Arcelormittal

Ex Ilva, bocche cucite dopo il vertice con il governo. ArcelorMittal tira dritto

#ArcelorMittal: sciopero dei lavoratori dalle 15, l'azienda dispone la 'comandata' per 80 operai

06/11/2019 18.35.00
Arcelormittal

ArcelorMittal: sciopero dei lavoratori dalle 15, l'azienda dispone la 'comandata' per 80 operai

Prevista una conferenza stampa in serata. ArcelorMittal, nel frattempo, invia ai sindacati comunicazione formale dell'avvio della 'retrocessione dei rami d'azienda'. Boccia (Confindustria): 'Il problema è chi paga tutti i lavoratori. C'è qualcuno in questo paese che prescinde dalle risorse'

Fiato sospeso e bocche cucite sulla trattativa. Nessuno dei membri del governo o dell'azienda ha parlato con la stampa dopo l'incontro. Una conferenza stampa è stata convocata dopo il Consiglio dei ministri previsto alle ore 17.ArcelorMittal tira dritto

Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Etna, nuova eruzione: la sera illuminata dalle fontane di lava

Ma mentre a Palazzo Chigi era in corso il vertice, ArcelorMittal ha fatto un altro passo avanti la procedura di cessione dello stabilimento ex Ilva. Le organizzazioni sindacali si sono viste recapitare una comunicazione formale in merito alla"retrocessione dei rami di azienda unitamente al trasferimento dei relativi dipendenti". Nella tabella allegata al documento si precisa che il provvedimento riguarda una forza lavorio che al 31 ottobre ammontava a 10.351 dipendenti.

Sindacati in agitazione: sciopero dalle 15La Fim Cisl di Taranto-Brindisi ha quindi proclamato uno sciopero a partire dalle 15 di questo pomeriggio, per consentire la messa in sicurezza degli impianti, e per 24 ore fino a domani alla stessa ora.La comunicazione dell'attivazione della procedura era stata fatta dall'amministratore delegato di Arcelor Mittal Italia ieri pomeriggio a Taranto alle organizzazioni sindacali, confermando in pratica la lettera dell'altro ieri in cui si annunciava la recessione dal contratto per la gestione del siderurgico jonico."Riteniamo grave tale atteggiamento che la stessa multinazionale ha adottato - scrive la Fim Cisl in una nota - in quanto riconsegna gli impianti e i lavoratori agli amministratori straordinari, ancor prima di incontrare il governo". Un comportamento che la Fim Cisl, la segreteria e le rsu, definiscono"inaccettabile"."Rimane inteso che la stessa mobilitazione - precisa la Fim Cisl - è un primo segnale in merito a quanto accaduto non escludendo ulteriori iniziative". headtopics.com

E l'azienda dispone la 'comandata' per 80 operai​ArcelorMittal ha inoltre comunicato alla Fim Cisl e ai lavoratori interessati di aver disposto per un'ottantina di operai la 'comandata' sugli impianti dei reparti Acciaieria e Gestione Rottami Ferrosi in occasione dello sciopero di 24 ore proclamato dall'organizzazione sindacale, iniziato oggi alle 15. La società spiega di dover ricorrere alla comandata (che in base agli accordi sindacali è un obbligo per i lavoratori interessati)"in ragione dei danni strutturali provocati in occasione dello sciopero del 10 luglio scorso che hanno determinato la rottamazione di 7 carri siluro".

Per questo l'azienda ravvisa la necessità"di evitare o ridurre il rischio del ripetersi di quanto innanzi, a tutela delle persone, dell'ambiente e della stessa possibilità per il sito produttivo di riprendere lamarcia al temine dell'astensione". Ribadisce la"necessità del completamento del ciclo di colaggio siviere necessario per la messa in sicurezza dell'impianto di Acciaieria, ivi compreso lo svuotamento del carri siluro, da effettuarsi in tempo utile a evitare danni strutturali ed irreversibili". A tale scopo, dispone le"comandate" per le aree di Acciaieria e Gestione Rottami Ferrosi. L'azienda precisa inoltre che"le caratteristiche impiantistiche del sito di Taranto, in assenza degli indispensabili presidi di sicurezza la cui attuazione costituisce obbligo inderogabile di chi proclama lo sciopero, e di chi lo subisce, espongono il personale addetto alle lavorazioni, nonché le strutture produttive, al rischio di danni incompatibili con il diritto alla salute e all'esercizio dell'attività economica".

