Hermes Ferrari, il pentito di 'ndrangheta ai pm disse: 'E' tra quelli a disposizione'. Ma non fu mai indagato

Hermes Ferrari, chi è il ristoratore ‘sciamano’. Il pentito di ‘ndrangheta ai pm disse: “È tra quelli a disposizione”. Ma non fu mai indagato

07/04/2021 21.57.00

Hermes Ferrari, chi è il ristoratore ‘sciamano’. Il pentito di ‘ndrangheta ai pm disse: “È tra quelli a disposizione”. Ma non fu mai indagato

Proprietario di una pizzeria a Modena, ieri era in piazza a Montecitorio a protestare per le restrizioni anti-Covid. In passato è già stato condannato per aggressioni e nel 2018 venne citato dal collaboratore di giustizia del processo Aemilia. Che parlò anche di una presunta cena con Matteo Salvini e con il deputato Fdi (ex Lega) Vinci

Sono reggiani, ma fanno lo stesso parte dell’associazione. Diciamo che sono sodali? Sono a disposizione”.poi, sempre nella sua deposizione, accusaHermes Ferraridi aver partecipato anche a una truffa ai danni dei dirigenti dellaReggiana Calcio, che sarebbe stata possibile grazie alla fantasia criminale dell’amico Berni che aveva creato un falso profilo Facebook per azioni umanitarie e di volontariato. Dice Valerio riferendosi a questo non meglio precisato Berni: “Lui ci sa fare. Si era presentato alla squadra come un prete che suonava, così li hanno intortati. Gli hanno fregato un bel po’ di soldi, si parlava di 600mila euro e rotti. Me l’ha raccontato Hermes”. Anche in questo caso non è stata aperta alcuna indagine.

Ma non è l’ultima volta che il collaboratore di giustizia Valerio tira in ballo Ferrari. Hanno fatto ancora più scalpore le dichiarazioni che lo stesso Valerio riassume in un memoriale di 106 pagine scritto nelcarcere di Rebibbiae consegnato alla presidente del Tribunale di Reggio Emilia

Cristina Beretti, membro del collegio giudicante di Aemilia. È una sorta di testamento attraverso il quale Valerio dichiara il proprio pentimento, chiede scusa per il male che ha contribuito a diffondere a Reggio Emilia e in Emilia Romagna, elenca nomi, fatti e caratteristiche essenziali dell’associazione ‘ndranghetista presente sul territorio. Diversi fogli datati 2 ottobre 2017, riportano sotto la dicitura “ headtopics.com

Blocco border-line” un lungo elenco di affari e attività illecite, molti dei quali sono stati semplicemente sfiorati o addirittura non trattati al processo Aemilia. Si va dalla gestione di sale per scommesse a traffici di auto inGermania, dal gasolio “vampirizzato” che arriva da mezza Europa ad affari con le cooperative reggiane di costruzione, da operazioni finanziare a Londra e affari a

Santo Domingoalla gestione di pannelli solari e alla coltivazione di nocciole a Melfi e Potenza.Sono 113 affari diversi e il più ghiotto è il numero 109, là dove si parla di Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

Omotransfobia, carcere e centri anti-violenza: cosa prevede il ddl Zan

Leggi su Sky TG24 l'articolo Omotransfobia, cosa prevede il ddl Zan: dal carcere ai centri anti-violenza

un'accusa pesante...e se tuona da qualche parte piove sicuramente Questo prima che in galera dovrebbe andare al manicomio! Non avevo dubbi! Mi chiedo dove ci sono le istituzioni, questo caprone va fermato e subito!! Come al solito si sposta l'attenzione dal vero problema, che riguarda gli operatori della ristorazione per parlare di altro: di quella decina di fasci che han fatto casino, di gusti in materia di abbigliamento etnico, di stronzate di pentiti che non sanno più chi diffamare.

Figurati se non c'era la m. Di mezzo Basta pubblicità a sto fascio AHAHAHAHAAHHAHAHAHAAHYAHAYAHAHAHAHAHAHA X chi nn capisse chi soffia sul fuoco🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️ Al di là dello sciamano , oramai tra voi e Repubblica la differenza è zero. fate Cacare. Servi Speriamo che sia stato multato almeno perché non indossava la mascherina ...

IL CessoDestra UNA CRICCA DI DELINQUENTI CHE DETTANO LEGGI E COMPORTAMENTI FUORI E ADESSO, GRAZIE AL governodeipeggiori ANCHE DENTRO AL PALAZZO CessoDestra Qui, il Ferrari contro il Porsche quando non manifestah ( !!! ) Hermes “ Nome - Omen “ !! È un pagliaccio non darei nemmeno un euro. Ma basta! C'è stata una manifestazione dove persone in lacrime chiedevano solo di poter lavorare e voi scrivete di un deficiente vestito da sciamano messo lì da non si sa chi? Dovete fallire!

ecco perché non funziona... il pagliaccio di turno.. neanche un pò di fantasia.. si copia è vero basta. non è un gioca ma una triste realtà Un delinquente che si comporta da delinquente, ecco cos'è. Qua la libertà non centra niente. La libertà la meritano quegli imprenditori che hanno rispettato le regole e che oggi non ce la fanno più non lui. Sai che gliene frega a questo, tanto fa sempre come gli pare,

Ieri in pratica manifestava la feccia italica L'Arapaho made in Italy, con ✌️🤘 e un sorcio morto in testa... Tutta colpa di Salvini 🤦🤦🤦🤦 Mah!... il più pulito è un leghista