Dilazione, Londra

E il Parlamento britannico ha bocciato anche il «no deal» | 3 scenari

E il Parlamento britannico ha bocciato anche il «no deal» | 3 scenari

14/03/2019 15.20.00
Dilazione, Londra, Voto, Theresa May

E il Parlamento britannico ha bocciato anche il «no deal» | 3 scenari

Ora altro voto del parlamento per chiedere più tempo. Toccherà poi ai governi europei dare il loro assenso

Ma ciò significa dunque che l’ipotesi di una Brexit «disordinata» viene esclusa?Tecnicamente no, perché la mozione approvata dai deputati non ha valore legale vincolante, mentre resta in piedi la legge che impone l’uscita dalla Ue il 29 marzo, accordo o non accordo. Un punto che è stato subito sottolineato dagli euroscettici, a partire dal loro capofila Jacob Rees-Mogg: l’opzione automatica resta il no deal.

Fotorassegna stampa, le prime pagine dei quotidiani di domenica 20 giugno 2021 Il Santissimo Draghi “si immola” e “offre il suo corpo per noi” - Il Fatto Quotidiano 'In Tunisia io e mia moglie siamo diventati imprenditori. L'Italia, che amo, incastrata in una burocrazia senza visione'

Ma se questo è vero dal punto di vista legale, sul piano politico le cose sono cambiate.In primo luogo i fautori della Brexit «pura», a qualsiasi costo, si sono rivelati minoranza in Parlamento. E in secondo luogo il governo non potrà non tenere conto della volontà espressa dai deputati.

E tuttavia la prima reazione di Theresa May ha seguito il suo solito copione: e cioè che nulla è cambiato. La conseguenza che la premier ne ha tratto è che oggi il Parlamento voterà per l’estensione della data della Brexit, oltre il 29 marzo. Ma il governo chiederà a Bruxelles una proroga «tecnica» fino al 30 giugno se entro mercoledì prossimo l’accordo sarà stato approvato a un terzo tentativo. Altrimenti, chiederà un estensione più lunga e Londra dovrà partecipare alle elezioni europee. E a quel punto potrebbe davvero accadere di tutto. headtopics.com

L’ostinazione della premier sembra rasentare la cocciutaggine: ma in realtà è vero che anche l’Europa ha chiarito che quell’accordo è l’unico possibile e che non ce ne sarà un altro. Dunque Bruxelles concederà probabilmente una proroga limitata, ma non per riaprire i negoziati: e soprattutto in modo da evitare che la Gran Bretagna sia ancora dentro l’Unione alla data delle elezioni. I laburisti, per bocca di Jeremy Corbyn, hanno chiesto che sia ora il Parlamento a prendere in mano il cammino della Brexit e che si esplorino in aula le alternative, da una soft Brexit a un nuovo referendum. Ma la verità è che a Westminster non esiste una maggioranza a favore di nessuna di queste ipotesi. I deputati hanno un bel dire a esprimersi contro il no deal: ma non hanno nessuna contro-proposta sul tappeto.

E allora si torna al punto di partenza.E non è escluso, dopo che ieri Theresa May ha fatto balenare il rischio che la Brexit salti del tutto, «danneggiando la fragile fiducia fra il popolo e il Parlamento», che gli ultrà euroscettici non si spaventino e alla fine si turino il naso: facendo passare al terzo tentativo l’accordo della premier. Sarebbe il miracolo di santa Theresa.

13 marzo 2019 (modifica il 13 marzo 2019 | 22:08) Leggi di più: Corriere della Sera »

G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri

Leggi su Sky TG24 l'articolo G7, un miliardo di dosi di vaccino saranno donate ai Paesi poveri: la metà dagli Usa

Brexit, il Parlamento britannico rigetta di nuovo ipotesi “no deal”La Camera dei Comuni ha approvato il testo che esclude l’ipotesi di un’uscita del Regno Unito dall’Ue in uno scenario senza accordo

