I punti chiave del discorso: «Euro irreversibile, la scuola, i vaccini, ricostruire la sanità sul territorio»

I punti chiave del discorso: «Euro irreversibile, i vaccini, ricostruire la sanità sul ...

17/02/2021 13.34.00

I punti chiave del discorso: «Euro irreversibile, i vaccini, ricostruire la sanità sul ...

Il punti chiave del programma del premier per la fiducia: la «Nuova Ricostruzione», la forte emozione, i vaccini da fare ovunque, la scuola, l’ambiente, il sostegno alle donne

Il pensiero a chi «soffre per la crisi»«Prima di illustrarvi il mio programma», ha detto iniziando il suo intervento, «vorrei rivolgere un pensiero, partecipato e solidale, a tutti coloro che soffrono per la crisi economica che la pandemia ha scatenato, a coloro che lavorano nelle attività più colpite o fermate per motivi sanitari. Conosciamo le loro ragioni, siamo consci del loro enorme sacrificio».

Migranti, Frontex: +151% arrivi nel Mediterraneo centrale nel 2021 Sostegni bis, Confesercenti: 'Fare chiarezza sul perché gli aiuti non arrivano e risolvere il blocco. Per ripartire serve liquidità' - Il Fatto Quotidiano Von der Leyen oggi a Roma consegna la 'pagella' a Draghi, Bruxelles promuove il Pnrr italiano

Le informazioni ai cittadini «nel più breve tempo possibile»«Ci impegniamo a fare di tutto perché possano tornare, nel più breve tempo possibile, nel riconoscimento dei loro diritti, alla normalità delle loro occupazioni. Ci impegniamo a informare i cittadini con sufficiente anticipo, per quanto compatibile con la rapida evoluzione della pandemia, di ogni cambiamento nelle regole».

L’emozione«Non vi è mai stato, nella mia lunga vita professionale, un momento di emozione così intensa e di responsabilità così ampia», ha detto Draghi, ringraziando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella «per l’onore dell’incarico che mi è stato assegnato». Draghi ha anche ringraziato «il mio predecessore Giuseppe Conte che ha affrontato una situazione di emergenza sanitaria ed economica come mai era accaduto dall’Unità d’Italia». headtopics.com

«L’irreversibilità dell’euro»«Questo governo nasce nel solco dell’appartenenza del nostro Paese, come socio fondatore, all’Unione europea, e come protagonista dell’Alleanza Atlantica, nel solco delle grandi democrazie occidentali, a difesa dei loro irrinunciabili principi e valori». E poi, un messaggio molto forte per gli euroscettici: «Sostenere questo governo significa condividere l’irreversibilità della scelta dell’euro — afferma —, significa condividere la prospettiva di un’Unione Europea sempre più integrata che approderà a un bilancio pubblico comune capace di sostenere i Paesi nei periodi di recessione. Gli Stati nazionali rimangono il riferimento dei nostri cittadini, ma nelle aree definite dalla loro debolezza cedono sovranità nazionale per acquistare sovranità condivisa».

La citazione di Papa Francesco e CavourC’è poi la citazione del papa: «Come ha detto Francesco: “Le tragedie naturali sono la risposta della terra al nostro maltrattamento. E io penso che se chiedessi al Signore che cosa pensa, non credo mi direbbe che è una cosa buona: siamo stati noi a rovinare l’opera del Signore”». Poi tocca a Cavour: «Il governo farà le riforme ma affronterà anche l’emergenza. Non esiste un prima e un dopo. Siamo consci dell’insegnamento di Cavour: “...le riforme compiute a tempo, invece di indebolire l’autorità, la rafforzano”. Ma nel frattempo dobbiamo occuparci di chi soffre adesso, di chi oggi perde il lavoro o è costretto a chiudere la propria attività».

