Francia, Macron rilancia sull’ecologia dopo la vittoria dei Verdi

Francia, Macron rilancia sull’ecologia dopo la vittoria dei Verdi

30/06/2020 08.42.00

Francia, Macron rilancia sull’ecologia dopo la vittoria dei Verdi

Il partito ecologista Eelv conquista tutte le maggiori città e contribisce alla riconferma di Anne Hidalgo a Parigi. Il presidente accetta la sfida e, su un tema per lui difficile, annuncia investimenti «verdi»per 15 miliardi

4' di letturaUn brutto risveglio, per Emmanuel Macron. Anche se le elezioni amministrative - segnate come sono da fattori locali irripetibili a livello nazionale - non possono essere sopravvalutate, il quadro politico che ne emerge crea qualche problema al presidente, che solo qualche settimana fa ha subìto una defezione di deputato dal suo partito La République en Marche (Lrem).

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano Droga a Torino, spacciatore arrestato per la quarta volta in un anno

Nessuna grande città è stata conquistata dalla sua forza politica, che si conferma quindi un “partito del leader”, forte per la debolezza delle formazioni politiche tradizionali e per la presenza di un partito, il Rassemblement national di Marine Le Pen, che si è autosegregato su posizioni troppo radicali per rappresentare tutti i francesi e la Francia. L’unica eccezione, Le Havre, ha visto l’elezione di Edouard Philippe: il primo ministro - che ora presumibilmente dovrà scegliere tra le due cariche - gode però oggi di una popolarità superiore, sia pure marginalmente, a quella del presidente. È già stato, inoltre, sindaco della città portuale normanna dal dicembre 2010 al maggio 2017 e il suo successore, il repubblicano Luc Lemonnier, non ha dato buona prova di sé: è stato costretto alle dimissioni per aver mandato sue foto nude donne non consenzienti.

A Lrem è soprattutto sfuggita Parigi, dove è stata rieletta Anne Hidalgo con il 48,49% dei voti. La candidata di Macron Agnés Buzyn, l’ematologa ex ministra della Salute, è risultata terza con il 14,87% dietro Rachida Dati, discussa ex ministra sotto la presidenza di Nicolas Sarkozy, che ha ottenuto il 34,31% dei voti. Hidalgo, socialista, è stata probabilmente premiata anche per le sue posizioni ecologiste. Se i repubblicani e i socialisti, malgrado Parigi, appaiono ancora privi di rotta, sono infatti i Verdi che, dopo l’exploit delle europee, hanno vinto e clamorosamente: a Strasburgo, a Bordeaux, dove la vittoria non era per nulla scontata; a Lione, dove ha vinto uno sconosciuto Grégory Doucet, a Tours, ad Annecy, a Besançon. Soprattutto, il partito ecologista ha prevalso a Marsiglia, governata da Jean-Claude Gaudine, alla guida di una coalizione di destra, dal 1995. Toulouse resta a destra, malgrado i sondaggi favorevoli ai Verdi, come Lilla, sotto la guida di Martine Aubry, ex ministra socialista e figlia di Jacques Delors, che ha vinto con soli 227 voti di vantaggio. headtopics.com

Per Macron, ora, i verdi sono un’insidia. «Quello che ha vinto questa sera - ha detto ieri Yannick Jadot, uno dei leader del partito - mi sembra sia il desiderio di un’ecologia concreta, un’ecologia in azione». I Verdi francesi devono le loro recenti vittorie, dopo anni di scissioni e contrasti interni,a una decisa svolta verso un pragmatismo, soprattutto sul piano dei conti pubblici e della politica militare - nel 2013, per esempio, votarono a favore di un intervento in Siria - che non perclude loro una classica progettualità “di sinistra”.

