Dl imprese: ok della Camera con l’autocertificazione per velocizzare i prestiti

Il testo passa ora all'esame del Senato

27/05/2020 14.39.00

Dl imprese: ok della Camera con l’autocertificazione per velocizzare i prestiti

Il testo passa ora all'esame del Senato

13:05ROMA.  La Camera ha approvato con 269 voti favorevoli e 193 contrari (9 gli astenuti) il Dl imprese. Il provvedimento con le garanzie per l'erogazione di liquidità e il rafforzamento del «golden power» passa al Senato significativamente modificato dal Montecitorio (e l'approssimarsi della scadenza per la sua conversione in legge, il 7 giugno, rende improbabile un ulteriore intervento in seconda lettura).

Droga a Torino, spacciatore arrestato per la quarta volta in un anno G7, Draghi: 'Cina è autocrazia che non aderisce alle regole multilaterali, non condivide la stessa visione del mondo delle democrazie' - Il Fatto Quotidiano La moglie di Johnson al G7 con abiti noleggiati

Tra le correzioni più attese da aziende e sistema bancario figura l'autocertificazione che velocizza l'iter delle domande di finanziamento alleggerendo la fase dei controlli, anche attraverso la cosiddetta manleva. La garanzia al 100% concessa dal Fondo centrale sale inoltre dal 25 al 30% (e cresce da 6 a 10 anni il periodo di restituzione, mentre il tasso massimo non andrà oltre il Rendistato maggiorato dello 0,2%). Durante il passaggio nelle commissioni Finanze e Attività produttive è stato inoltre sciolto il nodo della responsabilità dei datori di lavoro verso i dipendenti in caso di contagio Covid.

L'obbligo di tutela, chiarisce ore il decreto legge, viene assolto applicando le prescrizioni del protocollo Governo-parti sociali o le intese sindacali di settore.©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Perché ritengo il giornale valido con articoli interessanti, redatti da validi giornalisti ed opinionisti. Non ultimo, nonostante sia lontano, sono rimasto attaccato alla mia città, Torino. La possibilità di leggere il giornale online, puntualmente, è per me un vantaggio. headtopics.com

RobertoI perché dei nostri lettori“La Stampa è autorevole, lineare, ed essenziale. Senza fronzoli. E’ locale e globale. Copre spesso temi e aree geografiche lontane dalle luci della ribalta.Matteo, MantovaI perché dei nostri lettori“Sento il bisogno di avere

notizie affidabilie controllate sia a livello nazionale che locali. I commenti degli editorialisti sonopreziosi, aiutano a leggere tra le righe i fatti.Angelo, (TO)I perché dei nostri lettori“Nel 1956 avevo 5 anni e guardavo le foto (le figure) della Stampa che mio padre acquistava ogni giorno. Ho mantenuto l’abitudine paterna, ed in questo periodo, mi è arrivato, da mia figlia,

un abbonamento digitale: la ringraziai dicendole che quel cibo per la mia mente, valeva molto di più di una torta di compleanno.Ezio, Pocapaglia (CN)I perché dei nostri lettori“Perchè è comodissimo: a disposizione ovunque si sia, disponibile già di notte e a minor costo; ora anche email d'aggiornamento lungo la giornata: cosa si può chiedere di più?

Leggi di più: La Stampa »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

e per quelli risparmi pensioni degli immigrati che il vostro paese di merd ha rubato, quando intendete di restituirli razz di burocratici vigliacchi mafiosi morti di fame

Dl liquidità: Camera conferma fiducia con 310 sì. Domani il via libera in prima letturaLa conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama ha deciso che l’Aula del Senato esaminerà il decreto dal 3 al 5 giugno

Dl Rilancio, Gualtieri: 'Misure senza precedenti, base per grande piano ripresa''Pensiamo che il metodo del dialogo sia essenziale e contiamo sull'apporto del parlamento anche per poter ulteriormente migliorare questo decreto' dice il ministro dell'Economia che annuncia: 'Pronti ad aumentare risorse per enti locali'

Dl Imprese: approvato con voto di fiducia con 310 sì, 228 no e 1 astenuto. Ora passa al SenatoDopo le dichiarazioni di voto sulla fiducia posta dal governo sul decreto Imprese, l'Aula della Camera ha dato l'ok con maggioranza compatta. Per l'approvazione definitiva bisognerà attendere il passaggio in Senato a partire dal 3 giugno

Dl Scuola. Stop ai voti, alle elementari torna il giudizio'Il giudizio tiene conto della specificità e della individualità di ogni singolo bambino, mentre il voto numerico livella e rende tutti uguali, anche se ci sono diverse motivazioni dietro a quel voto' spiega la senatrice Vanna Iori 'il bambino si impegna, ma non produce risultati soddisfacenti a causa di un ambiente non in linea con le sue capacità' Traduzione: è un fancazzista 'il bambino non raggiunge i risultati sperati a causa di eventi esterni' traduzione: viene bullizzato, ma ce ne battiamo. La riforma della scuola made in m5s.. a scuola non si va ma cambiamo i voti da 6 a sufficiente. Se sei forte e la tua connessione connessione è stabile, puoi ambire al distinto Concordo pienamente...basta voti, meglio giudizi complessivi.

Decreto Rilancio, Gualtieri: taglio Irap da 4 miliardi per 2 milioni di impreseLo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato, sulle ulteriori misure economiche adottate dal Governo per l'emergenza COVID-19 tra cui il Dl rilancio Se questa è la base diciamo che manca l'altezza per identificare l'area di intervento di un governo che sappia dove metter mano. TAGLIARE LE TASSE , NO EH Ahahahahahahahahahahahahahshahahahahahahahahahahahah

Sanatoria colf e braccianti al via: interessati 480mila extracomunitari irregolariManca una settimana esatta al debutto della sanatoria dei lavoratori irregolari (italiani o stranieri) varata dal Dl Rilancio. Sono 480mila gli irregolari extraUe interessati La classica foto presa da google. Ovvio avete selezionato un bel quadretto in una serra,tutto ordinato e preciso.Potevate prenderne un’altra un po’ meno colorita dato che il risultato del decreto sarà un fallimento. e per quelli risparmi pensioni degli immigrati che il vostro paese di merd ha rubato, quando intendete di restituirli razz di burocratici vigliacchi mafiosi morti di fame provvedimento indegno