Emma Marrone, in Gucci a Sanremo: «L'abito ha fatto uscire la vera Emma» - VanityFair.it

Le foto esclusive dal camper di Sanremo. Cosa non si fa per non sgualcire l'abito...

05/03/2021 22.20.00

Le foto esclusive dal camper di Sanremo. Cosa non si fa per non sgualcire l'abito...

In attesa della quarta serata del Festival, l'artista salentina ci ha parlato della creazione realizzata per lei da Alessandro Michele e di come, per lei, la moda possa rivelarsi un potente strumento comunicativo. Eccola in una serie di scatti backstage in esclusiva per noi

, realizzato esclusivamente per lei, e interamente ricamato in perline argento con drappeggio in cristalli, indossato su un top in tulle nude con paillettes. Una creazione che per lei ha rappresentato un bellissimo medium comunicativo, a partire dal suo vero sé, e di cui ci ha parlato in attesa della quarta serata al Teatro Ariston.

Anche il ministro Speranza si è vaccinato: «Una grande gioia» Milan, arriva il lieto fine: riscattato Tomori per 28 milioni! Gli auguri dal carcere di Zaki per la partita Italia - Svizzera

Ieri sera è apparsa in uno splendido abito Gucci realizzato appositamente e su misura per lei: come l’ha fatto sentire questa creazione sul palco?«Onorata e orgogliosa. Per quanto mi riguarda, l’abito di Gucci che ho indossato non ha rappresentato solo la possibilità di vestire una creazione ad hoc, con tutti i santi crismi dell’alta sartoria e dell’ufficio stile, ma di abbracciare interamente la visione di Alessandro Michele. Una prospettiva sul mondo, e non solo sulla moda: lui ha questa grande capacità di comunicare dei messaggi universali attraverso la sua arte, raccontare delle storie, dando vita a una piccola, grande rivoluzione in cui tantissime persone si sono ritrovate. È stato un onore enorme far parte di questo suo mondo».

Foto Ipa.Un approccio, quello del direttore creativo, che ha fatto della libertà e dell’autenticità due delle principali parole chiave di Gucci, che si avvicinano particolarmente ai suoi valori in quanto artista.«Certo, rimanere fedeli a sé stessi è un principio molto importante nel mio lavoro. Ma anche l’attenzione a ciò che accade nel mondo, seguendo l’evoluzione di ciò che ci circonda senza perdere di vista il proprio centro, perché il rischio è quello di diventare delle banderuole senza un’identità. Indossare un vestito, così come cantare una canzone, o creare dei quadri come sta facendo l’immenso Achille Lauro, significa raccontare molto di sé stessi, ma anche mettere in scena qualcosa in cui molti hanno la possibilità di riconoscersi». headtopics.com

Per arrivare al Teatro Ariston, ieri sera è arrivata con un camper (vedi le foto in esclusiva per noi nella gallery). Un’esperienza singolare, ce la può raccontare?«L’intuizione del camper è stata un’illuminazione di Alessandro Michele, perché era necessario restare in piedi e, soprattutto, non volevo che il vestito si rovinasse. Ma dico la verità, sarei rimasta in piedi altri due giorni con quell’abito, ci sarei anche andata a dormire! Perché mi sentivo bellissima e assolutamente me stessa, nonostante indossassi un pezzo unico e meraviglioso. Era come una seconda pelle ed ero davvero io: certo, in una versione inedita, ma ero io. Penso che Alessandro Michele, con la sua grande sensibilità, mi abbia letto dentro, costruendo questa creazione non per rendermi migliore o diversa, ma per far uscire fuori me stessa. Questo mi ha permesso di portare a casa un’esibizione complicata, perché il palco di Sanremo mette sempre una certa pressione, ma in quell’abito ho sentito che sarei potuta essere ovunque».

Per lei cosa rappresentano davvero la moda e lo stile nella quotidianità?«Nella vita di tutti i giorni amo i capi piuttosto basici. Ho un approccio molto pragmatico, ma mi piace anche giocare con i capi d’abbigliamento e gli accessori: per me è come inscenare ogni volta una parte di me, come se salissi su un palco anche quando vado a cena fuori. Penso che ci sia differenza tra moda e stile, e preferisco quest’ultimo. Mi piace farmi vestire da chi ha qualcosa da raccontare, e poterlo scegliere oggi mi fa sentire orgogliosa di me: è qualcosa che mi sono dovuta guadagnare negli anni, e penso che il non aver mai esagerato e aver sempre usato i vestiti come uno strumento narrativo che mi rappresentasse, e non che mi facesse sembrare diversa da come sono, abbia fatto la differenza. Avere uno stile per me significa avere un’anima, ed è bello che coincida con ciò che siamo davvero dentro, piuttosto che fuori».