La Nuova RicostruzioneÈ l’idea-guida del programma di Draghi: «Oggi noi abbiamo come accadde ai governi dell’immediato Dopoguerra la possibilità, o meglio la responsabilità, di avviare una Nuova Ricostruzione. L’Italia si risollevò dal disastro della Seconda Guerra Mondiale con orgoglio e determinazione, e mise le basi del miracolo economico grazie a investimenti e lavoro. Ma soprattutto grazie alla convinzione che il futuro delle generazioni successive sarebbe stato migliore per tutti. A quella Ricostruzione collaborarono forze politiche ideologicamente lontane. Sono certo che anche a questa Nuova Ricostruzione nessuno farà mancare il proprio apporto».

Il piano vaccinale (senza primule)Il primo punto indicato da Draghi per ripartire è legato al piano di vaccinazione. E il premier ha indicato che «abbiamo bisogno di mobilitare tutte le energie su cui possiamo contare, ricorrendo alla protezione civile, alle forze armate, ai tanti volontari. Non dobbiamo limitare le vaccinazioni all’interno di luoghi specifici, spesso non ancora pronti: abbiamo il dovere di renderle possibili in tutte le strutture disponibili, pubbliche e private». headtopics.com

Blocco licenziamenti, Landini a La7: 'Chiediamo al governo di prorogarlo al 31 ottobre. C'è un serio rischio per tenuta democratica del Paese' - Il Fatto Quotidiano Vaticano contro la legge Zan: «Viola il Concordato». La Santa Sede scrive una nota ufficiale al Governo 'Ci aspettiamo innanzitutto una assunzione di responsabilità e poi che risarciscano'

La sanità «da ridisegnare» sul territorioSulla base dell’esperienza dei mesi scorsi «dobbiamo aprire un confronto a tutto campo sulla riforma della nostra sanità. Il punto centrale è rafforzare e ridisegnare la sanità territoriale, realizzando una forte rete di servizi di base (case della comunità, ospedali di comunità, consultori, centri di salute mentale, centri di prossimità contro la povertà sanitaria). È questa la strada per rendere realmente esigibili i “Livelli essenziali di assistenza” e affidare agli ospedali le esigenze sanitarie acute, post acute e riabilitative. La “casa come principale luogo di cura” è oggi possibile con la telemedicina, con l’assistenza domiciliare integrata».

La scuolaLa seconda priorità indicata è la scuola: tornare «rapidamente a un orario scolastico normale, anche distribuendo su diverse fasce orarie» e «fare il possibile per recuperare le ore di didattica in presenza perse lo scorso anno».

Il nodo «quote rosa»: «Superare la scelta tra famiglia o lavoro»«L’Italia presenta oggi uno dei peggiori gap salariali tra generi in Europa, oltre una cronica scarsità di donne in posizioni manageriali di rilievo», ha sottolineato Draghi. E poi: «Una vera parità di genere non significa un farisaico rispetto di quote rosa richieste dalla legge: richiede che siano garantite parità di condizioni competitive tra generi. Intendiamo lavorare in questo senso, puntando a un riequilibrio del gap salariale e un sistema di welfare che permetta alle donne di dedicare alla loro carriera le stesse energie dei loro colleghi uomini, superando la scelta tra famiglia o lavoro».

la riforma del fiscoDraghi ha anche parlato della riforma del fisco, destinata a «segnare un passaggio decisivo». Il premier ha citato l’esempio della Danimarca, che nel 2008 «nominò una Commissione di esperti in materia fiscale. La Commissione incontrò i partiti politici e le parti sociali e solo dopo presentò la sua relazione al Parlamento. Il progetto prevedeva un taglio della pressione fiscale pari a 2 punti di Pil. L’aliquota marginale massima dell’imposta sul reddito veniva ridotta, mentre la soglia di esenzione veniva alzata». Non è una buona idea «cambiare una tassa alla volta», ha detto: e ha indicato la necessità di «una revisione profonda dell’Irpef con il duplice obiettivo di semplificare e razionalizzare la struttura del prelievo, riducendo gradualmente il carico fiscale e preservando la progressività». headtopics.com

