Fondi nuovi, problemi vecchi: l’Italia ancora alle prese con la fuga di cervelli

10/01/2022 21:37:00

Fondi nuovi, problemi vecchi: l’Italia ancora alle prese con la fuga di cervelli

Fondi nuovi, problemi vecchi: l’Italia ancora alle prese con la fuga di cervelli

Assegnati i primi 619 milioni del nuovo programma Horizon Europe: 58 ricercatori italiani premiati, ma solo 28 scelgono i nostri laboratori

3' di letturaFondi per la ricerca nuovi, problemi vecchi. Almeno per l’Italia che, nonostante la pandemia, continua a veder partire i propri cervelli. A confermarlo sono i risultati dei primi starting grant finanziati con il nuovo programma Horizon Europe. Ebbene, su 397 ricercatori a inizio carriera premiati dall’European research center (Erc) nel 2021 gli italiani sono 58. Assicurando al nostro paese la seconda piazza continentale per nazionalità dei vincitori. Peccato però che le iniziative ospitate effettivamente lungo la penisola scendano a 28. Così da farci retrocedere al quinto posto generale in condominio con la Svizzera.

Leggi di più:
IlSole24ORE »

Ora serve fantasia per guarire l'Italia malata

La tragedia di Ischia ci mette di fronte a problemi di senso civico ma anche amministrativi del nostro Paese. Il Pnrr potrà essere la risposta a questi problemi ma solo se si sceglierà di maturare, abbandonando le pretese ideologiche. Ne abbiamo parlato con il direttore Augusto Minzolini Leggi di più >>

Purtroppo siamo un paese arretrato mentalmente dove servono leggi e punizioni x cercare di imporre uguaglianze invece di capire che bisogna investire sulla persona e sugli esempi che i potenti devono trasmettere...paese arretrato ma con potenziale Il problema è che i cervelli fuggono ma i corpi restano... Tipo Salvini ☹️

Fino a quando un idraulico guadagnerà più di un ingegnere qualcuno mi spieghi perché uno che, nonostante che i genitori gli imponessero pallone o vita da playboy, ha studiato di nascosto ora dovrebbe restare. Conosco ingegneri dirigenti 50enni che prendono neanche 2000. Quindi? Se avessero un po' di cervello non costruirebbero così convinti quella mostruosità artificiale che inevitabilmente li annienterà. Il Pianeta Terra non è nostro amico: vi usa per suoi scopi e presto gli darete solo fastidio. Eliminandovi. I cervelli son davvero fuggiti altrove.

Ma è del tutto naturale. Non bastano dei fondi in un paese dove l'incertezza è un caposaldo.

Covid, Kyrgios positivo ma sta bene: Australian Open possibiliTennis - Un altro tennista si ritrova alle prese con Covid. L'australiano si è cancellato dal torneo di Sydney, ma sta bene.

Vaccini over 50, green pass e super green pass: calendario misureDai vaccini per over 50 al supergreenpass al lavoro: il calendario dei nuovi obblighi. Covid. Quello che mi spaventa di piu, è vedere i giornali e giornalisti totalmente asserviti a questo governo , vi siete venduti l'anima, pensate che razza di gente siete.. Bene che abbiate usato la parola.. OBBLIGHI, perché di questo si tratta, quindi non firmate niente, il governo si prende la responsabilità!!! Sperate che duri in eterno questa pandemia almeno lo stato vi paga. Ricordate che quando finirà andrete a rovistare nei secchioni

La metamorfosi a porte chiuse della CinaApprofittando della chiusura per la pandemia, la Cina sta facendo i conti con problemi decennali, cercando di correggere il tiro in molti ambiti. L'articolo di Gabriele Battaglia.

Covid , il bollettino del 9 gennaio: 155.659 nuovi casi e 157 mortiI dati di domenica 9 gennaio 2022 sui nuovi casi di Covid in Italia Io, comunque la si pensi, non avevo mai sentito di un vaccino che non ti garantisce la protezione da una malattia virale, ma al limite di infettarti in maniera leggera... Con l’incasso dei tamponi aiutano il PIL nazionale e valgono quasi quanto una finanziaria di un paese mediamente sviluppato Il Green pass è una misura con i quali i cittadini possono continuare a svolgere attività con la garanzia di ritrovarsi tra persone che non sono contagiose.