Ma gli operai fanno muro: alta adesione allo sciopero, bloccata l'acciaieria 1Ma lo sciopero"sta avendo un'alta adesione", fa sapere la Fim Cisl con una nota nella quale si sottolinea che è bloccata l'acciaieria 1. "C'è un'alta l'adesione in tutto l'impianto - si legge - è blocco totale dell'acciaieria 1 che sta creando forti disagi a tutto l'impianto siderurgico. E' attiva una sola colata su cinque. L'azienda ha tentato di precettare i lavoratori per la messa in sicurezza dell'impianto non trovando riscontro. L'acciaieria 1 va verso il blocco totale con gravi conseguenze non solo in termini di produzione. Lo sciopero continua fino alle 15 di domani in cui è previsto il blocco della portineria C con relativo blocco dei camion".

Genova si associaAlla mobilitazione degli operai di Taranto si associa Genova, con una grande manifestazione cittadina, sulla scia di quella organizzata nel maggio 2011 che aveva portato in piazza quasi diecimila persone a difesa - in quel caso - di Fincantieri e di 3.000 posti di lavoro. E' quanto emerso dal tavolo che si è svolto stamane in Regione Liguria. La data ancora non è stata fissata, potrebbe essere lunedì 11 novembre, ma molto dipenderà dall'esito delle riunioni che si stanno svolgendo a Roma. A Genova sono 1.016 i lavoratori assunti da ArcelorMittal mentre 280 sono rimasti in cassa integrazione in Ilva in amministrazione straordinaria. "Le istituzioni sono al fianco di ogni iniziativa che i sindacati vorranno prendere, a tutela dell'occupazione di un settore strategico come l'acciaio", ha detto il governatore ligure Giovanni Toti, parlando alla stampa al termine del tavolo. headtopics.com

'In Tunisia io e mia moglie siamo diventati imprenditori. L'Italia, che amo, incastrata in una burocrazia senza visione' Per non far sparire Forza Italia Berlusconi insiste col partito unico di centrodestra Mattarella e i profughi: «L’Italia mai sottratta ai salvataggi, ma rendere effettiva la protezione»

Michele Emiliano, direttamente coinvolto in quanto governatore della Puglia, si dice convinto che"Arcelor Mittal ha realizzato il suo compito, ha chiuso questa vertenza, ha impedito che la fabbrica diventasse efficiente"."I Riva e Mittal- . ha detto intervistato a 24Mattino su Radio24- erano in continua lotta come Juventus e Inter. E adesso è come se l'Inter si fosse comprata la Juventus, l'ha distrutta e non vogliono che nessuno la rimetta in piedi".

Boccia (Confindustria):"La politica abbia il senso del limite e risolva""Spero ci sia spazio per una soluzione e che la politica abbia il senso del limite, che a volte si supera e poi gli effetti purtroppo arrivano". Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine del convegno 'Modernità, impresa, lavoro'."E' una responsabilità della politica, adesso la politica risolva le questioni che ha determinato", dice Boccia.

"Il problema è chi paga tutti i lavoratori"Una cordata per salvare l'ex Ilva?"Non so quando la si possa trovare e chi paga tutti questi lavoratori: ricordo che non c'è solo Taranto, ma tanti stabilimenti in Italia" ha aggiunto Boccia."Il problema è chi paga, c'è qualcuno in questo paese che prescinde dalle risorse, a meno che non voglia battere moneta e pagare direttamente da solo".

