Hockey, s’interrompe a Montecchio la striscia vincente dell’Engas

Hockey, s’interrompe a Montecchio la striscia vincente dell’Engas

14/03/2021 01.40.00

Hockey, s’interrompe a Montecchio la striscia vincente dell’Engas

S'interrompe a Montecchio la striscia vincente dell'Engas Vercelli. I vicentini vincono 6-5 e infliggono ai nero.gialloverdi la prima sconfitta del torneo di A2. Un ko che non pregiudica il cammino verso il primo posto dell'Hv che potrebbe già venire certificato il prossimo turno contro il Seregno. Tre punti preziosi per ...

Pubblicato il13 Marzo 2021S'interrompe a Montecchio la striscia vincente dell'Engas Vercelli. I vicentini vincono 6-5 e infliggono ai nero.gialloverdi la prima sconfitta del torneo di A2. Un ko che non pregiudica il cammino verso il primo posto dell'Hv che potrebbe già venire certificato il prossimo turno contro il Seregno. Tre punti preziosi per i veneti che restano in corsa per il secondo posto. Un incontro difficile quello sulla pista dei bianco-verdi come lo stesso mister De Rinaldis aveva anticipato alla vigilia. Engas senza il portiere titolare Errico, non al top della condizione. Montecchio che parte subito forte e si porta sul 2-0 con Loguercio e Posito, autentico mattatore del match. L'Engas rientra in partita con una doppietta di Moyano. Match equilibrato anche nella ripresa: Montecchio avanti e Ferrari a ristabilire la parità. Quindi i vicentini piazzano con una doppietta di Zanini l'allungo vincente. Maniero accorcia le distanze quindi Posito firma il 6-4: una rete contestata dai vercellesi perché viziata da un intervento scorretto sul portiere. Un gol che, a 6' dalla sirena mette fine  all'incontro. Maniero prova a riaprire i giochi ma non c'è tempo per l'ultimo assalto. In classifica l'Hc resta saldamente in testa con 49 punti davanti al Thiene 40 quota che raggiungerà il Montecchio quando il giudice sportivo assegnerà ai veneti la vittoria sul Cremona. Ma all'Engas basterà vincere una delle prossime quattro partite che restano per completare la regular season per vincere il girone.

Gli azzurri hanno deciso: mai più divisi, tutti inginocchiati o tutti in piedi. Giovedì la scelta I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi» Un mese alle Olimpiadi: le paure dei giapponesi, i sogni degli italiani. Il podcast

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Hockey, l’Engas torna al successo con Seregno: il primo posto è blindatoL'Hockey Engas torna al successo (6-1) contro il Seregno e vista con tre turni d'anticipo il primo posto nel girone A di A2. Una vittoria che, seppur non così netta in termini di punteggio come la classifica poteva lasciare supporre (vercellesi saldamente al comando, brianzoli ultimi assieme all'Azzurra Novara) non ...

Hockey, l’Engas sbanca Bassano in attesa della semifinale di Coppa ItaliaL'Engas, sebbene già matematicamente primo, non fa sconti e sbanca 4-3 la pista dell'Hockey Bassano. Match tra due squadre che avevano raggiunto da tempo i loro obiettivi in regular season: primato per i vercellesi, salvezza per i veneti. Gara divertente e giocata senza troppa pressione. Tra i vercellesi ritorna tra ...

Venezia-Chievo, il risultato del preliminare dei playoff di Serie BVenezia batte Chievo 3-2: in semifinale playoff di Serie B c'è il Lecce

Da sola all’opposizione: la scelta (finora vincente) di Giorgia Meloni. Il podcastFratelli d’Italia è l’unico partito che non sostiene il governo di Mario Draghi. Una scelta fortemente voluta dalla leader e che, stando ai sondaggi, sta pagando. A rimetterci è Matteo Salvini, con tutto quello che ne consegue sulla tenuta dei rapporti a destra, come spiegano Paola Di Caro e Marco Ascione La paraculata di Giorgia Meloni. Mah.. non ha delle eccellenze nel gruppo È una posizione comoda comoda. Su qualsiasi proposta lei alza l'asticella, chiede di più, oppure critica, dice che è tutto sbagliato, il tutto senza spiegare minimamente come raggiungere gli obiettivi da lei richiesti. Si limita a stare contro. Mi stupisco del seguito che ha.