Remuzzi: «Con Omicron e Delta abbiamo due pandemie. La curva scenderà a breve se prevarrà la prima»Le previsioni del direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri sulle prossime settimane: «La curva scenderà a breve se prevarrà Omicron e non avremmo problemi di posti letto se fossimo tutti vaccinati» AVETE CAPITO COSA FA IL MINISTERO PER TAROCCARE I NUMERI DELLE TI PER DIRE CHE SONO PIENE DI NO VAX? ANCHE CHI HA 2 dosi e CONSIDERATO NO VAX! 😡 La pandemia non cesserà fino a quando tutti quelli in Isolamento Domiciliare non verranno curati! Le cure ci sono ed è inaccettabile la terapia 'Tachipirina e vigile attesa' tutt'ora in vigore! E' un genocidio doloso e premeditato! DELUSIONE remuzzi! Se le TerapiePrecoci con FANS prevengono il 90% delle ospedalizzazioni, a che servirebbero i “vaccini” SPERIMENTALI LETALI? FUNZIONICCHIA

Moto e scooter sfidano la pandemia con nuovi modelliIl mercato è solido e registra un rialzo di oltre il 21% nei volumi. Pronte proposte inedite firmate Guzzi, Ducati, Honda e Yamaha Non importa tanto chi governa quanto chi sta intorno a chi governa. Un conto sono i priebke tutt'altro gli snowden. Licenziamo gli assunti a vita nel pubblico impiego ed alterniamoci al loro posto. Poi chiunque governi farà del bene e non più del male. La Democrazia è tutta qui. Stavolta non va cambiato il solo governo bensì l'intero personale pubblico. Apriamo la Banca dei Pubblici Impieghi e sostituiamoci loro, alternandoci pro tempore opportunamente idonei e preparati. Basta coi priebke. Viva gli snowden! Viva la Res Publica! Che cazzo di articolo è, Ve li detta Alexa

Ascolta la versione audio dell'articolo 3' di lettura Fondi per la ricerca nuovi, problemi vecchi.viene colpito dalla falce del Covid-19.(Fotogramma) Obbligo vaccinale per gli over 50, green pass base esteso, super green per lavoro, trasporto pubblico, palestra e piscina, alberghi e strutture ricettive.Xian, provincia di Shaanxi, Cina, 28 dicembre 2021.

Almeno per l’Italia che, nonostante la pandemia, continua a veder partire i propri cervelli. A confermarlo sono i risultati dei primi starting grant finanziati con il nuovo programma Horizon Europe. Ad Lo annuncia l'atleta stesso sui propri profili social. Ebbene, su 397 ricercatori a inizio carriera premiati dall’European research center (Erc) nel 2021 gli italiani sono 58. 10 GENNAIO - In base al decreto entrato in vigore il 31 dicembre, dal 10 gennaio (fino alla fine dello stato d'emergenza, quindi 31 marzo) sarà necessario per utilizzare i mezzi di trasporto pubblico locale e regionale. Assicurando al nostro paese la seconda piazza continentale per nazionalità dei vincitori.. Peccato però che le iniziative ospitate effettivamente lungo la penisola scendano a 28. Il processo è in corso e probabilmente ha l’obiettivo di raccogliere nuova massa critica per il prossimo “balzo in avanti”, se e quando i confini riapriranno, se e quando le circostanze lo permetteranno.

Così da farci retrocedere al quinto posto generale in condominio con la Svizzera. Quindi per andare in banca, dal parrucchiere o dall'estetista o nei centri commerciali sarà comunque necessario il Green pass semplice, ovvero l'obbligo - finora non previsto - di essere vaccinati, guariti o in possesso dell'esito di un tampone negativo. I progetti premiati Con il primo bando dell’era Horizone Europe (che succede a Horizon 2020 e vale per il settennio 2021-27) l’European research center ha distribuito 619 milioni di euro. Scegliendo 397 progetti tra oltre 4.000 proposte ricevute, con un tasso di successo quindi del 9,8 per cento. Ri riduce inoltre a 6 mesi la durata green pass vaccinale. In media ogni ricercatore a inizio carriera si è visto aggiudicare 1,5 milioni di euro per i prossimi 5 anni. Nel frattempo la città di Xian – 13 milioni di abitanti – è in un lockdown che ricorda quello a cui fu sottoposta Wuhan nel 2020.