Leggi di più: Rainews »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

governoconte2 M5S Cambiamento fallito. Politiche insufficienti x economia e crescita. Lavoro, investimenti, necessari x italiani. Redditodicittadinanza non fa crescita. Così non va. Dispiace moltissimo che resteranno tutti a casa entro poco tempo! Però la colpa è di questo Governo di incapaci e incompetenti oltre che irresponsabili politici! Ricordatevi il loro nome quando sarete chiamati in primavera a votare....😡😡😡😡✊✊✊✊✊

Ma ne entrano 800 🤗 Sciopero? A che pro'?

Ex Ilva, Conte: 'Inaccettabile posizione di ArcelorMittal, governo vuole mantenere livelli occupazionali' - Il Fatto Quotidiano“La posizione espressa oggi da ArcelorMittal è inaccettabile, il governo è determinato nel voler mantenere i livelli occupazionali attuali“. A dirlo, di fronte ai sindacati riuniti a Palazzo Chigi, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo l’annuncio della multinazionale di voler abbandonare il sito produttivo di Taranto. E come fareste? Idiota tu e chi ti sostiene..idioti siete come la lebbra...una epidemia di idioti... TUTTO il parlamento approva norma ke dice a A.M. 'se inquini paghi tu anke cn galera'. A.M. (dopo inizio crisi acciaio) dice NO alla norma, 'i fetenti' sn governo PD-M5S? Cm se io prestassi auto e colui a cui presto auto dice 'se ammazzo qualcuno o faccio danni i probl sono tuoi'

Ex Ilva, terminato vertice governo-ArcelorMittal | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Ex Ilva, terminato vertice governo-ArcelorMittal | Sky TG24 TARANTO HA DIRITTO DI RESPIRARE ARIA SALUBRE, MAI PIÙ MINERALI E CIMINIERE FUMANTI VELENO!!! Spero che abbiano deciso per salvare i lavoratori.

Ex Ilva, sindacati pronti allo sciopero: ''Siamo stanchi, non si gioca sulla pelle dei lavoratori'Il giorno dopo l'annuncio di ArcelorMittal di volersi disimpegnare dallo stabilimento dell'ex Ilva di Taranto, Fim, Fiom e Uil hanno organizzato... Cioè dopo 50/ 60ANNI. e migliaiaiaiaia di morti. E migliaiaiaia di bambini e adulti malati, terra, aria, e acqua avvelenata, animali morti Si sono stancati MAAAADAIIII CHE FRETTOLOSI

Ex-Ilva, gli investimenti di ArcelorMittal e i numeri della crisi. FOTO | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Ex-Ilva, gli investimenti di ArcelorMittal e i numeri della crisi. FOTO | Sky TG24

Ex Ilva, Patuanelli: 'Per ArcelorMittal lo scudo penale è un alibi, stabilimento resti aperto' - Il Fatto Quotidiano“Non consentiremo la chiusura dello stabilimento. La questione dello scudo penale è una foglia di fico, un alibi per nascondere un altro problema”. A dirlo è il ministro per lo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, dopo il vertice sull’ex Ilva a Palazzo Chigi, che aggiunge: “Non esiste alcun diritto di recesso“. Ma perché hanno toltolo scudo? la chiusura di ILVA è un danno enorme per il paese, dimostrazione che i 5s non sono stati capaci di gestire una transazione strategica Pagliacci

Ex Ilva, Renzi: 'Ho idee diverse da M5s. Pronto a votare scudo penale domani mattina, ma non è causa del recesso' - Il Fatto Quotidiano“Nessuno di noi fa nascere cordate, ma se si arrivasse al recesso, se salta l’impegno di Mittal, ci va il secondo arrivato” nella gara, ovvero Jindal. Lo ha detto Matteo Renzi a margine della presentazione del libro di Serena Sileoni “Noi e lo Stato. Siamo ancora sudditi?”. “Siamo pronti a votare domattina la norma sullo … Verme viscido Ma fatti una pisciata controvento 😂😂 È ti pareva che non arrivasse il terzo distinguo della giornata. Stamattina la cordata, a pranzo l'emendamento, a cena analisi personalizzata della cazzata che ha votato. È non è ancora mezzanotte.