Grillo e il caso Moby, le chat e le mail nel mirino dei magistrati. E di Onorato scriveva ai deputati 5S: “Questo dobbiamo trattarlo bene”

Grillo e il caso Moby, le chat e le mail nel mirino dei magistrati. E di Onorato scriveva ai deputati 5S: “Questo dobbiamo trattarlo bene”

21/01/2022 02.15.00

Grillo e il caso Moby, le chat e le mail nel mirino dei magistrati. E di Onorato scriveva ai deputati 5S: “Questo dobbiamo trattarlo bene”

L'accusa è che l'armatore, dietro il contratto pubblicitario - costato 240mila euro in due anni -, stesse in realtà comprando l'influenza sul Movimento per usc…

20 Gennaio 2022Modificato il: 20 Gennaio 20221 minuti di lettura(ansa)«Questo dobbiamo trattarlo bene». E' il tenore dei messaggi che Beppe Grillo, garante del Movimento Cinquestelle, avrebbe indirizzato ai parlamentari più direttamente coinvolti nelle questioni legate alle concessioni delle tratte e alle norme sugli sgravi fiscali nel settore del trasporto marittimo.

Parole che sarebbero state pronunciate per aiutare l'amico di vecchia data Vincenzo Onorato, fondatore del gruppo Moby, con cui, a partire dal marzo 2018, Grillo stringe un accordo di partnership per pubblicizzare la compagnia di navigazione sul suo famoso blog.

Leggi di più: La Stampa »

Gig economy, il giusto prezzo delle consegne - Il Fatto Quotidiano

Ispirandosi al popolare e leggendario eroe inglese, che “rubava ai ricchi per dare ai poveri”, sette giovani tra i 25 e i 40 anni provano a sfidare lo strapotere delle multinazionali del food delivery, dando vita a una cooperativa alternativa di cui sono tutti soci. I fattorini di Robin Food pedalano per le vie di … Leggi di più >>

MassimGiannini Cosa aspettano a metterlo da parte Beppe Grillo? Lui che come Berlusconi per Forza Italia, è il padre-padrone del M5S. 'Onorato è un grillino' cit. Sarà difficile difendersi da un reato che prima non esisteva e che proprio il M5S ha voluto! Fatto fuori all'italiana. Schema Fini: ricattato con l'argomento casa di Montecarlo della moglie e finito mediaticamente da Mediaset; Grillo ricattato per il figlio e ora giustiziato mediaticamnete a reti unificate (per i soldi del lobbista che pero' hanno preso tutti).

Da Grillo...a Grullo...è stato un attimo!😂😂😂😂

Caso Moby, Grillo indagato a Milano per i contratti con Onorato: “Soldi in cambio di favori”L’accusa: «Veicolò ai politici Cinque Stelle le richieste dell’armatore». Nel mirino dei pm contratti pubblicitari per 240 mila euro in due anni Eccone un altro... Speriamo lo Ingabbiano!

Grillo, 12 chat nel mirino inquirenti: al centro i rapporti con OnoratoGrillo, 12 chat nel mirino inquirenti: al centro i rapporti con Onorato. Al centro i voti dei cinque stelle per il presidente della Repubblica, come sempre a firma PD.

Dai comizi ai post sul blog: così Grillo 'tifava' OnoratoQuando il M5S era al governo, il comico spendeva parole al miele verso l'armatore: 'Salvaguarda i diritti dei nostri marittimi'. E sul blog lanciava una petizione a sostegno del patron di Moby Da vomito..... State tenendo di coprire l'enorme figura di merda fatta da Berlusconi con questa stronzata? 🤦

Caso Grillo, la procura indaga sulle gare «evitate» per favorire Moby e TirreniaLa società di Grillo e quella di Casaleggio sarebbero state pagate per «redazionali» e per la redazione di «un piano strategico» per «la sensibilizzazione dell’opinione pubblica» Finalmente vi siete svegliati? ma nessuno collega l’epidemia e i morti all’incapacità del non eletto da nessuno, il Draghi, alla guida del Paese? Questa volta...... 😡 😡

