“Giovani e Famosi”, come il talento si trasforma in realtà. Su Rai2 si parte con Gianmarco Tamberi e Deborah Lettieri

Da martedì 6 ottobre va in onda in seconda serata la trasmissione condotta da Alberto D’Onofrio

05/10/2020 15.34.00

“Giovani e Famosi”, come il talento si trasforma in realtà. Su Rai2 si parte con Gianmarco Tamberi e Deborah Lettieri

Da martedì 6 ottobre va in onda in seconda serata la trasmissione condotta da Alberto D’Onofrio

Giovani e Influencer,D’Onofrio torna sul piccolo schermo in veste di autore e conduttore con la sua nuova serie di documentari dedicati alle nuove generazioni.Sei puntate, da 52 minuti ciascuna, in cui si raccontano curiosità e aneddoti di vita di giovani diventati famosi, appartenenti al mondo dello sport, della musica, cibo e social. Ragazzi normali che con forza di volontà, devozione, fatica sono stati in grado di trasformare sogni e talento in realtà, nonostante le difficoltà, paure, ansie, delusioni e successi.  «Nel momento in cui si passa dall’anonimato alla fama scatta qualcosa che rende uniche le varie esperienze dei protagonisti di questa serie – afferma D’onofrio –: tra la voglia di emergere e di avere successo, devono anche fare i conti con la paura di non riuscire a reggere il confronto con la popolarità che impone ritmi e logiche non semplici e con momenti difficili che hanno dovuto superare».

Eriksen si accascia: è a terra privo di sensi, compagni in lacrime. Diversi massaggi cardiaci Kjaer, «capitano ed eroe»: per primo ha soccorso Eriksen e ha chiesto ai compagni di fargli scudo Europei, il momento in cui Eriksen si accascia a terra

Le curiosità della prima puntataCarattere forte, esuberante e travolgente, Gianmarco Tamberi, primatista italiano e campione mondiale indoor a Portland nel 2016, e campione europeo di salto in alto ad Amsterdam nel 2016, ha conquistato il cuore dei tifosi. Nel 2016 si è dovuto fermare in seguito a un grave e drammatico infortunio che gli ha impedito di continuare gli allenamenti in vista delle Olimpiadi Traguardo che cercherà di raggiungere nel 2021.

Il suo allenatore è il padre, Marco Tamberi, ex atleta, campione di salto in alto negli anni ‘80. Nel corso della trasmissione si analizza anche il loro complesso rapporto (padre-allenatore-figlio), che è alla base dei successi di Gianmarco. Lui che da piccolo amava il basket si è avvicinato  al salto in alto, seguendo i consigli del papà, oltre che per portare avanti la tradizione di famiglia: anche suo nonno era un grande atleta di salto in alto. Insomma ce l’ha nel Dna. Nel ritratto il film di una gara di Gianmarco raccontata da vicino e vissuta, salto dopo salto, insieme a lui, anche dal punto di vista della sua fidanzata, sua madre e suo padre. Anche le sconfitte servono per crescere e migliorarsi.  headtopics.com

Deborah Lettieri, in arte Gloria di ParmaIl volto femminile protagonista della prima serata è quello diDeborah Lettieri, in arte Gloria di Parma, l’unica ballerina Italiana del Crazy Horse, il mitico cabaret parigino creato da Alain Bernardin. Deborah raccoglie l’eredità di Rosa Fumetto, a sua volta unica ballerina italiana del celebre show del Crazy Horse alla fine degli anni 70’. Lei che faceva l’insegnante di danza a Parma, si ritrova a Parigi a fare un’ audizione al Crazy Horse, grazie proprio alla sua prima insegnante di danza. Frenata inizialmente dal timore di doversi esibire a seno nudo, decide di buttarsi e tentare la sorte, restando conquistata dall’atmosfera del famoso locale parigino e dalla professionalità delle ballerine. Il risultato è che una volta fatto il provino viene presa, cambiando radicalmente vita. 

