Elliot Page, le lacrime di gioia in tv: «Oggi finalmente esisto» - VanityFair.it

In una toccante intervista a @Oprah l'attore si è commosso parlando del percorso che l’ha portato ad abbracciare la sua vera identità: «Fin da bambino sapevo di essere un maschio. Ma gli altri mi dicevano: “No, non è vero”»

29/04/2021 19.30.00

In una toccante intervista a Oprah l'attore si è commosso parlando del percorso che l’ha portato ad abbracciare la sua vera identità: «Fin da bambino sapevo di essere un maschio. Ma gli altri mi dicevano: “No, non è vero”»

In una toccante intervista a Oprah Winfrey l'attore si è commosso parlando del percorso che l’ha portato ad abbracciare la sua vera identità: «Fin da bambino sapevo di essere un maschio. Ma gli altri mi dicevano: “No, non è vero”». Ora però è felice, specie dopo l'intervento di rimozione del seno: «Finalmente sono a mio agio col mio corpo»

la più grande gioia è stato l’intervento per la rimozione del senoa cui si è sottoposto nei mesi scorsi. Ora quando esce dalla doccia e si guarda allo specchio non è più sopraffatto dal «panico»: «Mi dico semplicemente: eccomi qui. Posso toccare il mio torace e sentirmi a mio agio nel mio corpo

La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano Calhanoglu, c'è l'offerta dell'Atletico Madrid

» ha detto a Oprah trattenendo le lacrime:«Queste sono lacrime di gioia».Elliot per troppi anni si è sentito intrappolato in un corpo che non gli apparteneva: «Quand’ero un bambino ero già un maschio al 100%. In ogni piccolo aspetto della mia vita sapevo chi ero, chi sono, e chi avrei voluto essere». Gli ostacoli sono sempre stati “fuori”. «

Non riuscivo a capire quando mi dicevano: “No, non sei un maschio, e non potrai esserlo quando sarai più grande”. Ora finalmente sto riappropriandomi di quello che sono davvero, ed è bellissimo, straordinario, e anche doloroso, in un certo senso». headtopics.com

Il coming out è stato cruciale anche per la suacarriera, perché ha scatenato «un’esplosione di creatività, anche tra le persone accanto a me»: «Con un amico abbiamo scritto la nostra prima sceneggiatura, e io sto lavorando a un altro progetto ancora, e sto producendo della musica con un altro amico.

Ho molta più energia rispetto al tempo in cui mi sentivo a disagio, in cui controllavo costantemente il mio corpo, in cui non stavo bene. Quanto alla recitazione, non so ancora cosa succederà. Di sicuro mi sento più sicuro, presente, connesso alla verità del momento».

Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Oprah Ci vuole coraggio per essere autentici, ma lo dobbiamo a noi stessi, bravo 💪