Ibra, Pioli, İbrahimovic, Maldini, Milan Champions, Notizie Milan, Ultime Milan

Ibra, Pioli

Ibra in coppia, Maldini motivatore: così Pioli vara il Milan per la Champions

#Ibra in coppia, Maldini motivatore: così Pioli vara il #Milan per la #Champions #serieA

30/04/2021 10.34.00

Ibra in coppia, Maldini motivatore: così Pioli vara il Milan per la Champions serieA

Domani il Benevento, serve tornare al successo: il tecnico avvicina Rebic a Zlatan, in allenamento punta sulla tecnica e sui colloqui speciali del d.t.

30 aprile- MilanoSe esistessero ancora le mezze stagioni, il suo Milan sarebbe già in Champions. Perché tra il ritorno del campionato passato e l’andata di quello attuale, Stefano Pioli ha guidato una fuoriserie capace di tenere una velocità costante, sempre da vertice: monte punti praticamente identico (41 vs 43), abbondanza di gol segnati (45 vs 39) e difesa imperforabile allo stesso modo (22 gol subiti, in entrambi i casi). Le stagioni, però, esistono eccome, specialmente quando di mezzo c’è il pallone, e il crollo del Diavolo 2021 ha ribaltato le prospettive:in pochi mesi la banda Pioli è scivolata dal primo al quinto posto, seppure alla pari con Juve e Napoli, e in cinque giornate dovrà ritrovare il passo per la zampata finale. Come? Senza rivoluzioni, perché non è il momento di sperimentare e perché Pioli ha fatto della stabilità tattica uno dei punti cardine per la crescita del gruppo. Il tecnico rossonero, in questi giorni, ha lavorato semmai alle sfumature, piccoli accorgimenti che potranno riportare il Milan sui binari giusti a partire da domani con il Benevento.

18/24 giugno 2021 • Numero 1414 Riccardo Puglisi, chi è 'l'ultras liberista' chiamato a Palazzo Chigi E' morto Giampiero Boniperti, una vita per la Juventus - Sport

La tattica—  Il 4-2-3-1 rimane il sistema di riferimento, quello con cui la squadra ha svoltato e grazie al quale i singoli hanno espresso gran parte del proprio potenziale. Ora però è meno dogmatico che in passato: Pioli ha studiato una variazione sul tema, un 4-2-2-2 che avvicina Rebic al centravanti e fa “stringere” il trequartista di destra, Saelemaekers, dall’esterno verso l’interno. La soluzione si è già vista contro il Sassuolo – producendo buoni risultati sul piano del gioco, prima che l’ingresso di Raspadori riscrivesse la storia della partita – e, in parte, con la Lazio. Pioli ci ha pensato per risolvere un problema doppio, la prevedibilità in attacco e la mancanza di peso in area in assenza di Ibra. Ma la variante potrebbe essere utilizzata anche domani, magari a partita in corso: Zlatan avrebbe più assistenza e Rebic, vera alternativa allo svedese in zona gol, si avvicinerebbe alla porta.

Leggi di più: LaGazzettadelloSport »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Pioli ritrova il suo Milan: 'Bella reazione, con Ibra crescono tutti'Il tecnico rossonero: 'Zlatan è importante, non averlo a lungo ci ha penalizzato. Bene Calhanoglu, ma uno così deve andare in doppia cifra sia coi gol che con gli assist'

Ibra e Maldini: due colonne per la ChampionsLeggi su Sky Sport l'articolo Milan, Ibra e Maldini : due colonne per la Champions Ci devono ancora andare.. 🙄 🙄 🙄 Si ma a Maldini diteglielo

Chi è Pinamonti: l’Inter, Ibra, la fidanzata, Raiola e il mega contratto che fa discutereL’attaccante ha segnato alla Samp il suo primo gol con l’Inter: quest’anno ha giocato solo 94’ e guadagna 2 milioni netti l’anno. A quasi 22 anni il suo futuro è a una svolta

Milan-Benevento 2-0, Ibra non segna ma lotta. I rossoneri «vedono» la zona ChampionsI rossoneri ritrovano la vittoria, con Ibra in campo la squadra cambia. Tre punti pesanti per la corsa Champions

“Il mio miglior nemico”. “Un cane disobbediente”. Ibra-Chiellini, storia del duello più tosto che c’èColpi proibiti, frasi taglienti e dichiarazioni di stima: insieme nell’ultima Juve prima di Calciopoli e poi sempre uno contro l’altro. E se questa fosse l’ultima volta?