Ex Ilva, ricorso d’urgenza contro recesso. Patuanelli: «Mittal vieta ispezioni». Azienda ufficializza stop

Ex Ilva, ricorso d’urgenza contro recesso. Patuanelli: «Mittal vieta ispezioni». Azienda ufficializza stop

15/11/2019 18.03.00

Ex Ilva, ricorso d’urgenza contro recesso. Patuanelli: «Mittal vieta ispezioni». Azienda ufficializza stop

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha convocato azienda e sindacati nel tentativo di aprire un canale di confronto istituzionale

Leggi di più: IlSole24ORE »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Ex Ilva, Arcelor Mittal comunica la sospensione delle attività nello stabilimento di TarantoCade una tegola sulla trattativa già difficile tra governo, sindacati e Arcelor Mittal. L'azienda convocata al Mise oggi per parlare delle chiusure degli altiforni. I commissari ex Ilva intanto depositano il ricorso che chiede il rispetto dell'accordo. La Procura di Milano apre un fascicolo

Ex Ilva, Patuanelli: «Mittal vieta ispezioni». Interviene la Procura di Milano. E l’azienda ufficializza lo stopIl Ministero dello Sviluppo Economico ha convocato azienda e sindacati nel tentativo di aprire un canale di confronto istituzionale E mentre i politici di beccano su scudi contratti e parchi giochi, Mittal mette un CEO per chiudere la fabbrica e spegne i forni. Ma è mai possibile che un governo non sappia intervenire con un decreto d'urgenza? Truffa preorganizzata a tavolino da Accelor Mittal....vogliono togliere di mezzo un concorrente debole ...quando MAI un AFFITTUARIO si può permettere di chiudere una Impresa ...se lo fai stai TENTANDO di togliere di mezzo una pedina DEBOLE !!!! NAZIONALIZZIAMO ILVA !!!!

Ilva, Patuanelli: 'Mittal non ha rispettato il piano industriale'. E conferma il 'no' M5S allo scudo'E' un elemento contrattuale, è un dato certo' afferma il ministro, che precisa: il piano prevedeva 6 milioni di tonnellate di acciaio e non quattro. 'Il no allo scudo penale non lo rendeva irrealizzabile' aggiunge, 'forse abbiamo dato un alibi, ma Mittal voleva andarsene' Chissà se un giorno questo cialtroni risponderanno dei danni che provocano Mattarella devi sciogliere immediatamente le camere questi somari improvvisati stanno distruggendo il paese M5S incarna il peggiore SCHIFO della politica italiana, l'anticasta peggio della casta, falliti e scartati da partiti classici, prostituti per potere e poltrone guidati dal pazzoide urlatore Grillo. Venduti, incapaci, ignoranti, voltafaccia, rovina d'Italia!

Ex Ilva, imprese dell’indotto a Roma: «Arcelor ci deve 50 milioni, non paghiamo gli stipendi»Sono arrivati a Roma a bordo di due pullman: imprenditori, col presidente di Confindustria Taranto, Antonio Marinaro, ma anche sindaci e amministratori locali Ecco ... così l imprenditore lo possono far tuttipusatesord

Ex Ilva, i sindacati dell'acciaio a Genova: 'Serve sciopero europeo' - Tgcom24I sindacati dei colossi siderurgici europei propongono uno sciopero collettivo in merito alla crisi dell'ex Ilva. In una nota unitaria da Genova, i consigli di fabbrica delle acciaierie di Dunkerque, Fos sur mer, Brema, Duisburg, Amburgo, Eisenhu... Ecco bravi , se volete farvi sentire , dovete andare a Bruxelles... Che qui in Italia ... E inutile suonare che non vi aprirà più nessuno... Come dice una canzone I Sindacati rappresentano il PD infatti tutti i segretari a fine carriera sono stati eletti nel PD mi chiedo perché ancora i lavoratori li ascoltano sono semplicemente masochisti.

Ex Ilva, i commissari straordinari e la procura di Milano provano a fermare ArcelorMittal - La StampaQualche istante dopo il deposito del ricorso cautelare e d'urgenza dei commissari straordinari dell'ex Ilva, sul delicato capitolo è intervenuta anche la procura di Milano. Che, da una parte ha annunciato l’apertura di un nuovo fascicolo d’inchiesta sull’azienda, dall’altra ha comunicato la decisione di “esercitare il diritto/dovere di intervento nella causa di rescissione del contratto di affitto d’azienda promossa dalla società ArcelorMittal Italia contro l’amministrazione straordinaria dell’Ilva”. Quindi, di fatto, di costituirsi anche nella causa civile. Una doppia bomba sganciata con una nota ufficiale dal procuratore Francesco Greco in persona, “ravvisando un preminente interesse pubblico relativo alla difesa dei livelli occupazionali, alle necessità economico-produttive del Paese, agli obblighi del processo di risanamento ambientale”. Dopo il ricorso ex articolo 700, contro la causa promossa, a breve sarà fissata la data dell’udienza dal giudice Claudio Marangoni, che presiede la sezione del tribunale specializzata in imprese. Se ArcelorMittal chiede in via principale al tribunale di “accertare e dichiarare l'efficacia del diritto di recesso dal contratto di affitto con obbligo di acquisto dei rami di azienda”, con il ricorso d'urgenza, invece, i legali di Ilva chiedono il rispetto del contratto non essendo lo scudo penale una condizione sufficiente per permettere ad ArcelorMittal di venir meno al patto. Sotto il profilo penale, invece, il fascicolo aperto dal procuratore Greco è conoscitivo, ex articolo 45, per il momento senza ipotesi di reato e contro ignoti. È stato affidato all'aggiunto Maurizio Romanelli e ai pm Stefano Civardi e Mauro Clerici, gli stessi che si erano occupati della bancarotta della società Ilva.