Brexit, dopo la bocciatura dell'accordo oggi il voto sul 'no deal': possibili scenari - Il Fatto QuotidianoDopo la seconda bocciatura al suo accordo sulla Brexit, Theresa May torna oggi alla Camera dei comuni per mettere ai voti una mozione sul no deal: l’uscita dall’Unione europea senza intesa. La premier lascerà libertà di voto ai Tory, ma resta contraria al no deal e giovedì metterà ai voti un’ulteriore mozione sulla possibilità che … New Referendum? UKParliament NoBrexit 😱🥺 Fanno bene

Brexit, bocciato il no deal Più probabile il rinvio del divorzio Ue-LondraOra serve un ulteriore voto del parlamento britannico per chiedere più tempo (ma al massimo tre mesi). Toccherà poi i governi europei dare il loro assenso a tale richiesta Basta con questa balorda zoticona! Vattene Theresa!! Dedicatissimo ai sovranisti de noantri AlbertoBagnai borghi_claudio matteosalvinimi. Brexit

Brexit, il Parlamento boccia il 'no deal' - EuropaLa democrazia attuale,numerica e solo matematica,ci ha bloccato in ogni decisione.E stiamo bruciando le opportunità. La democrazia attuale,numerica e solo matematica,ci ha bloccato in ogni decisione.E stiamo bruciando le opportunità.DIB2122. Tentativo III fallito

Brexit, il Parlamento Gb boccia anche l'ultima proposta di MayNonostante le concessioni di Bruxelles, Belfast potrebbe rimanere legata all'Unione europea a tempo indeterminato, dice l'attorney general, Geoffrey Beati loro. Brexit Ora Corbin come si giustifica per il disastro perpetrato , vedrete domani la sterlina sarà carta straccia Questi inglesi non vogliono tirare fuori i 94 miliardi per uscire dall'Europa e noi ne dobbiamo buttare cinque per fare il TAV ...Ma guarda un po'

Laurea, il riscatto è agevolato anche per chi ha contributi prima del 1996Nel caso di chi abbia studiato, ad esempio dal 1994 al 1997, potrà riscattare in modo agevolato unicamente i periodi collocati a partire dal 1° gennaio 1996. I restanti periodi potranno essere riscattati con il tradizionale metodo a percentuale proprio dei periodi di competenza del metodo di calcolo contributivo

Brexit, il parlamento boccia il piano di May con 391 voti contrariLa Camera dei Comuni stronca di nuovo l’accordo della premier con la Ue per il divorzio di Londra dall’Europa. May conferma il voto di mercoledì contro l’opzione no-deal e di giovedì per un rinvio dell’uscita, ma chiede ai parlamentare di «indicare la strada»: rivedere l’accordo, contrattarne uno nuovo o tornare al referendum. La Ue esige «una giustificazione credibile» per un rinvio Un disastro per L'Inghilterra.. Brexit vera patata bollente per may

“Non basta il governo per lo stop alla Tav, serve il Parlamento”Il contrattacco del sottosegretario Giorgetti (Lega). Di Maio: non ci sono vincitori, dureremo quattro anni 😁 Furbata No, per lo stop al TAV non serve il Parlamento: serve solo il CERVELLO. La foto di costui ,ovunque ,mah! Sempre più in basso ,la stampa

L'istantanea - Se anche il Nord bussa al reddito di cittadinanza - Il Fatto QuotidianoDue regioni del sud, Campania e Sicilia, due del nord, Lombardia e Piemonte, una del centro, il Lazio. Sono i territori dai quali provengono la maggioranza delle domande per accedere al reddito di cittadinanza, numero che ha già superato quota centomila e che naturalmente crescerà ancora. Certo, vale la demografia. Sono le regioni più popolose … Quando avrete i dati, buttate un’occhio sulle provenienze dei richiedenti “milanesi”. Così, x curiosità Significa che il Sig. Salvini è fuffa. Significa che Caporale si è accorto con ritardo di situazioni che fino ad ora gli faceva comodo ignorare. Ma perché molti giornalisti scrivono tutto e il contrario di tutto a seconda della convenienza?

Risolto il caso vaccini, torna a scuola il bimbo che ha sconfitto la leucemia - Foto Tgcom24