maggioranza è al lavoro "da oltre un anno". Una decisione su cui sta lavorando il ministero della Salute, in seguito al pressing dei governatori che temono nuove restrizioni, tanto che da ieri gira la bozza di una circolare firmata dalla direzione generale della Prevenzione e da quella per la Programmazione sanitaria che esclude gli asintomatici dal conteggio. Ogni sport avrà regole a sé per quanto riguarda il numero di partenza del gruppo squadra: per il calcio, la Figc conterà 25 giocatori e ne consegue che si giocherà fino a otto positivi. La circolare c'è e tutti ne parlano, favorevoli e contrari.

Ma lo stesso dicastero guidato da Roberto Speranza frena, ribadendo che nulla ancora è stato firmato e che la discussione è in corso. La rosa di Cioffi è attualmente quella più colpita dal Covid, contando otto positivi, solo uno in meno di quanto previsto per l'eventuale stop all'intera squadra ( nove positivi su 25 Leggi Anche Contenuto Sponsorizzato. Tutto dipende dalla risposta degli operatori ai market test vincolanti in corso. Si potrebbe arrivare ad un compromesso tra Regioni e governo, stabilendo di inserire gli asintomatici nel conteggio dei casi escludendoli da quello dei ricoveri. Il comitato tecnico scientifico, riunitosi ieri, ha espresso (seppur informalmente) parere favorevole alla possibilità di segnare a parte i ricoverati positivi asintomatici in ospedale per altri motivi rispetto ai ricoverati Covid. Ma ha escluso di cambiare la periodicità del bollettino, come sollecitato da più parti. Nel corso dell'anno che si è appena concluso, il gasdotto ha trasportato oltre 8 miliardi di metri cubi di gas naturale, contribuendo secondo gli esperti alla progressiva decarbonizzazione e al contenimento del rialzo dei costi dell'energia nei Paesi attraversati. Per gli esperti del Cts deve rimanere quotidiano: troppo rischioso, in una fase ancora acuta dell'epidemia, limitarsi a un report settimanale.

Prematuro anche depennare dal bollettino i casi asintomatici, come del resto indicato dall'Iss. Sul punto è stato fatto notare che tutti i Paesi, nonché l'Ecdc e gli altri organismi internazionali, conteggiano i casi positivi a prescindere dalla situazione sintomatica. Con la benedizione dei 5 Stelle che in passato avevano definito l'infrastruttura "l'ennesimo ricco pasto per speculatori" nonché "inutile" e "dannosa". Anche per Massimo Galli, già direttore di Malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, eliminare gli asintomatici dal conteggio sarebbe «un'assoluta sciocchezza». La modifica dei criteri per conteggiare i ricoveri dei pazienti Covid non piace affatto ai medici, che considerano la novità allo studio un'«operazione di maquillage che camuffa la tragicità e la portata della pandemia». «I numeri dei contagiati, il trend dei positivi ricoverati in area medica e nelle intensive, comunque li si conteggi sovraccaricano gli ospedali e portano allo stremo i professionisti», sostiene il presidente della Federazione degli Ordini dei medici, Filippo Anelli, che chiede al ministro di valutare attentamente e con la giusta prudenza le richieste delle Regioni, che «perseguono il pur comprensibile obiettivo di evitare nuove misure restrittive». Nonostante il M5s avesse più volte promesso di fermare i lavori per la realizzazione del Tap, una volta al governo l'allora ministro allo Sviluppo economico Di Maio spiegò che la maggioranza gialloverde non avrebbe ostacolato l'opera per non incorrere in pesanti penali (una ricostruzione contestata dall'ex ministro Carlo Calenda).

Anche la Fondazione Gimbe è contraria al nuovo sistema, che oltre «a sottostimare il reale sovraccarico degli ospedali, aumenta l'impatto organizzativo e il carico di lavoro degli operatori sanitari e presenta numerosi rischi». Se non verrà ritoccata, la circolare prevede che «il paziente ricoverato per cause diverse che risulti positivo, ma asintomatico, qualora sia assegnato in isolamento al reparto di afferenza della patologia per la quale si rende necessario il ricovero, pur essendo tracciato come caso non sarà conteggiato tra i ricoveri dell'area medica Covid, fermo restando il rispetto del principio di separazione dei percorsi e di sicurezza dei pazienti». Da febbraio il bollettino potrebbe contenere un nuovo campo, per i «pazienti Covid ricoverati per cause diverse». Al sottosegretario Di Stefano va dato atto di non aver indorato la pillola. Tag .