Ex Moi, Torino

Hassan, dagli scantinati dell'ex Moi di Torino a una pizzeria in Africa: 'Il mio sogno si avvera'

Hassan, dagli scantinati dell'ex Moi di Torino a una pizzeria in Africa: 'Il mio sogno si avvera'

14/03/2019 19.41.00
Ex Moi, Torino

Hassan, dagli scantinati dell'ex Moi di Torino a una pizzeria in Africa: 'Il mio sogno si avvera'

Ha imparato il mestiere qui mentre abitava nell'ex villaggio olimpico occupato: ha deciso di tornare in Mali per aprire un ristorante. 'Mozzarella? La

Così interessato a diventare un vero mastro pizzaiolo, da pensare di poter presto provare ad aprire una pizzeria nel cuore dell'Africa, al suo paese nel sud del Mali. Business e cuore, visto che in Mali sono rimaste sua moglie e la sua bimba Fatima, che ora ha tre anni. "Vorrei tornare a casa, ma tornarci con un'attività che mi consenta di vivere abbastanza bene". Sulle chance di successo è ottimista: "Se la pizza è buona e il prezzo è basso, credo che possa andare molto bene. La pizza in Mali la conoscono, però è importante che sia gustosa e di buona qualità".

Vietate le seconde domande Vaccino Covid, Draghi: “L’eterologa funziona, la farò anch’io” Padova, violentò cinque ragazze straniere in vacanza nel suo bed & breakfast: 9 anni e 8 mesi di carcere a un carabiniere - Il Fatto Quotidiano

Scene da uno sgombero: le forze dell'ordine nella palazzina blu del MoiLe difficoltà maggiori, Hassan ne è convinto, hanno a che fare con la scelta degli ingredienti: "Ogni mozzarella ha il suo gusto. Ho ancora molto da imparare. Certo lavorarla in Mali non è semplice - racconta Assan - Questo sarà senza dubbio un problema, ma sto pensando che forse sarebbe meglio provare a produrla". Nessuno prova a fermarlo, la determinazione è più forte di ogni dubbio. Ormai sono tanti gli scatti che lo riprendono sorridente. Allegro e attento al fianco del suo maestro.

"Fare le pizze mi piace, mi diverto. Quello che riesco a risparmiare dal mio stipendio lo mando a casa e i lavori per il mio futuro locale sono già iniziati - racconta Hassan - lì c'è mio fratello e il posto dove aprire la pizzeria lo abbiamo già trovato".Per realizzare il progetto sono preziosi i consigli di Andrea Pirollo, il titolare di Ca' Mariuccia che lo ha accolto come un amico e ora lo sta aiutando a trovare un alloggio ad Albugnano: "Vivere al Moi è uno schifo, tutti schiacchiati in uno stanzone - dice Hassan - vorrei tanto andarmene, ma per ora non ho alternative. Quando vengo qui prendo il treno e cambio a Chieri". headtopics.com

Il sogno della pizzeria nel Mali ha contagiato Albugnano e ora Andrea sta organizzando un crowdfunding per aiutare Hassan ad accelerare il progetto: "Siamo una comunità che ha accolto molti migranti - dice Pirollo - e se possiamo proviamo a dare una mano a chi ha difficoltà da superare". "Pane nero" è il titolo del progetto per insegnare ai migranti a preparare il pane, biologico, fatto con il lievito madre "Adesso abbiamo due corsi" aggiunge Pirollo".

A Cà Mariuccia, che è un'azienda agricola etica e biologica orientata ai principi dell'economia circolare e della biiodiversità, Hassan ha iniziato come lavoratore agricolo, tutto il giorno nei campi. Poi ha fatto il lavapiatti, un primo avvvicinamento alla cucina.Prima ancora era stato a Pinerolo, assunto per la raccolta della frutta: "Un lavoro stagionale che però non poteva garantirmi alcuna sicurezza". A Torino vive al Moi dal 2011, mentre il primo impatto con il Piemonte è stato a Rivarolo Canavese.

Leggi di più: la Repubblica »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

questi sono i migranti che vogliamo. 'meglio che se la sia aperta la che qua..' 'La pizza è solo italiana' tra 3..2..1...

Rischiò di morire per una pasticca, Giorgia Benusiglio: 'Con il mio film campagna nazionale antidroga' - Tgcom24A 'Striscia la Notizia' la donna spiega il suo progetto di prevenzione

Rincon, i complimenti alla Juve con il sogno di portare il Toro in EuropaIl centrocampista granata mette in guardia sulla gara di sabato: «Contro il Bologna sarà una sfida molto complicata»

Aereo Ethiopian precipitato, perde il volo per 2 minuti e si salva: “Il mio giorno fortunato”Inizialmente era «furioso» perché arrivato in ritardo al gate nessuno lo ha aiutato a prendere quell’aereo, poi si è sentito l’uomo più fortunato della terra: i due minuti di ritardo gli hanno salvato Quando si dice 'non era la sua ora' - se lo ricorderà per la vita

Disastro aereo Boeing 737 Max: il sogno di Tusa, 'Sicilia immenso parco archeologico' - SiciliaIl sogno di Tusa: 'Sicilia immenso parco archeologico' EthiopianAirlines Boeing ANSA Dispiace molto tante vite spezzate per l' incapacita' a produrre aerei sicuri. La causa è la scarsa manutenzione.

Infermiera, soldatessa, insegnante: il cinema di Edwige Fenech, sogno erotico degli italianiUn'attrice che ha fatto sognare generazioni di spettatori, una retrospettiva all'insegna dell'erotismo soft. Si intitola Edwige 70 l'omaggio L'inizio della fine di un'immagine di donne con la D maiuscola.... Perché non andate a zappare in quella redazione appestata? La più bella donna del mondo

Tav, Palazzo Chigi: si va verso il rinvio per la Torino-LioneTav, Palazzo Chigi: si va verso il rinvio per la Torino -Lione [news aggiornata alle 14:23] Ma avete letto il sole24ore? Forse sono più informati di voi...non ho capito da cosa desumere il 'disco rosso'..avete in mano la lettere di palazzo Chigi oppure andate a tentoni per recuperare il buco della notizia? Certo che con questa TAV hanno scassato la minchia in lungo e in largo!!! MassimGiannini Che buffoni . Omuncoli

«Il mio giorno da pastore sardo: 16 ore di lavoro per 20 euro»Una giornata di lavoro con i pastori dell’azienda zootecnica «Manca» vicino ad Alghero in Sardegna dove il latte viene pagato 65 centesimi a litro e mantenere una pecora costa 75 centesimi. Iusername70 ...e dovresti vedere certe giornate da commerciante...settimane e settimane senza incassare un euro e lavorando in evidente perdita!

Carlo Mauri, il nipote: «Su una barca in papiro sfido l’oceano come mio nonno»Nel 1969 il grande esploratore e alpinista attraversò l’Atlantico su un’imbarcazione primitiva. Ora il nipote Carlodavid è appena salpato per attraversare il Pacifico su una barca simile

Fonsai: annullate le condanne di Torino, il processo passa a MilanoLa Corte d'appello di Torino ha disposto il trasferimento a Milano del processo Fonsai annullando le condanne pronunciate in primo grado nel 2016 dal tribunale del capoluogo piemontese