Dodge, Durango, Dodge, Durango, Rt, Prova, Guida, Come, Va

Dodge, Durango

Dodge Durango, grinta e aspetto made in the Usa

La prova della #Dodge #Durango, grinta e look americani #motori

07/06/2019 17.42.00

La prova della Dodge Durango , grinta e look americani motori

Alla guida della versione R/T con motore da 5,7 litri, 360 Cv e una coppia monstre da 529 Nm. C’è anche il Gpl

- MilanoIl Dodge Durango è lungo 5,11 metriCavalli americani, look aggressivo, presenza scenica. Nel variegato universo dei Suv un modello dedicato a chi vuole distinguersi, compiendo una scelta molto originale. Si chiama Durango ed è il Suv premium firmato Dodge, in consegna presso il Gruppo Cavauto, il modello a ruote “alte” che garantisce performance da vera sportiva, in Italia a partire da 52.900 euro (versione R/T a sette posti) e da 78.900 euro (SRT, sei posti oppure cinque, eliminando la terza fila di sedili). Abbiamo provato la versione R/T del Durango, una cinque porte con tre file di sedili per 7 posti, modello che accessori alla “mano” (tra i quali il pacchetto Technology Group che include Cruise Control Adattivo, Collision Warning, fari e tergicristalli automatici) costa circa 70.000 euro.

Stati Uniti. Migranti frustati dalle guardie di frontiera al confine col Messico Green pass, preside rievoca Auschwitz. Sospeso dal servizio Lega, La No Vax Donato: “Lascio il partito: ormai qui comanda Giorgetti”

COM’È FATTO IL DODGE DURANGO R/T—  Tanta sostanza. Parafrasando un antico adagio, se “l’occhio vuole la sua parte”, una rappresentazione pratica si ha scegliendo un Dodge Durango. Imponente nelle misure (oltre 5,11 metri in lunghezza per 3,360 tonnellate); accattivante nella livrea total black, come una pennellata che unisce carrozzeria, cerchi da 20’’ e tanti piccoli dettagli. Aggressiva nel cofano, con tre ampie feritoie per ossigenare e raffreddare il maxi motore V8 Hemi da 5,7 litri e 360 cavalli (con 529 Nm di coppia massima a 4.250 giri/minuto) che sprigiona quell’inconfondibile sound degli 8 cilindri americani simile a una sinfonia unica. Dentro l’abitacolo si viaggia comodamente, cullati dal sound del V8 (mai invasivo, perché il lavoro svolto nell’insonorizzazione è eccezionale) e avvolti dai sedili in pelle di ottima fattura e forma relativamente sportiva. Materiali e plastiche degli interni non lasciano a desiderare, il sistema d’infotainment Uconnect (con navigatore europeo, e compatibile con Apple CarPlay, Android Auto e navigatore 3D) è intuitivo, semplice da utilizzare, e lo schermo touch da 8,4 pollici al centro fornisce tutte le informazioni utili al primo colpo d’occhio, mentre l’impianto audio (Beats Premium da 9 speaker e 506 Watt) è da prima della classe. Durango R/T ospita fino a sette persone e garantisce spazio in abbondanza anche per gli adulti, anche se per accedere alla terza fila serve una discreta agilità. Pratica e duttile, abbattendo completamente i sedili posteriori Durango assicura un piano di carico “maxi”, utile anche per i trasporti eccezionali, mentre con i 7 sedili in posizione il bagagliaio (dotato di apertura e chiusura elettrica) garantisce comunque una notevole capienza (fino a 3.332 litri). L’abitacolo si può configurare con 50 differenti scelte di sedili e bagagliaio. Mentre la capacità di traino omologata per il Vecchio Continente è di 3,356 tonnellate.

