I corpi dei bimbi sulla spiaggia libica. Open Arms: “Abbandonati per tre giorni”

I corpi dei bimbi sulla spiaggia libica. Open Arms: “Abbandonati per tre giorni”

24/05/2021 22.02.00

I corpi dei bimbi sulla spiaggia libica. Open Arms: “Abbandonati per tre giorni”

Le immagini delle vittime di un naufragio nel Mediterraneo. Il fondatore della ong, Oscar Camps: «L’Europa dovrà rispondere di questi crimini»

21:05Corpi senza vita in una spiaggia. Alcuni sono bimbi molto piccoli. Il mare li ha restituiti gonfi e in stato di decomposizione. Lasciano senza fiato le fotografie pubblicate su Twitter dal fondatore della Ong catalana Open Arms, Oscar Camps: «Sono ancora sotto choc per l’orrore di queste immagini - twitta - bambini piccoli e donne che avevano solo sogni e ambizioni di vita. Sono stati abbandonati per più di tre giorni su una spiaggia di Zuwara, in Libia. A nessuno importa di loro». I corpi, scrive la giornalista Nancy Porsia esperta di Libia, riferisce che sono stati trovati sabato scorso e  che lo stesso giorno sono stati recuperati dai militari e seppelliti nel cimitero di Abu Qamash, a ovest di Zuwara. 

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Il doppio livello di Matteo Salvini: il sostegno al premier e le accuse in stile No vax

Foto credit https://twitter.com/campsoscarQualche ora dopo la pubblicazione Oscar Camps dice alla Stampa: «I governi europei, e anche molta informazione, dicono spesso che queste persone “sono morte”. In realtà, sono state “fatte morire”. Non si tratta di “incidenti” o di “disgrazie” imprevedibili. L’Europa ne dovrà rispondere. Perché queste tragedie si ripetono sotto lo sguardo delle autorità nel Mediterraneo». Secondo Camps, «queste persone non sono state “fatte morire” solo dai trafficanti, ma da quei governi che con la mafia libica hanno negoziato. Così hanno legittimato le organizzazioni criminali, in cambio di qualche barile di petrolio in più e di qualche migrante in meno. Senza chiedere in cambio neanche il minimo rispetto dei diritti umani fondamentali nei campi di prigionia. E ora i clan mafiosi libici alzano di nuovo il prezzo e ricattano i nostri governi». «Ogni volta che uno di questi migranti viene torturato o lasciato morire in mare nell’interesse dei nostri Paesi – conclude Camps - ritorna in mente una domanda a cui prima o poi dovremo rispondere: “chi siederà alla corte dell'Aia?”». 

La ricostruzione Chi sono? Sono vittime di un naufragio di migranti? E quale? Quando può essere accaduto? Sta cercando di saperne di più anche l’Oim, l’Organizzazione per le migrazioni delle Nazioni unite. «Sono immagini drammatiche, difficile capire cosa sia accaduto - dice il portavoce Oim per il Mediterraneo, Flavio Di Giacomo - a quale partenza corrispondano, di quale naufragio si tratti; e sempre che sia un naufragio di cui si è avuta notizia. Dalla Libia i colleghi ci dicono che molto probabilmente sono corpi portati dal mare ma altro per ora non si sa». headtopics.com

Nelle scorse settimane, erano i giorni in cui a Lampedusa arrivarono oltre duemila migranti in pochi giorni, dalle coste della Libia e da quelle della Tunisia partirono decine di imbarcazioni. In almeno due occasioni, i gommoni su cui c’erano migranti hanno fatto naufragio e in molti hanno perso la vita, come reso noto a suo tempo proprio da Oim Libia. Il 13 maggio, la portavoce Safa Msehli scriveva di «almeno 17 migranti annegati al largo delle coste tunisine, secondo le due persone sopravvissute e salvate dalle autorità. L’imbarcazione sarebbe partita da Zuwara due giorni fa». Dunque l’11 maggio. Poi, è sempre Msehli a riferirlo, martedì 18 maggio scorso un secondo naufragio, sempre davanti le coste tunisine: «Almeno 50 migranti annegati, dopo essere partiti dalla Libia domenica, secondo i 30 sopravvissuti salvati dalle autorità tunisine».

Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone, Tadini al gip: “Messo forchettone altre volte”

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone-Stresa, Tadini al gip: “Messo forchettone anche altre volte”

MassimGiannini Visto che Open Arms è testimone perché non ricorre alla commissione europea per il rispetto dei diritti umani , o direttamente all’ONU? Soli voi delle ONG potete denunciare perché siete lì e ne vedere delle belle 💔😭 È una vergogna per tutti, chi li costringe a partire, o li illude, chi li mette sui barconi e chi non fa di tutto per salvarli. Inutile distinguere, ce n'è per tutti.

E i Libici e i loro Paesi d'Origine? Questi Governanti che mandano i loro cittadini a morire? Che ricattano sulla pelle di questa gente? MassimGiannini Mamma mia quanti commenti terribili. Fate paura. stoptratta non andate nelle acque libiche a fare i tassisti e vedrete che tutto questo finirà fabfazio La Rai fa 'informazione', ovvio che bisogna 'etichettare' i canali ed i Tg. Rai 1, filo governativa (un covo di servi) Rai 2, fascistella romana, la dizione è pessima! Rai 3, aleggia il fantasma di Berlinguer, è la nostra BBC. Urbano Cairo, un bel controaltare a Berlusca!

fabfazio Tutto brutto e cattivo, però 100 mila ragazzi italiani ogni anno se ne vanno dalla 'matrigna' Patria. E questi, dove li mettiamo? Poi, ci sono sotto le organizzazioni criminali africane, il gommone oramai e un asilo galleggiante! Chi l'ha messo sul barcone naufragato? Maledetti quelli che li mettono sui barconi.

Non si arriva in modo CLANDESTINO,si deve arrivare con mezzi sicuri,si ,l Europa ne dovrà rispondere,ma sul fatto che li incoraggia ad arrivare, è vero, è responsabile,vanno respinti con forza e non ne arriveranno più! Perché mai 'l'Europa dovrà risponderne' Ne dovrebbe rispondere l'Africa, se mai, che li incentiva a partire. Ne risponderanno i trafficanti di uomini, che con bugie varie li illudono. Basta attribuire colpe all'Europa.

🙏😢 A me sembrano bamboccii🤔 fabfazio Bisognerebbe trasmettere quelle immagini in Africa h24 per scoraggiare le partenze suicide su bagnarole che non hanno nessuna possibilità di attraversare il Mediterraneo. Farle vedere qui in Italia vuol dire solo alimentare sensi di colpa che non portano a nessun risultato.

La colpa di chi è. Della poverta'. Del bisogno. Di chi li abbraccia sulla spiaggia. Di chi li chiama. Dei porti aperti. O di accoglie a braccia aperte e poi li manda a fan. ..... ? Illudendoli. Non c'è lavoro. Casa. Né conto in banca, ma RdC da far 'restituire' agli italiani. 😭😭😭😭😭 Non dovra' rispondere a te e a Enrico Letta!!!...Perche' non vi fate un viaggetto sulla Luna anziche' vagabondare con le barchette di carta dove li imbarcano 'Qualcuno' che pone queste domande come voi 'DUE'...

Abandonati del suo governo Colpa delle Ong

Speriamo che questa foto e tutti gli orrori ad essa connessi vengano tenuti in considerazione quando in sede internazionale si dovrà decidere se dare ancora miliardi alla Libia.. Che dolore !!! Morti per colpa dei buonisti e comunisti italiani che hanno creato l'illusione della terra promessa.Chi finanzia i migranti clandestini? Chi li organizza? Chi c'è dietro? Queste sono le domande da porsi altro che salvataggi in mare

Della serie 'gabbiano imbrattato di petrolio', bimbo irakeno, morto in spiaggia, crocerossina abbraccia africano, ecc.,ecc. Vergogna. Abietti... Se non partono non muoiono, più navi scafiste delle ONG in mare più partenze e più morti, ormai è molto chiaro !! 💔😢 Vergognatevi.