Federculture: la cultura come cura

Federculture: la cultura come cura

21/09/2021 20.12.00

Federculture: la cultura come cura

Con la Fondazione Cariplo per proporre un pacchetto di interventi: aliquota Iva generale per la cultura al 4%; detraibilità per le spese culturali come per le spese mediche; ampliamento dell’Art Bonus e finanziamenti stabili per la creatività

Il prezzo della crisiDel resto secondo Federculture, dopo un anno e mezzo di pandemia e una crisi profonda per consolidare la ripartenza del settore servono interventi e strategie di lungo periodo per rafforzare e stabilizzare il settore cultura, superando l'emergenza. Il settore, come e più di altri nel Paese, è stato fortemente colpito dalla crisi, lo rilevano chiaramente tutti gli indicatori e i dati più recenti: nel corso del 2020 gli spettacoli dal vivo hanno registrato una diminuzione degli ingressi del 73%; le mostre culturali del 72%; i visitatori di musei e monumenti statali sono scesi del 75,6%; nel Paese sono arrivati il 54,6% di turisti stranieri in meno. In termini di consumi culturali i cittadini, la spesa delle famiglie nel 2020 è crollata a 48 euro al mese, mai così bassa, il 2,1% della spesa totale (l'intero capitolo di spesa “Cultura e ricreazione” si ferma 93 euro, erano 127 nel 2019).

Nasce il robot bambino iCub, e ci fa innamorare subito Bologna-Milan LIVE VIDEO. Bologna-Milan, Mihajlovic sente di aver vinto

La ripresa si vede“Nel 2021 si vedono segnali di ripresa: stanno tornando i turisti che alimentano il flusso dei visitatori nei nostri siti museali, che tra maggio e luglio sono cresciuti del 155% rispetto allo stesso periodo dell'anno passato, a giugno la spesa dei turisti stranieri è aumentata del 53%. E gli eventi culturali sono di nuovo frequentati: 153mila presenze alla Mostra

del Cinema di Venezia, 30mila al Festival Letteratura e oltre 60mila al Salone del Mobile di Milano. Ma, affinché il settore si avvii effettivamente su una strada di ripresa concreta e duratura - spiega Cancellato, presidente di Federculture – è necessario attuare interventi strutturali per sostenere la produzione e l'offerta culturale da un lato e il consumo dei cittadini dall'altro”. Fondazione Cariplo ha durante il difficile periodo supportato il rilancio dell'intero sistema culturale, individuando e sperimentando nuovi modelli di fare e vivere la cultura. Da un lato è intervenuta per dare sollievo alle necessità immediate, ad esempio fornendo maggiore liquidità, dall'altro ha operato guardando al dopo e costruendo in quei mesi le iniziative che sarebbero state lanciate al termine del lockdown come ’Lets go!’ per sostenere con 15 milioni di euro l'operatività degli Enti di Terzo Settore in sofferenza economica per la sospensione delle attività; ha lanciato il bando Per la Cultura per il rilancio del settore, attraverso l'individuazione di nuovi modelli di domanda e di offerta, sostenendo 94 progetti con 9,5 milioni di euro; ha lanciato il Progetto InnovaMusei, insieme a Regione Lombardia e UnionCamere per supportare i musei lombardi nel ripensamento delle attività, attraverso partnership con le Imprese Culturali Creative locali, con un budget complessivo di 2,7 milioni di euro. headtopics.com

I nuovi progettiLa Fondazione, che compie 30 anni, da quando è nata ha sostenuto 14mila progetti per la cultura, con un impegno complessivo di oltre 1,2 miliardi di euro; nel solo biennio dell'emergenza, Cariplo ha destinato al settore oltre 70 milioni di euro, rivolgendo particolare attenzione alla partecipazione e alla ripresa dei consumi culturali. Per il futuro, la fondazione ha dato vita a tre nuove iniziative sul tema del patrimonio architettonico: una per il Riuso transitorio di spazi architettonici di pregio e non solo, con l'obiettivo di restituire alle comunità luoghi e spazi in stato di sottoutilizzo o abbandono, sperimentando nuove funzioni di natura culturale con un budget di 3,5 milioni di euro; un'altra per la Conservazione programmata e buona gestione del patrimonio storico e architettonico per la messa in sicurezza, miglioramento strutturale e manutenzione di beni culturali architettonici che favoriscano la fruizione del pubblico (2 milioni di euro); e ancora un'iniziativa per il Ripristino e valorizzazione di contesti paesaggistici deteriorati da manufatti incoerenti o degrado per promuovere il ritorno alla bellezza del paesaggio.

Leggi di più: IlSole24ORE »

Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: figli ora vaccinati

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, giudice dà torto a mamma no vax di Parma: sì al vaccino per i figli. VIDEO

Madre condannata a rimuovere i video con la figlia su TikTokIl padre non era d'accordo: anche sul social «ludico» seve il sì dei due genitori

Mariano Cannio: «Giocavo con Samuele, poi l'ho fatto cadere: ho avuto un capogiro»Il racconto choc del domestico: «Avevo il bambino in braccio... l’ho lasciato andare perché ho avuto un capogiro». Però, davanti al gip, ha scelto di non rispondere Pazzo furioso Povero disgraziato Non è possibile far entrare in casa un individuo pericoloso 🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️🤦‍♀️

Sottomarini atomici, così gli Stati Uniti puntano a «vincere» la partita con la CinaL'obiettivo è la superiorità nella regione dell'Indo-Pacifico rafforzando gli alleati. La marina militare di Pechino è indietro nei sommergibili atomici: veloci, silenziosi e invisibili al nemico Speriamo che non ci sia una guerra anche fredda

Rimini, torna fiera gioco legale: con Covid rischio malavitaSecondo i dati resi noti dell`Agenzia Dogane e Monopoli, la spesa per il gioco legale è diminuita del 33,2% (12,9 miliardi di euro) rispetto al 2019, causando una diminuzione delle entrate fiscali del 36,3%, circa 4,1 miliardi RISCHIO?

Rebic Cavaliere: le fughe con il quad, i debiti (altrui) pagati, i segreti del bomber rossoneroA segno domenica sera per la terza sfida di fila contro la Juventus. Lui racconta: «Mi piace andare dove nessuno ti rompe le scatole, sulle colline intorno a Imotski, la mia città. Se muori, non ti ritrova nessuno»

A Intra l’addio al dentista Claudio Buffi: “Era un professionista sempre disponibile con tutti”E’ stato stroncato da un malore venerdì sera alla cassa dell’Esselunga a Pallanza