Giro, brilla la stella di Ganna: impresa sulla Sila dopo una fuga di 150 chilometri

Per il campione del mondo a cronometro primo successo in una corsa in linea

07/10/2020 20.41.00

Giro, brilla la stella di Ganna: impresa sulla Sila dopo una fuga di 150 chilometri

Per il campione del mondo a cronometro primo successo in una corsa in linea

Un trionfo, per Ganna, il primo in una corsa in linea. Filippo ha tutto il tempo di far vedere la maglia della Ineos e di levare il pugno al cielo in segno di vittoria. E che vittoria! Un cronoman che demolisce tutti in salita e arriva da solo dopo più di 150 chilometri di fuga non capita tutti i giorni. «Quando sono entrato nella fuga - spiega poi Ganna - non pensavo di far nulla di speciale. Dovevo far da supporto a Puccio, mio compagno. Dopo 40 km di scatti e contro scatti gli ho detto di mettersi alla mia ruota e siamo andati via con altri 6 corridori. È una immensa soddisfazione per me e per tutta la squadra, soprattutto dopo la caduta e il ritiro di Thomas, che resta il mio capitano». Filippo conclude con una battuta: «Le calorie di oggi? Di solito me le brucio in tre giorni».

Reddito cittadinanza, salta la stretta. Non passa l’obbligo di accettare lavori stagionali Pd: Letta, a Bologna la festa nazionale dell'Unità - Politica Chicago, ancora una sparatoria: quattro morti, tre sono donne

Il gruppo degli inseguitori arriva dopo circa mezzo minuto. Lo sprint viene vinto dall'austriaco Konrad che precede Almeida, che comunque resta in rosa e conquista anche quattro secondi di abbuono.Nibali tra i big è uno dei primi. In classifica resta sempre in quinta posizione a un minuto dalla maglia rosa. Ma adesso tutti i riflettori sono per Ganna, nuovo talento assoluto del ciclismo italiano. Piemontese di Verbania, 24 anni, campione iridato a Imola, nelle prime due tappe al Giro aveva già indossato la maglia rosa. Uno specialista della velocità che realizza un clamoroso exploit anche in salita. Dove possa arrivare, Ganna, forse non lo sa neppure lui. Di sicuro ha classe e potenza per poter conquistare anche classiche di prestigio come la Roubaix o il Giro delle Fiandre. Si vedrà in futuro. Intanto si gode il presente. E il bello forse deve ancora arrivare.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Giro, impresa Ganna: fugge sulla Sila e vince la sua seconda tappaIl 24enne di Verbania, più avvezzo alle cronometro, scatta a 16 km dal traguardo sfruttando l’indecisione di Rubio e De Gendt Forte anche in salita !

Filippo Ganna è uno spettacolo: quinta tappa vinta in solitariaIl 24enne di Verbania compie un'altra impresa in Calabria dopo il trionfo di sabato nella crono d'apertura: grande fuga e avversari annichiliti. Secondo Konrad, terzo Almeida, sempre saldo in maglia rosa. Ma Nibali (12°) c'è

Giro d'Italia, sul traguardo di Villafranca Demare brucia al fotofinish Sagan e BalleriniQuarto posto di Vendrame che precede Viviani. Lo svizzero Pellaud grande protagonista della giornata.Il portoghese Almeida conserva la maglia rosa

Geraint Thomas si ritira dal Giro d’Italia, dopo la rovinosa caduta di ieriIl dolore e le conseguenze dell’infortunio oltre al distacco rimediato lunedì sull’Etna lo hanno convinto a lasciare la corsa rosa giro fantastico con un'anca fratturata. Un uomo tenace.

Giro d'Italia. Nibali, adesso è un'altra corsa: «Ma stiamo con gli occhi aperti»Lo Squalo cresce e dopo il ritiro di Thomas può puntare alla tripletta: «Sono più sereno». Viaggia «coperto e allineato», mercoledì arrivo a Montescuro

Giro d’Italia, vince Démare su Sagan e Ballerini. Volata fotofinishIl campione nazionale francese s’impone per pochi centimetri sullo slovacco