Floyd. La protesta prosegue. Trump: meno folla del previsto. Pentagono gli disse no su uso soldati

Trump aveva chiesto il dispiegamento di 10mila soldati a Washington e in altre città per sedare le proteste, ma il Pentagono ha detto no: lo riportano i media Usa

07/06/2020 08.05.00

Trump aveva chiesto il dispiegamento di 10mila soldati a Washington e in altre città per sedare le proteste, ma il Pentagono ha detto no: lo riportano i media Usa

Trump aveva chiesto sei giorni fa il dispiegamento di 10mila soldati per le strade di Washington e altre città Usa per sedare le proteste, ma il Pentagono e le Forze armate americane hanno detto no: lo riportano i media Usa. Da una Casa Bianca assediata il presidente americano intanto rompe il silenzio e twitta: 'Ordine e legalità'. Le proteste pacifiche sono andate avanti in varie parti del Paese anche stanotte. Stamani in Piazza del Popolo a Roma corteo delle Sardine in memoria di Floyd

Donald Trump, nel giorno in cui l'America intera marcia contro il razzismo e la polizia violenta, rompe un silenzio durato ore e twitta 'Law and order!', ordine e legalità. Un messaggio lanciato dall'interno di una Casa Bianca mai così blindata e assediata da decine di migliaia di manifestanti pacifici, che per ore hanno protestato anche per le strade della capitale Washington.

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine

"Molta meno folla a Washington di quanto previsto": così Donald Trump su Twitter, dopo che per ore migliaia di persone hanno marciato e manifestato per le vie della capitale degli Stati Uniti e davanti alla Casa Bianca. Il presidente americano ringrazia quindi la Guardia nazionale, il Secret Service e la polizia del District of Columbia per il loro"fantastico lavoro". Nessuna parola sulle ragioni e i motivi della protesta.

Donald Trump voleva il dispiegamento di 10 mila soldati per le strade di Washington e di altre città americane per spegnere le proteste. Il presidente Usa avrebbe avanzato la richiesta in un meeting alla Casa Bianca lunedì, ma questa sarebbe stata respinta dal segretario alla Difesa, Mark Esper e dal capo di Stato maggiore delle Forze armate americane, Mark Milley. Lo riportano diversi media Usa, citando fonti del Pentagono. headtopics.com

Esper alla fine mise a disposizione circa 1.600 militari nella regione di Washington pronti a supportare, in caso di necessità, i 5.000 uomini della Guarda nazionale già mobilitati. Ma giovedì sera quei 1.600 soldati sono stati richiamati.

Il generale Milley, nel corso di un confronto molto teso con Trump, avrebbe quindi contestato la legalità di un eventuale decreto del presidente per mobilitare le truppe e avrebbe effettuato una serie di chiamate al Congresso per allertare sulle richieste di Trump, compresa una telefonata alla speaker Nancy Pelosi e un'altra al leader dei senatori democratici Chuck Schumer.

Leggi di più: Rainews »

Noi domani, la scuola che verrà. Le animazioni tratte dal concorso di scrittura Zanichelli -Scuola Holden | Sky TG24

Sky TG24 ha tradotto in illustrazioni animate due tra gli scritti scelti e poi pubblicati sul sito Zanichelli (qui potete leggere tutti i testi). Le due puntate della serie NOI DOMANI sono a cura di Andrea Dambrosio e Fabio Vitale.

Tutti stupidi perché loro non rimangono a casa? E già finito il Covid? Rimani a casa... che la cantilena della sinistra è finita non? Più rapido... il loro discurso si cambia più rapido Il Sindaco di Minneapolis è DEM e il poliziotto che lo ha ucciso non era nuovo ad episodi di violenza ma una Senatrice DEM lo ha difeso e voi volete far credere che è colpa di Trump! Ma vergognatevi, voi siete pagati dai cittadini!

GerardoDAmico È tornato il papa che stà sproloquiando a suo piacimento senza limiti di tempo. Ha detto 'grazie a dio il covid...'. Ha citato anche la nonna ma la scienza no. GerardoDAmico Il razzismo si combatte tutti insieme come per una volta sta facendo Roma e Milano. L'essere vivente ha le razze, l'essere umano no.

“Soldati” è un po' generico. Soldati presi da dove? Mi pare che ci siano delle leggi specifiche in merito, e anche delle condizioni necessarie per poter spostare “soldati” all'interno del territorio. Media che notoriamente sono attendibilissimi. L'insistenza con la narrazione di chiunque negli USA è contrario a Trump, fa pensare che siate nostalgici di Obama e Hillary. Avete presente quei due che volevano scatenare la 3GM in europa? Furrrbi.

Napoli, manifestazione davanti consolato Usa per George FloydLeggi su Sky TG24 l'articolo Napoli, manifestazione davanti consolato Usa per George Floyd Ma gli italiani non hanno cose ben più gravi che riguardano l'Italia per cui manifestare Tranquilli, in Italia la polizia deve chiedere pure scusa quando chiede un documento. Non si è capito dove vogliono arrivare. Sembra una mossa alla sardina per le presidenziali Con tutti i problemi che hanno a Napoli.... che idioti.

Banksy dedica la sua nuova opera all’afroamericano ucciso negli Usa, George FloydL’artista è considerato uno dei maggiori esponenti della street art.

Facebook, Twitter e Instagram rimuovono un post di Trump su George FloydConteneva materiale che non rispettava il “Digital millennium copyright act”, la legge sul diritto d'autore digitale. Continuano ad essere intelligentissimi. Risarcimenti... Meglio tardi che mai Trumpirus

Floyd, Trump twitta: 'Law and order' - Ultima OraLo ha fatto almeno 3 giorni fa Siamo contenti di non aver dato la notizia che Trump ha twittato Law and order Semi cit. L'ordine e la legalità dove ci sono solo i pacifici manifestanti c'è già. Nessun tumulto è scoppiato oggi, se non quando è intervenuta la polizia in maniera violenta. Un uomo intelligente capirebbe che è meglio fare sfilare i manifestanti, senza reprimere la loro giusta protesta.

Usa, Trump: 'Tutti siano trattati dalla polizia allo stesso modo' - Tgcom24'Ogni americano deve ricevere un uguale trattamento da parte della polizia'. Lo ha dichiarato Donald Trump, parlando delle proteste per le violenze della polizia sulle minoranze, soprattutto quella afroamericana. Il presidente ha poi p...

George Floyd, premier Trudeau si inginocchia coi manifestantiLeggi su Sky TG24 l'articolo George Floyd, il premier canadese Trudeau si inginocchia coi manifestanti a Ottawa. VIDEO avrebbe fatto lo stesso se l'ucciso fosse stato messicano? mi puzza di razzismo qusto suo atto... Pagliaccio 🤡 N’altro ipocrita