Gli Scarabocchi, Maicol&Mirco: 'Nei miei fumetti il lettore è attivo'

Gli Scarabocchi, Maicol&Mirco: 'Nei miei fumetti il lettore è attivo'

31/01/2021 11.07.00

Gli Scarabocchi, Maicol&Mirco: 'Nei miei fumetti il lettore è attivo'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Gli Scarabocchi, Maicol&Mirco: 'Nei miei fumetti il lettore è attivo'

Come funziona il processo creativo che porta alla pubblicazione di un volume di Scarabocchi?Un po’ come quello delle altre storie che scrivo. Non parto mai con un soggetto definito, parto con un’idea e il finale lo scopro davvero solo al termine del percorso creativo. Mi piace molto perdere il controllo della scrittura, è come se svolgessi il ruolo di un notaio, prendo storie che le persone non conoscono e le metto su carta, seguo il volere dei miei personaggi che sono molto più divertenti e forti di me.

Pd, Letta: ' Mai più al governo con Salvini e la Lega' Scontro Ue-Orban, Bruxelles scrive all'Ungheria: 'La vostra legge viola le norme europee' - Europa 'È come studiare gli anelli di un albero'. Lo studio sulla pandemia di coronavrus di 20mila anni fa

Cosa sono gli Scarabocchi per lei?Qualcosa che è presente tutti i giorni, anche più volte nel corso della giornata. Non mi siedo mai a tavolino e scrivo per 10 minuti, persino la regola di pubblicarne uno al giorno me la sono data più per il piacere di avere un ritmo, senza che nessuno lo pretendesse. E devo dire che aver fatto 4 o 5mila vignette in qualche anno è raro senza nessuno che te lo impone. Qualunque situazione che vivo durante la giornata la traduco in storie, passo più tempo coi miei personaggi che con i miei familiari, scrivo dappertutto tranne che al tavolo da disegno. Su una panchina, per strada, al supermercato, poco prima di prendere sonno. Mi mando messaggi o appunto su carta l’idea nel momento esatto in cui mi viene.

Hai mai ricevuto critiche per le sue vignette?In realtà quasi zero. Qualcuna, ma di solito chi mi ha criticato aspramente è diventato il mio più grande lettore. Probabilmente si capisce l’intento che sta dietro. Gli Scarabocchi vengono definiti come fumetti cinici, violenti, blasfemi, ma in realtà sono proprio il contrario. Usare un tema forte mi serve spesso per parlare di un tema dolce. Non è un fumetto nichilista finalizzato semplicemente a sconvolgere, anche perché quello è un effetto che funziona nel breve periodo ma si esaurisce in fretta. Per me non esistono temi che non si possono trattare, penso ci sia il modo giusto e quello sbagliato per raccontare qualunque cosa, non cose giuste e sbagliate da raccontare. headtopics.com

Leggi di più: Sky tg24 »

Siparietto Draghi-Casellati: 'Forse la presidente mi ha tolto parola' - Italia

Lei: 'Non mi permetterei' (ANSA)

Mark Wahlberg e gli altri, gli attori che si sono trasformati per un filmLeggi su Sky TG24 l'articolo Mark Wahlberg e gli altri, gli attori che si sono trasformati per un film. FOTO il bello è che quando parlate di uomini per dire che sono ingrassati: 'è ingrassato non di muscoli' quando parlate di donne per dire che sono ingrassate: 'è ingrassata' Ne vale la pena? L'organismo ne soffre terribilmente.

Zlatan e gli utili della sua Cirooo, società con gli ex compagni del PsgIbrahimovic guida l’assemblea di bilancio della società milanese che ha investito in un fondo Carlyle insieme a Verratti, Sirigu e Maxwell. I risultati 2019 approvati da poco

Pasquale Vespa e gli insulti ad Azzolina, il ministero dell'Istruzione gli toglie l'incaricoIl ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ha dato mandato di procedere alla revoca dell'incarico assegnato al professore, consulente del sottosegretario leghista Rossano Sasso: Azzolina aveva portato Vespa a processo dopo aver ricevuto insulti via web Per quanti insulti si è presta sta tizia... penso che si sotterrerebbe se li sentisse tutti Magari ora arriva Borghezio Incredibile quanti pervertiti dal cervello grande quanto il loro pisellino piccolo piccolo!

AstraZeneca: gli esperti contro gli allarmismi, lo stop è cautela - Salute & Benessere

Gli abiti e gli accessori più desiderati nel primo trimestre del 2021Gucci continua a dominare, questa volta grazie alla collezione con The North Face. Ma c'è anche qualche sorpresa