COME VA IL DURANGO—  Dimensioni e massa non sono un problema. Dodge Durango R/T dispone di tanti cavalli e un’enorme cilindrata che, abbinata al cambio automatico a 8 rapporti TorqueFlite con palette di selezione al volante, assicurano brio e coppia (tanta) in ogni condizione. La trazione è integrale AWD, e in caso di off-road tosto vi è anche l’apposita modalità. Il risultato? Un Suv scattante e brioso, senza dubbio, che regala al conducente un vero e piacere di guida. Eccezionale il sound del V8, forse uno dei principali (validi) motivi per mettersi in garage questo Suv dotato di scarico a doppia via e freni Brembo ad alte prestazioni. Il volante di dimensioni contenute agevola la manovrabilità (oltre a disporre di tutti i principali comandi per gestire telefono Bluetooth, cruise control adattivo, impianto audio e computer di bordo), lo sterzo è preciso. Il display del cruscotto mostra i dati di viaggio, la navigazione, i consumi e altri parametri. In modalità di marcia automatica il Durango ottimizza i consumi (attivando la modalità Eco), mentre passando alla gestione manuale tramite le palette al volante si prende pieno possesso delle cambiate. Un’opzione Sport, infine, dà libero sfogo alla cavalleria, dimenticandosi della gestione più parsimoniosa in ottica di riduzione dei consumi. Senza dimenticare che il V8 Hemi da 5,7 litri dispone della tecnologia fuel saver e fasatura variabile VVT che permette la disattivazione di 4 cilindri nei regimi medio-bassi. I consumi? Per quanto (con probabilità) non rappresentino il primo pensiero di chi sceglie un’auto come questa, il Suv americano non è certo parco (nel ciclo combinato la casa dichiara 14 l/100 km; il serbatoio benzina è di 93,1 litri), ma l’impianto GPL Prins (con serbatoio da 85 litri) consente di ridurre sostanzialmente gli stessi (risparmiando fino al 50% sui costi di carburante) e di abbassare il livello di emissioni di CO2. Tanto che durante la nostra prova nel ciclo combinato abbiamo percorso oltre 400 chilometri sfruttando solo il GPL. Parcheggiare questo Suv nel traffico cittadino non è l’impresa più scontata: dimentichiamoci il posto pubblico nel nostro isolato e dirigiamoci subito verso un parcheggio privato. Va detto però che lo sterzo è ottimo, e permette di manovrare l’auto in piccoli spazi. headtopics.com

CHIAVE DI LETTURA—  Scegliere Dodge Durango significa volere un Suv originale, certo non economico nei consumi, ma in grado di differenziarsi in un segmento dove la concorrenza è cospicua. Durango R/T ha un motore “maxi” che dovremo alimentare, ma che ci darà molta soddisfazione durante la guida. Il Suv, pur avendo un prezzo di listino assolutamente in linea – se non inferiore – con la concorrenza (tedesca e asiatica), risponde a un altro tipo di desiderio. Quale? La voglia di possedere un mezzo unico nel suo genere, “cattivo” nello stile, imponente. Americano.

in sintesi—  Un’autentica auto a stelle e strisce, di grande impatto visivo, con un motore che è un inno alla potenza e alla tradizione americana (V8 Hemi da 5,7 litri) i cui consumi si abbattono grazie all’impianto GPL. Potente in accelerazione, ad alte velocità si viaggia in prima classe (anche in sette persone) sfruttando un abitacolo insonorizzato in modo magistrale.

Leggi di più: LaGazzettadelloSport »

Dante, i suoi luoghi nelle foto Alinari e di Massimo Sestini - ViaggiArt

Citroen C5 Aircross PureTech 180, Suv benzina tra comfort e grinta

Putin: 'Dall'italia non mi aspetto una sponda sulle sanzioni' - MondoNo.... una sponda no un fiume intero si....Anche lei ci si mette sono solo ballottaggi su un po’ di serietà!!!

Usa, il cardinale DiNardo accusato di aver protetto il suo vicario colpevole di abusiContro il presidente dei vescovi le dichiarazioni di una donna di Houston, Laura Pontikes, che afferma di essere vittima dell’ex numero due dell’arcidiocesi texana. Il porporato lo avrebbe trasferito in un’altra diocesi dopo le accuse. La replica: relazione consenziente

Team Usa show per Cina 2019, con Harden, Davis e con Zion sparringAnticipazioni sul roster mondiale: ci sono 13 dei 18 nomi che Popovich porterà al training camp di Las Vegas dove sceglierà i 12 per il torneo. Williamson andrà al training camp nella squadra sparring chissa' se quei geni che hanno insultato harden nel post adidas lo riconoscono adesso ...

Il Congresso Usa apre indagine sui big della Silicon Valley: violata la concorrenzaSecondo le autorità di controllo americane “un piccolo numero di piattaforme dominanti e non regolamentate ha un potere straordinario nel commercio, nella comunicazione e nelle informazioni online”. Sotto accusa soprattutto Google e Facebook

Ronaldo: accuse stupro, denuncia da Nevada a Corte Usa - SportLa denuncia per stupro dell'ex modella Kathryn Mayorga nei confronti di Cristiano Ronaldo è stata ritirata dal tribunale del Nevada, ma sarà presentata alla Corte Federale Non c'è stato nessun ritiro, è soltanto cambiato il tribunale che dovrà giudicare CR7 Buffonata, cambiano perché a Las Vegas non se li sono cacati, e quindi tentano l'impossibile PlayerInside e ora la ea che farà ? 😅