Non sono inoltre, a differenza di Lrem, un partito del leader, ma il loro appeal ruota attorno a un’idea forte di politica; e sono, naturalmente, attenti al territorio - come lo è, con modalità e obiettivi diversi il Rassemblement national di Le Pen (che in queste elezioni ha vinto solo a Perpignan) - in un Paese in cui la geografia pone vincoli enormi.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Come sarebbe bello (ovunque ed in generale) se i temi importanti venissero affrontati PRIMA delle sconfitte elettorali Gli elettori delle metropoli rovineranno l'occidente.

Blog | Il BTp Futura e il problema dell’ignoranza (finanziaria)Il BTp Futura e il problema dell’ignoranza (finanziaria) | Post di MassimoFamularo | via econopoly24 econ24 28giugno --- segui Econopoly - Il Sole 24 Ore

A Giancarlo Siani il tesserino «da giornalista professionista», 35 anni dopo il suo omicidioIl riconoscimento dell’Ordine al cronista de Il Mattino ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985. Il fratello Paolo: il modo migliore per ricordare il sacrificio di Giancarlo Più che giusto..... C'era sciopero? eh, la burocrazia ha i suoi tempi.

“Limitare il contante è fondamentale anche contro le mafie” - Il Fatto Quotidiano“In un momento di crisi come questo, limitare l’uso del contante è fondamentale per evitare che la criminalità organizzata approfitti della difficoltà di aziende e cittadini”. Luca Tescaroli, 55 anni, è procuratore aggiunto a Firenze, ma i reati della criminalità organizzata e quelli dei colletti bianchi li persegue da quando era a Caltanissetta e poi … 😂😂😂 un genio…ma davvero pensate di ridurre la criminalità, il nero con la limitazione del contante? Infatti wirecard che gestisce i conti e i soldi dei proprietari di sisalpay è fallita! Molto probabilmente migliaia di italiani neanche hanno appreso questa notizia e non sanno che hanno perso tutto!

Musumeci e la passione per il gerarca fascista di Salò - Il Fatto QuotidianoDopo l’inno poetico alle SS dall’assessore Alberto Samonà, salta fuori il libro, pubblicato nel 1986 per le edizioni Cespos di Catania, del governatore Nello Musumeci, dal titolo: L’ambasciatore Anfuso, “Duce, con voi fino alla morte”, dal testo di un telegramma che il diplomatico fascista inviò a Mussolini seguendolo nella Repubblica di Salò. È la denuncia … Ma soprattutto: mi dite per favore questo CHE CACCHIO ha fatto in Sicilia? Che cosa ha risolto? Che cosa ha migliorato? Che cosa ha innovato? Che cosa ha cambiato? Mii, che sgarro a quell'altro di Arcore!! X D Ma non vi accorgete quando siete ridicoli e patetici

Notizie, editori, conflitto d’interessi: così si può fermare il virus della stampa - Il Fatto QuotidianoHa ragione Giovanni Valentini quando dice che in Italia mai come in questo momento la stampa gode di cattiva stampa. Soprattutto per i conflitti di interessi degli editori. Eccetto in pochissimi casi, e tra questi il Fatto Quotidiano, i giornali sono nelle mani di imprenditori che hanno interessi prevalenti in altri settori dell’economia e sui … Ma siete dei cessi e basta.Per primo Travaglio. nuovi giornalisti crescono ma in peggio Forse perché è una pessima stampa?

Il suo cane muore, poche ore dopo la proprietaria ne vede il muso tra le nuvoleLucy Ledgeway è una ragazza di 19 anni di York, in Inghilterra, che ha sempre avuto un rapporto speciale con la sua cagnolina Sunny. Quando era in vita le due erano inseparabili ed erano legate da un amore profondo. Poi Sunny è morta tra le braccia del padre della ragazza ... fulviocerutti PAZZESCO È VERO!!!!! GIOIA E DOLORE NELLO STESSO TEMPO🐶❤😢 fulviocerutti è lui, lo si sente abbaiare fulviocerutti legrqndiinchieste ilgrandegiornalismo