Grillo indagato: «Mediazione illecita» da 240mila euro per favorire MobyNel mirino contratti pubblicitari sottoscritti con il suo blog. Indagato anche Onorato Honesta’ del proprio portafoglio. Il M5S è una grandissima Truffa Hanno creato la più grande opera d'ingegneria truffaldina ai danni del popolo italiano, hanno promesso 600€ di soldi dello stato, sono stai votati, percepiscono stipendi di 30.000€ e prima dichiaravano 0, dovevano pagare il pizzo all'inventore e i soldi sul conto Di Maio HONESTHAHHHH

Grillo si dice sereno: mai favori a Onorato. Ma nelle chat del M5s le richieste su fisco e salvataggio di MobyC'è Danilo Toninelli, all'epoca ministro dei Trasporti. E insieme a lui un nugolo di altri parlamentari meno noti, peones impegnati nel lavoro oscuro ma prezioso nelle commissioni. Tutti eletti nel Movimento 5 Stelle Una massa di imbroglioni, cosa e' successo con il figlio ? Beh, da ex comico si impegna ancora a raccontare barzellette. In GALERA i FALSI PURITANI

L'accusa è che l'armatore, dietro il contratto pubblicitario - costato 240mila euro in due anni -, stesse in realtà comprando l'influenza sul Movimento per uscire dalla crisi 20 Gennaio 2022 Modificato il: 20 Gennaio 2022 1 minuti di lettura (ansa) «Questo dobbiamo trattarlo bene». E' il tenore dei messaggi che Beppe Grillo, garante del Movimento Cinquestelle, avrebbe indirizzato ai parlamentari più direttamente coinvolti nelle questioni legate alle concessioni delle tratte e alle norme sugli sgravi fiscali nel settore del trasporto marittimo. Parole che sarebbero state pronunciate per aiutare l'amico di vecchia data Vincenzo Onorato, fondatore del gruppo Moby, con cui, a partire dal marzo 2018, Grillo stringe un accordo di partnership per pubblicizzare la compagnia di navigazione sul suo famoso blog. L'indiscrezione emerge nell'inchiesta che ha portato la procura di Milano a indagare Grillo e l'armatore Vincenzo Onorato per traffico di influenze illecite. L'accusa (tutta da dimostrare) è che l'armatore, dietro il contratto pubblicitario - costato 240mila euro in due anni -, stesse in realtà comprando l'influenza sul Movimento per uscire dalla crisi in cui, anche oggi, versa il gruppo. Onorato non è un volto sconosciuto nel Palazzo di giustizia a Milano. La procura indaga da tempo su un doppio binario: uno fallimentare - da poche ore è stato depositato un nuovo piano per il salvataggio di Moby - e l'altro penale su presunti reati tributari. L'armatore, travolto dai debiti, si sarebbe rivolto all'amico di sempre.  Grillo, a dire dell'accusa, gira i messaggi di Onorato ai politici M5S che occupavano ruoli chiave come l'ex titolare dei Trasporti Danilo Toninelli, l'ex ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli e l'allora suo vice Stefano Buffagni, tutti non indagati. È il Mise, ad aprile 2020, ad autorizzare i commissari straordinari di Tirrenia a sottoscrivere l'accordo con la Cin, controllata del gruppo Moby, qualche mese dopo c'è il rinnovo della convenzione fra lo Stato e la compagnia di navigazione. Sempre il governo Conte è anche chiamato a decidere sugli sgravi fiscali da destinare al settore. Nelle chat sequestrate - la ricerca per parole chiave restituirebbe i nomi di circa 15 parlamentari - ci sarebbe la triangolazione tra Onorato, Grillo e gli inconsapevoli politici M5S che rispondevano ai messaggi del garante con chiarimenti, controdeduzioni o tecnicismi che poi finivano nelle mani di Onorato. Leggi i commenti