Marsiglia, Wiko

Marsiglia, Wiko

Ecco come fa uno smartphone a essere democratico - VanityFair.it

Siamo stati a Marsiglia nella sede di Wiko per capire come si progettano gli smartphone della casa francese, dove il lusso è «democratico» e la vita è dolce

03/07/2019 23.01.00

Siamo stati a Marsiglia nella sede di Wiko per capire come si progettano gli smartphone della casa francese, dove il lusso è «democratico» e la vita è dolce

Siamo stati a Marsiglia nella sede di Wiko per capire come si progettano gli smartphone della casa francese, dove il lusso è «democratico» e la vita è dolce

un breve viaggio nella città francese è servito a chiarirci le idee. Sulla criminalità, dispiace smontare il luogo comune, non è più la Marsiglia di un tempo (e meno male): scippi e furti non pervenuti. In compenso ci ha accolto, oltre ad un caldo fuori dall’ordinario, la piacevolezza del mare della

Roma, Letta: 'Molto negativo il giudizio su Raggi, il candidato giusto è Gualtieri. Affluenza bassa alle primarie di Torino? È il post-Covid' - Il Fatto Quotidiano 'Saman? Le politiche di integrazione hanno fallito. E le donne restano invisibili' Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico

Costa Azzurrache bagna una città vivace e fascinosa, ruspante e dinamica.Galeotta è stata la visita al quartier generale diWiko, azienda produttrice di smartphone nata nel 2011 con DNA francese, ultimo caposaldo europeo (insieme a Nokia) a competere nel mercato dominato da americani e asiatici. Il gruppo oggi conta più di 5.000 dipendenti in tutto il mondo, un fatturato annuo pari a circa 1 miliardo di euro, 2 siti di produzione e 5 centri di ricerca e sviluppo. Quello di Marsiglia è il più importante, perché

qui avviene la progettazione di smartphone dalla forte impronta europea, capaci di accontentare chi non rincorre l’ultimo smartphone top di gamma venduto a prezzi folli, ma l’utente che ricerca, a prezzi decisamente più abbordabili, device affidabili ma con tecnologie all’avanguardia. headtopics.com

Vincent Eriani, Head of Product Software & Business Solution Applications di Wiko, lo dice senza mezzi termini: «Non vogliamo competere con i grandi marchi. Noi digeriamo le innovazioni di altri e tentiamo di diffonderle a prezzi abbordabili». E i fatti gli danno ragione: Wiko detiene la leadership in Italia nella fascia entry-level sotto i 100€ con l’obiettivo di crescere sempre di più nella fascia media (dai 100€ ai 300€), offrendo la miglior scelta in termini di qualità, tecnologia e prezzo. Esattamente quello che l’azienda racconta con il concept di “

Lusso Democratico”, una filosofia vera e propria per offrire il meglio al giusto prezzo.Girando per l’headquarter di Wiko la sensazione è quella di trovarsi all’interno di un’azienda dovela creatività è incentivata e l’ingegno è la somma di un lavoro di squadra efficace

. Con circa 200 dipendenti e una fortissima impronta giovane (con una media che si aggira sotto gli under 40), aiutare a trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata dei dipendenti è una mission che qui viene perseguita da buone pratiche: smart working, lezioni di yoga, feste aziendali, palestra e docce a disposizione per gli sportivi che non rinunciano alla corsetta in pausa pranzo sul lungo mare (beati loro).

E proprio per toccare con mano il #LussoDemocratico di Wiko abbiamo provato tra le strade di Marsiglia il nuovo smarthphone, device dalle caratteristiche peculiari: costruzione esterna solida, 59 ore di autonomia della batteria (due giorni d’uso), display fullscreen, buona memoria interna, una tripla fotocamera con grandangolo e funzione headtopics.com

Covid Campania, De Luca: 'No a mix vaccini per seconda dose' “Camilla Canepa aveva appena fatto cure ormonali”, dietro la morte forse una reazione ai farmaci Buffon al Parma, arriva il sì

Google Lensa un prezzo davvero abbordabile (si trova a meno di 180€).Il consiglio è di fare come abbiamo fatto noi: visitare la vera anima di Marsiglia,il quartiere bohémienCours Julien(o Cours Ju) e girare tra i suoi vicoli fotografando i meravigliosi graffiti di cui è piena, vere e proprie opere d’arte a cielo aperto da postare su

. Arte democratica che fa il paio con il lusso, altrettanto democratico, di Wiko. A Marsiglia, fondata dai greci, che la democrazia la inventarono. Un cerchio che si chiude. Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Guadagnare con gli affitti brevi? Ecco come fare - VanityFair.itSe state cercando un’alternativa per generare soldi extra, potreste considerare la possibilità di guadagnare con Airbnb, diventando un host

Gioielli per nascita figlio: turchesi come Meghan Markle - VogueEcco perché Meghan Markle indossa spesso i turchesi dopo la nascita di Archie

Who is on Next? 2019: la giuriaManca pochissimo! Scoprite i nomi dei componenti delal giuria di Who is on Next? Altaroma alwaysupportalent

Il Re Leone: le nuove foto dei protagonistiDa Beyoncé a Chiwetel Ejiofor, da Timon a Pumbaa: ecco le nuove foto del Re Leone

Mille raccattapalle per 250 posti e il rito pagano dei match, la magia di Wimbledon tra tradizione e modernità - La Stampa - News dall'Italia e dal PiemonteMille raccattapalle per 250 posti e il rito pagano dei match, la magia di Wimbledon tra tradizione e modernità

Playstation Now, ecco i giochi disponibili a luglio | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Playstation Now, ecco i giochi disponibili a luglio | Sky TG24