Sfoglia galleryQuali sono i tre capi d’abbigliamento o accessori che per lei sono degli assoluti must-have?«Sicuramente il chiodo di pelle: ho un armadio pieno, perché quando lo indosso mi sento benissimo. I jeans, e poi le scarpe molto alte, perché amo le calzature ma soprattutto i tacchi. Per me sono l’accessorio più importante in un look, e devono rappresentarmi ed essere comode al tempo stesso. E in questo senso, ho un rituale da sempre: nonostante abbia la possibilità di sceglierle in diverse occasioni, proposte dai designer, vado sempre in negozio a comprarle. Quando devo fare qualcosa di davvero importante, vado io ad acquistarle perché devono essere le mie scarpe, le vedo come qualcosa di intimo, un accessorio vergine in un certo senso, ed è fondamentale che le senta davvero mie perché, dopotutto, i piedi sono la mia base, ciò che permette di reggermi e camminare».

Cosa si aspetta da questa serata di Festival e da questa edizione?«Penso che trovarsi sul palco di Sanremo in un momento così critico e incerto sia già una grande conquista. Mi aspetto un risveglio, una rinascita per tutti coloro che lavorano nello spettacolo e per tutti in generale, quindi spero che questa edizione sia un momento per riflettere e comprendere che dobbiamo ripartire e, soprattutto, che da qualche parte dobbiamo pur iniziare. A prescindere dalle critiche e dalle polemiche, che sono quasi “d’obbligo”ogni anno, il Festival di quest’anno è un grandissimo segnale e dietro ci sono tantissimi sacrifici, quindi confido che sarà una buona mossa per riaccendere le coscienze». headtopics.com

Covid, stato di emergenza verso la proroga: i pareri dei politici Eriksen, video di auguri da tutte le nazionali Incidente sul lavoro a Rovato, cade dall'impalcatura: grave 16enne Leggi di più: Vanity Fair Italia »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

MarroneEmma Sei splendida 😍 Emma Era Pazzesca ! E Che Esibizione TOP. 😍 MarroneEmma Bellissima 💣❤️😍 Emma Era Pazzesca ! E Che Esibizione Top. 😍 MarroneEmma La mia Dea ♥️😍🥰 MarroneEmma MarroneEmma Xchè hai tagliato la foto a metà? 🤗 MarroneEmma Una dea✨😍🤤👑 meravigliosa dentro e fuori. Voce e presenza scenica ineguagliabili. 👏❤

Dea greca❤️🙌🏻 La dea della Bellezza FRANCY_Savini Bellissima💣❤️ Hi Fashionistas! Check out my Top 5 Luxury Inspired Fashion Finds For 2021 on my YouTube Channel LINKED BELOW. PLEASE SUBSCRIBE. THANKS. designer ArtistOnTwitter fashion YouTuber

Emma Marrone festeggia undici anni di carriera: il post su InstagramLeggi su Sky TG24 l'articolo Emma Marrone festeggia undici anni di carriera: il post su Instagram Auguri

Emma Marrone in tour a giugno: «Non mi sembra vero» - iO DonnaLa cantante ha svelato la prima data del tour e dà appuntamento ai fan. «Alla fine zitta zitta ce l’ho fatta!» ha scritto. «Mentre digito questo post mi tremano le mani!» 🌞 brava! MarroneEmma Cara Emma sei molto brava

Da Rosy Bindi a Emma Marrone, l'appello a Enrico Letta sui migranti: 'Insista perché il governo ripristini le unità di soccorso in mare' - Il Fatto QuotidianoCaro Enrico Letta, ci rivolgiamo a lei nel ricordo dell’operazione Mare Nostrum che decise meritoriamente di promuovere nel 2013 quand’era presidente del Consiglio. Una scelta che fu dettata dall’urgenza di salvare delle vite umane, e che proprio per questo venne assunta unilateralmente, senza attendere il pur necessario concorso dell’Unione Europea. Oggi nel sud Mediterraneo si … Bella coppia . I'm a blogger. I repeat a few questions: I have the courage to ask you out loud! I'm asking about the consciences of Brussels 'elites' today? Is it OK.? Siamo assetati dal Dio denaro

Emma Bonino lascia +Europa durante l'Assemblea: «Il mio seggio è a disposizione»La senatrice: «Me ne vado da sola a testa molto alta»\'Me ne vado da sola, sulle mie gambe a testa molto alta e orgogliosa di quello che con alcuni ho contri... Meno male Ne resterà solo uno e non sarà CarloCalenda

Emma Bonino lascia +Europa: «Me ne vado a testa alta, prendevi pure il mio seggio»La fondatrice abbandona in polemica con la minoranza. Si dimette il segretario Della Vedova: «Lascio ma raddoppio». Calenda: «Si risolverà» La vostra cupidigia e senza limiti emmabonino ecco cosa sta facendo il RecoveryPlan bhe manco io ci starei nel partito con speranza Avanti i giovani.