Ex Ilva, Otto İndagati Per La Morte Del Gruista Caduto İn Mare | Sky Tg24

Ex Ilva, Otto İndagati Per La Morte Del Gruista Caduto İn Mare | Sky Tg24

Ex Ilva, otto indagati per la morte del gruista caduto in mare | Sky TG24

Ex Ilva, otto indagati per la morte del gruista caduto in mare

15/07/2019 17.09.00

Ex Ilva , otto indagati per la morte del gruista caduto in mare

Leggi su Sky Tg24 l’articolo Ex Ilva , otto indagati per la morte del gruista caduto in mare | Sky TG24

dai sommozzatori a sei metri di profondità, dopo tre giorni di ricerche. Nel pomeriggio di oggi è prevista l’autopsia sul corpo dell’uomo. Tra gli indagati ci sono anche il datore di lavoro e gestore del siderurgico di Taranto di Arcelor Mittal, Stefan Michel Van Campe, e altri dirigenti e responsabili di reparto dello stabilimento. Le ipotesi di reato sono di concorso in omicidio colposo e di omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro.

Mascherine, c'è l'ipotesi di toglierle all'aperto dal 15 luglio Salvini da Draghi per parlare di stato di emergenza e mascherine Lega, il capannone di Cormano venduto alla Lombardia film commission per 800mila euro? Fu comprato per mille euro - Il Fatto Quotidiano

Altro incidente nell'ex Ilva, Usb:"Altra tragedia sfiorata"La procura di Taranto potrebbe aprire una ulteriore inchiesta su un altro incidente, verificatosi oggi nel reparto Laf dell'ex Ilva, dove, secondo quanto denunciato dall'Usb, una pinza e un bozzello sono precipitati al suolo senza provocare feriti. La procura è in attesa della relazione sull'accaduto dei tecnici dello Spesal."Questa mattina è toccato al reparto Laf essere teatro dell'ennesimo episodio che ha messo a rischio la vita di altri operai”, ha affermato il sindacato di base Usb di Taranto. La sigla ha spiegato che"solo per una casualità non sono stati coinvolti lavoratori perché pochi minuti prima la stessa gru caricava i rotoli su un camion e successivamente si apprestava a liberare la linea. Aree, queste, interessate dalle attività dei lavoratori, quindi tragedia sfiorata”, conclude Usb.

Fiom Cgil:"Vogliamo risposte concrete sulla sicurezza Leggi di più: Sky tg24 »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

La provocazione di NemarLeggi su Sky Sport l'articolo Neymar: 'Ricordo più bello? Remontada contro Psg' Squadra senza storia, non potrà mai essere considerata a livello delle big europee, i soldi non possono pareggiare la storia PSG_inside Da qualche mese Neymar si sta rovinando la carriera alla grande 👏👏 pare che dio….disribuisca doni a tutti...a chi la bellezza a chi il talento ...ma poi alla stessa persona compensi con la stupidita' la cialtroneria….insomma anche dio e' democratico..

L’isola di fango del Pakistan è sprofondata in mare, ma potrebbe tornare - La StampaAveva le ore contate. E proprio com'è apparsa dal nulla, così è sparita. Ma nulla sembra essere perduto. Zalzala Koh - letteralmente, la Montagna del terremoto - è un giovane isolotto di fango spuntato al largo della costa di Gwan, in Pakistan, nel Mare d'Arabia. E' stato creato dal sisma ...

Numana, 30 sub da tutte le Marche per recuperare gli ombrelloni finiti in mare con la tempestaRipescati dalle acque centinaia di pezzi scaraventati via dal vento. Le operazioni coordinate dal club «Smile diving» Viva le Marche e queste persone di gran cuore

«Tanto lui mi ha già uccisa»: il libro in cui Deborah Ballesio prevede la sua morteLa donna uccisa dall’ex marito aveva affidato al critico gastronomico Edordo Raspelli un manoscritto in cui raccontava lo stalking di daniele Massari, culminato nell’omicidio

Djokovic-Federer, la sfida delle stelle: Nole favorito per i bookmakers, Roger cerca la nonaAlle 15 sul Centre Court l’attesissima finale: il numero 1 del mondo ha già battuto due volte lo svizzero per il titolo. Roger cerca lo Slam numero 21 e la nona affermazione a Wimbledon nell’arco di 16 anni Wimbledon Forza feder

Filippine, allerta nazionale per la dengue: 106 mila casi nei primi 6 mesi del 2019 e 456 morti - La StampaLe Filippine hanno dichiarato lo stato di allerta nazionale per un grave focolaio di dengue, con oltre 106.630 casi registrati nella prima metà dell'anno e 456 morti, di cui la maggior parte bambini di età inferiore ai cinque anni. La diffusione della dengue è cresciuta dell'85% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, ha spiegato in una conferenza stampa il ministro della Salute, Francisco Duque, che ha chiarito che non e' ancora un'epidemia nazionale, anche se si puo' parlare di epidemia in quattro regioni del centro del Paese.DENGUE, LA FEBBRE SPACCA-OSSA (PANCIERA)Il ministro ha evidenziato che è importante rivolgersi al medico non appena compaiono i primi sintomi, come febbre, forti dolori articolari e muscolari, nausea, eruzioni cutanee e sanguinamento.In generale, i pazienti arrivano negli ospedali abbastanza tardi, quando si sono già verificate complicazioni, come emorragie interne, o con il cuore o altri organi colpiti. La diagnosi precoce è fondamentale», ha spiegato Duque. PERCHE’ SOLTANTO ALCUNE ZANZARE TRASMETTONO MALATTIE La dengue è la malattia infettiva a più rapida crescita al mondo, con mezzo milione di infezioni potenzialmente letali in media all'anno e circa 20 mila morti, soprattutto bambini. Alla fine del 2017, il governo filippino sospese l'uso del vaccino Dengvaxia contro la dengue, che fu utilizzato in campagne statali di immunizzazione, soprattutto nelle scuole, dopo il suo produttore, la casa farmaceutica francese Sanofi, ammise che il vaccino ha avuto effetti avversi in alcune persone, aggravando la malattia. Lo scandalo Dengvaxia causò la paura dei vaccini nel Paese, dove il tasso di immunizzazione è sceso al 40% nel 2018, da una media del 70% negli ultimi anni.