L’appello al Parlamento: «Uniti dall’amore per l’Italia»«Questo è il terzo governo della legislatura. Non c’è nulla che faccia pensare che possa far bene senza il sostegno convinto di questo Parlamento. È un sostegno che non poggia su alchimie politiche ma sullo spirito di sacrificio con cui donne e uomini hanno affrontato l’ultimo anno, sul loro vibrante desiderio di rinascere, di tornare più forti e sull’entusiasmo dei giovani che vogliono un paese capace di realizzare i loro sogni. Oggi, l’unità non è un’opzione, l’unità è un dovere. Ma è un dovere guidato da ciò che son certo ci unisce tutti: l’amore per l’Italia».

Leggi di più: Corriere della Sera »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

AntiUEAntiEuro usciremo dall'Euro prima o poi. È una promessa. Premesso che è insostenibile uscire unilateralmente dall'euro, la rovina dell'economia italiana non è stato l'euro, ma l'uso speculativo dell'euro, dimezzando il potere d'acquisto con il costo della vita raddoppiato. il vaccinare in ogni luogo possibile e non solo in strutture fisse e non ancora esistenti noo? Un By/By Arcuri?

Grillo jr & C., la nuova strategia: col rito abbreviato salta il confronto - Il Fatto QuotidianoLo scenario:in caso di rinvio a giudizio gli avvocati dei quattro ragazzi indagati per la violenza sessuale di gruppo che sarebbe avvenuta a Porto Cervo, nell’appartamento di famiglia di Ciro Grillo, potrebbero chiedere il rito abbreviato. Questa strategia potrebbe avere ripercussioni importanti sul procedimento. Il rito abbreviato, che comporta uno sconto di pena di un … MarcoGras Peccato non si chiami Ciro Berlusconi, sai che titoli a nove colonne sul rito abbreviato!!!!!!!🤡🤡🤡🤡 marcotravaglio MarcoGras Siete contenti eh MarcoGras Non per niente Beppe-Mao si è venduto il culo al PD !!

Nuova bufera sul Csm, Nordio: 'Il morto ha afferrato il vivo''Tutti noi magistrati sapevamo che quel sistema' venuto a galla con il caso Palamara 'era consolidato ed era soltanto la punta dell'iceberg, che il Csm ha messo sotto il tappeto come fosse polvere' afferma l'ex magistrato, ospite a Radio Radicale si goda la pensione ha già dato e ci basta Il primato riconosciuto alla statica: ( A.Comte.).

Nuova sede atterraggio, il vettore paga il transferIl diritto all’indennizzzo forfettario scatta dopo le tre ore di ritardo

Btp a 50 anni: presto la nuova emissione (il precedente ha guadagnato il 23%)Nominato il pool di cinque banche che cureranno il nuovo bond il cui rimborso è previsto al 1° marzo 2071 Sti cazzi

Nuova Alitalia, c’è il piano alternativo per il decollo (anche con la condanna Ue)L’ipotesi di far decollare la newco Italia Trasporto Aereo affittando tutti i rami d’azienda e senza l’ok europeo. L’incognita sugli aiuti di Stato: così Roma pensa di «aggirare» la multa Se la chiudessero sarebbe un affare per tutti Questo Governo è senza vergogna anche l'Europa dopo anni su e accorta che l'alitalia vive solo su aiuti di stato e questi vogliono fare un piano alternativo pur di pagare i super manager ma fatela fallire avete rotto il cazzo abbiate rispetto per gli italiani

Nuova veste grafica per il Sole 24 Ore - Il Sole 24 OREUn profondo restyling per il Sole 24 Ore che da martedì 16 marzo cambia pelle con una rinnovata veste grafica. È l'occasione di rinnovare anche il...