Effetto pandemia: impennata delle prime mestruazioni già in terza elementare - VanityFair.it

Due studi confermano l’anticipo della pubertà a seguito della pandemia

24/06/2021 12.30.00

Due studi confermano l’anticipo della pubertà a seguito della pandemia

Due studi confermano l’anticipo della pubertà a seguito della pandemia. Quindi, genitori preparatevi in tempo a parlare delle prime mestruazioni: può essere un argomento da affrontare già dagli 8 anni!

raddoppiare i casi di pubertà precocerispetto all’anno precedente.Il primo studio è stato condotto dall’Ospedale Bambino Gesù di Romae ha riportato un aumento dei casi che chiedevano una consulenza per la pubertà precoce (246 pazienti nel 2020 rispetto ai 108 del 2019 con un incremento del 108%).

Serie A, il trofeo per il capocannoniere intitolato a Paolo Rossi Le prime parole di Sirigu da portiere del Genoa Tokyo2020, Oro per la Vela. Ciclismo inseguimento a squadre uomini: è record mondiale italiano

Nel secondo studio, condotto dallaFondazione Meyer di Firenze, sono stati inclusi 49 casi di pubertà precoce di cui un gruppo di nuove diagnosi (37 bambine), mentre nel secondo gruppo (12 bambine) rientravano i casi a cui era stata già diagnosticata la pubertà precoce, ma che avevano avuto un’accelerazione dello sviluppo durante il lockdown. I dati sono stati paragonati ai casi osservati nei precedenti 5 anni (2015-2019) e si è notato un incremento altamente significativo delle

nuove diagnosi di pubertà precoce, ma anche della velocità di progressione della pubertà (secondo gruppo di bambine).Il motivo di quest’accelerazione? Gli scienziati ipotizzano che l’innesco per lo stimolo alla produzione di ormoni sia dovuto a una somma di headtopics.com

fattori: l’aumento di peso (in particolare dell’indice di massa corporea o BMI a seguito di un’eccessiva alimentazione e inattività fisica), l’utilizzo maggiore di dispositivi tecnologici e lo stress psicologico, correlato anch’esso con la pandemia e l’inizio della pubertà.

«Anche ifattori psicologicipossono aver avuto un ruolo importante: l’ansia di poter contrarre la malattia, la paura della malattia stessa, il distanziamento sociale, le modifiche alle normali routine, la percezione dei timori dei genitori rispetto ai problemi finanziari o di altro genere possono aver creato un’instabilità emotiva e una perdita del senso di sicurezza – spiega la dottoressa

Manuela Farris, ginecologa.Da ultimo, è stato calcolato che l’esposizione ai dispositivi tecnologici sia aumentata durante il lockdown e questo overuse potrebbe aver portato a una modifica della temporalità della pubertà o del tempo della pubertà. È plausibile, infatti, che un aumentato uso di dispositivi elettronici porti a una

riduzione dei livelli della melatonina(legata allo sviluppo puberale), che funziona da innesco alle modifiche endocrinologiche che portano all’inizio dello sviluppo puberale a un’età inferiore. Sarà necessario chiarire se questa tendenza sia legata al particolare momento del lockdown e confermata in studi condotti in altri centri italiani». headtopics.com

Federica Pellegrini e Matteo Giunta: il tenero botta e risposta L’ultima balla sul Fatto: “Tifate contro gli italiani in gara a Tokyo” - Il Fatto Quotidiano È l’estate italiana: 29 medaglie ai Giochi. Superate Londra e Rio

Ma quali sono i primisegnalida monitorare nelle bambine, per capire se sta per arrivare la prima mestruazione? «Inizia a comparire il seno, spuntano i peli e si osserva una crescita improvvisa in altezza – spiega Farris – L’importante è non sottovalutare la situazione e

rivolgersi subito al pediatrao a un ginecologo dell’infanzia: sarà lui a capire se siamo davanti a un caso di pubertà precoce.In questo caso, anche per evitare che la bambina possa accusare dei sintomi a livello psicologico perché inizia a vedersi diversa dalle sue compagne, saprà indicarci quale strada percorrere, per evitare che l’anticipata chiusura delle cartilagini blocchi la crescita staturale. In alcuni casi si potrebbe anche solo essere in presenza di uno

sviluppo puberale acceleratoche si tradurrebbe in mestruazione intorno ai 10-11 anni senza particolari problemi».Oltre a tenere monitorata la situazione con il pediatra, i genitori possono prepararsi ad affrontare l’argomento, leggendo il“Manuale delle ragazze meravigliose”

, scritto da Ana Ivušic, illustrato da Antonija Bačić e promosso daIntimina, marchio specializzato nella salute intima, uno strumento indicato per le giovani ragazze dagli 8 ai 12 anni, ma anche per chi le circonda e voglia aprire la discussione sulle prime mestruazioni. headtopics.com

Questo libro contiene5 storie di giovani donne Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Covid, Mattarella: 'Vaccinazione dovere civico e morale'

Leggi su Sky TG24 l'articolo Mattarella: 'Vaccinazione dovere civico e morale. Prevalga senso di responsabilità'

Eni-Shell, revocate le confische di oltre 100 milioni ai due mediatoriLa Corte d’appello assolve Obi Emeka e Gianluca Di Nardo, in primo grado erano stati condannati a 4 anni

Piacenza, incidente sull'A1: scontro tra un'auto e due camion. Due mortiPiacenza, incidente sull’A1: scontro tra un’auto e due camion. Due morti. Autostrada chiusa in entrambe le direzioni

Vaccini, Ema approva due siti produttivi per BioNtech-PfizerUno in Svizzera, l'altro abbastanza vicino da portarci i soldi a piedi, per non sbagliare. E in Italia? Cordialmente. Fs

Petrolio al record da due anni, ora c’è chi vede il ritorno a quota 100 dollariIl Brent ha superato 75 dollari al barile per la prima volta da aprile 2019: un rally giustificato dalla forza dei fondamentali e che secondo gli esperti rischia di continuare, riportandoci a quotazioni a tripla cifra

I due ragazzi contro i genitori No Vax: «Vaccinateci, vogliamo essere liberi»Un 17enne e un 16enne toscani si sono rivolti a un legale: «Serve un avvocato dei minori per dirimere i contrasti». Lo sfogo dei ragazzi: «Siamo liberi di sballarci in discoteca e poi non possiamo decidere sulla nostra salute» Bravi ragazzi 👍 Liberi per andare a ballare e farsi contagiare dalle continue ed infinite mutazioni che i vaccini pensati per la variante di Wuhan non coprono 🤡🤡🤡 ad ottobre ci ricoloriamo, poera annoi C'è una contraddizione evidente: quelli liberi, ovviamente, sono le persone che per varie e spesso motivate ragioni non vogliono assumere il vaccino!

Blog | Lisette Model e Horst P. Horst, due visioni a confronto - Alley OopUn incrocio affascinante fra due star della fotografia del ‘900 in scena a Camera, il Centro Italiano per la fotografia di Torino, fino al 4 luglio