Esplodono due pacchi bomba, paura in Olanda - La Stampa

Esplodono due pacchi bomba, paura in Olanda

12/02/2020 12.37.00

Esplodono due pacchi bomba, paura in Olanda

Una detonazione ad Amsterdam e un’altra nel Sud del Paese. Nessun ferito, ancora sconosciute le cause

Pubblicato il12 Febbraio 2020AMSTERDAM. Alcune esplosione si sono verificate questa mattina ad Amsterdam e Kerkrade. La prima detonazione è avvenuta poco prima delle 8 in un ufficio postale nella capitale olandese, all’interno di un edificio commerciale a Bolstoen, nella periferia ovest della città. Secondo la polizia, potrebbe essersi trattato di un pacco bomba. Al momento, non ci sarebbero feriti, come riporta il sito

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Euro 2020: Italia-Galles 1-0, azzurri primi nel girone A. LIVE Covid Napoli, festa in terrazza senza mascherina: 96 sanzioni

HlnL'altra esplosione si è verificata in una società di smistamento della posta aKerkrade, nel Sud del Paese, intorno alle 8.30. Anche qui si presume si sia trattato di un pacco bomba e non sono stati riportati feriti.©RIPRODUZIONE RISERVATA

Qui andrà inserito il messaggio del Direttore, esempio:"Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze...." Leggi di più: La Stampa »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Collegno dona una pergamena al Museo di Auschwitz in ricordo di due ebrei deportati - La StampaAttilio De Leon e Massimo De Benedetti furono assassinati nel campo di sterminio. Bene, giusto quando si dovrebbe parlare di foibe ! Rispetto zero

Due nuovi centri Amazon in Italia: 1400 posti di lavoro entro tre anni - La StampaI due siti logistici in provincia di Rovigo e a Colleferro, nella città metropolitana di Roma Si attendono i commenti di quelli che “i turni massacranti, gli stipendi, la fatica”. Tre, due, uno...

Incendio in casa nel Messinese, muoiono due sorelle novantenni - La StampaLe fiamme, partite dal bagno, sarebbero state provocate da un corto circuito, forse una stufetta difettosa.

Se la pubblicità diventa un affronto a “L’amica geniale” - La StampaNon si interrompe un’emozione. Federico Fellini ne fece una battaglia. Era sconcertato dalla possibilità che qualcuno inserisse a caso pubblicità nei suoi film, aprendo dei tagli, infarcendoli di immagini che lui non aveva previsto. Mi chiedo cosa avrebbe pensato di quello che è stato fatto ieri sera alle prime due puntate della nuova stagione de “L’amica geniale”. Sarebbe rimasto sbigottito, come me, come tutti. C’è bisogno che dica di cosa parliamo? Tutti conoscono “L’amica geniale”, ed Elena Ferrante: è un’eccellenza italiana. La serie televisiva tratta dai libri della scrittrice dall’identità misteriosa è una produzione internazionale, venduta in centinaia di paesi del mondo. Hanno ricostruito una Napoli vera, in muratura, alla periferia di Caserta per girare tutte e quattro le stagioni previste. Anni di lavoro, tanti soldi. Le puntate, due delle quali abbiamo visto ieri sera, sono scritte e girate dai migliori che abbiamo, è uno sforzo produttivo importantissimo per la Rai. Ieri, come molti, l’aspettavo con impazienza ed emozione. Va in onda su Rai 1, in prima serata, sede e orario che ne indicano il privilegio. E’ lì che mettono le cose a cui tengono di più. E’ bella, intelligente, commovente. Non mi sorprende, avendo già visto la prima stagione. La prima puntata fila via liscia. Le interruzioni sono rare, l’emozione non si interrompe quasi mai. Una meraviglia, sono proprio felice. Poi accade qualcosa di inspiegabile. Qualcosa che avrebbe avuto bisogno di risposte. Mi aspettavo, chiunque abbia visto “L’amica geniale” ieri sera credo si aspettasse, che oggi qualcuno dicesse: è colpa mia. Ho sbagliato, chiedo scusa, mi dimetto. Non so chi, ma qualcuno deve essere stato. Quando succede una catastrofe, di solito c’è qualcuno che ha sbagliato, che ha preso la decisione. Chi ha preso, eri sera, la decisione di tagliare una battuta a metà per inserire la pubblicità? E subito dopo una scena, interrotta sul più bello. Ottenendo un effetto grottesco, come se di colpo “L

La corsa zoppa della legge “Spazzacorrotti”: anche l’Avvocatura di Stato boccia il ministro - La StampaUn nuovo colpo per Bonafede: sono già diciassette le ordinanze di rimessione dei giudici ordinari alla Corte costituzionale. Fate fare le leggi a Fofò DJ, questa è la conseguenza Vedo che non avete avuto tempo x dare la bella notizia. Spazzacorrotti, spezzacatene, spaccamuro è una favola anzi un incubo.

La gavetta al Cambio: il mestiere si impara dal gradino più alto - La StampaNasce l’Academy che unisce lo storico ristorante con Piazza dei Mestieri: gli apprendisti debuttano in sala e cucina, i professionisti diventano prof.