I prossimi protagonistiDopo Tamberi e Deborah Lettieri, i protagonisti delle successive puntate saranno gli chef stellati Floriano Pellegrino ed Isabella Potì; le cantanti Trap, Chadia Rodriguez e Luna Melis; la teen idol, Nicole Rossi e la sciatrice campionessa del mondo Marta Bassino; i Q4 e Marta Losito e, nell’ultima puntata, la sesta, la campionessa mondiale di Muay Thai Jleana Valentino e il giovanissimo Chef Valerio Braschi.

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

MarioI perché dei nostri lettori“Perché mio papà la leggeva tutti i giorni. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa.Perché è un giornale internazionale.Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città. headtopics.com

Euro 2020, malore per Eriksen durante Danimarca-Finlandia Astrazeneca, Crisanti a La7: 'La verità è che hanno vaccinato i giovani per smaltire dosi inutilizzate e per immunità di gregge' - Il Fatto Quotidiano Sono amici, non colleghi: così l’Italia di Mancini ricuce il rapporto col Paese

Paola, (TO)I perché dei nostri lettori“Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20.Pago le notizie perché non siano pagate da altri per meche cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.

AnonimoI perché dei nostri lettori“Ho comprato per tutta la vita ogni giorno il giornale. Da due anni sono passato al digitale. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di.... un caffè e La Stampa? La Stampa tutta, non solo i titoli....E,

visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento. Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Elezioni comunali, a Bolzano Caramaschi confermato sindacoIl primo cittadino uscente si è imposto con il 57% contro Zanin del centrodestra Dopo decenni di sinistra ora sindaco è una leghista a Riva del Garda

Licenziamenti, le aziende aspettano il viaLe imprese si stanno informando sulle procedure: i dipendenti delle piccole realtà rischiano di più

default - Corriere della Sera - Ultime NotizieNotizie e approfondimenti di cronaca, politica, economia e sport con foto, immagini e video di Corriere TV. Meteo, salute, guide viaggi, Musica e giochi online. Annunci di lavoro, immobiliari e auto Di Battista grandissimo pagliaccio. Negli ultimi anni non è mai stato presente all’interno del partito, e ora che le cose vanno male comincia a puntare il dito? Per me un uomo del genere non è definibile politico, ma bensì come un ipocrita.

Governo, pronta la nota di aggiornamento al defIl ministro Gualtieri: «Sono ancora fiducioso che si riuscirà ad avere il Recovery fund operativo all'inizio dell'anno e Italia sarà pronta con il suo piano» Fate presto! Def sta per def.... Avete avuto 10 mesi per farlo, il piano. Saremo, faremo, diremo ... perché non solo non mi fido, ma nemmeno vi credo?

Infuria la tempesta “Brigitte”, ma in realtà si chiama “Alex” - Il Fatto QuotidianoIn Italia – Il freddo di una settimana fa è culminato con record di temperatura massima più bassa per settembre in stazioni dell’Aeronautica Militare attive da oltre 60 anni: domenica 27 appena 11,6 °C ad Arezzo, 12,2 °C a Grosseto e 15,8 °C a Firenze; sabato 26 ai 3488 m del Plateau Rosa (Cervinia) minima …

Esercito in strada, mascherina anche all’aperto e chiusura dei locali entro le 22. Ecco cosa cambia con il Dpcm in arrivoCon l'aumento allarmante dei contagi, il governo prepara si appresta a varare un nuovo decreto. L'approvazione definitiva dovrebbe arrivare mercoledì Anziché mandare l'esercito nei luoghi di spaccio ,di alta criminalità ,di invasione islamica mandiamo l' esercito a controllare innocui cittadini con o senza museruola... È UN OBBROBRIO DA DITTATURA . Bene! Spero sia vero E sbarchi di clandestini senza controllo questa sì che è sicurezza