«Ducati batte crisi e lockdown, anche la Cina traina la crescita»

«Ducati batte crisi e lockdown, anche la Cina traina la crescita»

20/01/2021 00.13.00

«Ducati batte crisi e lockdown, anche la Cina traina la crescita»

Nell’ultima parte dell’anno compensate le perdite della chiusura di primavera. Bene il mercato italiano delle moto nel 2021 grazie ai concessionari aperti

Claudio DomenicaliIl mercato italiano complessivo (scooter e veicoli utilitaristici compresi) ha chiuso il 2020 con un calo delle vendite del 5,5 per cento. Ma qui rientrano altri fattori legati anche agli incentivi sull’elettrico. Nel settore delle moto di alta cilindrata (sopra i 750 cc segmento dove opera Ducati) il calo è stato del quasi il 20 per cento.

G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano Calhanoglu, c'è l'offerta dell'Atletico Madrid Sparatoria Ardea, morto suicida il killer che si era barricato in casa - Tgcom24

E il 2021? Come sarà? A questa domanda, il numero uno della casa di Borgo Panigale risponde con inaspettata fiducia. «Per il mercato italiano delle due ruote ho una buona sensazione, dopo il forte danno della prima ondata, la situazione è ora diversa con la fabbrica in funzione e concessionari aperti. Azzardando una ipotesi: credo che l’anno si chiuderà positivamente intorno al +10% rispetto al 2020 e Ducati farà meglio del mercato. E questo perché sulle due ruote agiscono spinte positive. Si tratta di mezzi che garantiscano distanziamento sociale e sono “

recreational”, cioè divertenti da usare e chi ha capacità di spesa può ancora farsi un regalo».Ritornando a Ducati, nel 2020 uno dei grandi driver di crescita è stata la Cina. Il produttore italiano (che fa parte del gruppo Volkswagen Audi) ha visto diventare la Cina il suo quarto mercato grazie a un rialzo del 26 per cento . «In Cina - spiega Domenicali - il mercato moto non è stato rallentato dal Covid-19 grazie alla gestione sanitaria attuale nel Paese. Ducati, che è posizionata nell’area luxury sport bike lusso, ha beneficiato anche di un effetto di accelerazione dovuto alla pandemia. Con i viaggi all’estero interdetti si è creato un spostamento dei budget di spesa dal travel al prodotto moto premium e questo ci ha aiutati. abbiamo iniziato il 2021 con il portafoglio ordini migliore di sempre a inizio anno». E il futuro? «Sarà elettrico - dice Domenicali - ma avverrà a medio lungo termine quando ci saranno batterie adatte a una vera Ducati». headtopics.com

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Una notizia positiva, bene, spiace solo che il marchio Ducati non sia più italiano... La Ducati purtroppo non è più italiana da un bel pezzo.

Usa e Cina «impegnati a cooperare contro la crisi del clima»La nota al termine della visita di Kerry a Shanghai, nella prima missione nella Repubblica popolare di un membro dell’amministrazione Biden cooperare con la CINA per il clima è come lasciare in custodia al topo il formaggio.Maledetto BIDEN il presidente anche dei morti viventi che,come i suoi predecessori dem,non hanno ancora compreso con quale tipologia di alien pericolosissimo,ha a che fare, quando si parla di CINA 😂😂😂😂😂😂😂😂

Usa e Cina 'impegnati a cooperare sull' emergenza climatica' - AsiaCioè si impegnano insieme a peggiorare il clima. Ci dobbiamo preoccupare allora.

I «grandi inquinatori» Usa e Cina pronti a collaborare sul climaLe due superpotenze hanno annunciato cooperazione per «mantenere l'aumento della temperatura globale sotto i due gradi e perseguire l'obietivo di limitarlo a 1,5 gradi» temo voglia dire che siamo già finiti. Spero di sbagliare. COLLABORARE, certamente:................a parole Chi può pensare che i due pensino realmente al clima ? In primis la Cina che non vede altro di sorpassare in maniera definitiva il suo attuale nemico numero uno vedi gli Stati UNITI

Corrono le Borse, in frenata solo India e Cina: continuerà?Wall Street a nuovi massimi storici, bene anche l’Europa mentre gli Emergenti sono contrastati. Ecco i livelli tecnici da monitorare Tu m'opino querre.

Bitcoin sempre più energivori in Cina, il picco nel 2024Lo studio: il picco massimo del mining nel 2024, con emissioni di gas serra superiori a quelle dell'Italia