Tanti i settori coinvolti: dalle apparecchiature mediche all’intelligenza artificiale fino alla scienza dei materiali. Dai nuovi materiali fotoluminescenti, ai ’cappotti’ per gli edifici per ridurre i pericoli delle isole di calore fino ai nanofilamenti per i computer quantistici, sono solo alcune delle idee vincitrici. Senza limiti di età, l’obbligo vaccinale è esteso al personale universitario così equiparato a quello scolastico. In aumento le ricercatrici premiate: diventano il 43%, contro il 37% del 2020. Si calcola che grazie agli starting grant verranno creati circa 2.000 posti di lavoro per ricercatori e staff. Chi non è ancora vaccinato dovrà effettuare la prima dose del vaccino entro il 31 gennaio per ottenere un Green Pass rafforzato valido a partire dal 15 febbraio. Pan ha vissuto sulla sua pelle la pandemia fin dagli inizi.

Loading... La fuga dei nostri cervelli Come sempre il talento dei nostri connazionali viene riconosciuto dall’Erc. Con i nostri 58 cervelli insigniti di uno starting grant siamo secondi in Europa, dietro i tedeschi (67) e davanti a francesi (44) e olandesi (27). “Quando l’epidemia si diffonde alle città di livello inferiore, le risorse mediche di base, molto semplicemente, non sono sufficienti.

Purtroppo il nostro sistema della ricerca resta poco attrattivo e infatti diventiamo quinti per idee ospitate. Solo 28 scienziati si stabiliranno lungo la penisola. Meglio di noi fanno Germania (72) , Francia (53), Regno Unito (46) e Olanda (44). Il progetto dell’Iit I 28 progetti condotti in Italia riguarderanno 17 università e centri di ricerca differenti. Tra questi c’è anche l’Iit di Genova. E lo fa sfruttando le circostanze.

A sceglierlo è stato scelto Daniele Cortecchia: laureatosi in chimica industriale all'Università di Bologna nel 2012, è emigrato a Singapore per conseguire il titolo di dottorato alla Interdisciplinary Graduate School della Nanyang Technological University, per poi rientrare nel 2017 in Italia, al Centro di Nano Scienze e Tecnologie di Iit a Milano per lavorare nel gruppo di ricerca di Annamaria Petrozza. Con il finanziamento dell’Erc potrà dedicarsi allo studio di nuovi materiali: le perovskiti, che in genere vengono usate nel settore fotovoltaico e che Cortecchia vuole applicare in ambito fotonico. Doppio successo alla Sapienza Tra i prescelti ci sono poi due progetti presentati da principal investigators della Sapienza. I due Erc, dal valore di circa 1,5 milioni di euro ciascuno, sono stati ottenuti da “Nanowhyr” presentato da Marta De Luca del Dipartimento di Fisica (che integra informazioni provenienti da esperimenti di laboratorio con machine learning, sismologia e modelli numerici 3D per predire in laboratorio i sismi indotti da sovrappressione di fluidi pressurizzat) e da “Hyquake” a opera di Marco Scuderi del Dipartimento di Scienze della terra (mira ad aprire nuovi orizzonti scientifici e tecnologici nell'ambito della fotonica integrata su silicio). Questo duplice riconoscimento giunge a breve distanza dall’approvazione da parte dell’ateneo del Regolamento che incentiva i ricercatori coordinatori di progetti di altissimo profilo finanziati dall’Unione europea o dal Mur. Nessun vaccino impedisce alla nuova variante di diffondersi, ma le notizie sui due vaccini cinesi sono emerse proprio mentre il primo caso di omicron compariva in Cina (una donna polacca che si trovava già in quarantena a Tianjin).

Come? Prevedendo per i principal investigators un incentivo in termini di finanziamento ulteriore, ma anche spazi per le attività di laboratorio; sarà inoltre possibile attivare la chiamata diretta per la copertura di posti di professore e di ricercatore a tempo determinato e la riduzione del carico didattico. 0 Le ultime di .