Dito medio a chi non usa la mascherina, la campagna contro il Covid a Berlino - VanityFair.it

Sarà efficace?

17/10/2020 17.00.00

Sarà efficace?

Obiettivo di Visit Berlin e del governo della città è sensibilizzare al rispetto delle regole e all’uso dei dispostivi di protezione, a partire dalla mascherina, in particolare per gli anziani, la parte della popolazione più a rischio

Chiara PizzimentiIl gesto è volgare, ma non si può dire che non sia efficace. La città di Berlino ha lanciato una campagna pubblicitaria con l’obiettivo di incentivare all’uso della mascherina.Il dito medio che fa la signora dell’immagine è rivolto a tutti quelli che non rispettano le misure anti-Covid.

Auto elettrica, la rivoluzione è partita. Presto diremo addio al motore termico Covid Campania, De Luca: 'No a mix vaccini per seconda dose' Covid, in Francia stop a mascherine all’aperto dal 30 giugno

L’amministrazione della capitale tedesca ha fatto pubblicare il manifesto di un’anziana che indossa la mascherina e contemporaneamente alza il dito medio.L’immagine è risultata subito divisiva: c’è chi ha approvato la scelta del senato berlinese e chi invece l’ha trovata offensiva.

Obiettivo diVisit Berline del governo della città è sensibilizzare al rispetto delle regole e all’uso dei dispostivi di protezione, a partire dalla mascherina, in particolare per gli anziani, la parte della popolazione più a rischio. «Dito puntato contro chi non indossa la mascherina. Noi aderiamo alle regole contro il Coronavirus», dite il testo della campagna berlinese. headtopics.com

Per Kai Wegner, leader locale della Cdu, il partito di Angela Merkel,«la situazione è troppo grave per scherzi stupidi». Per il quotidiano locale Tagesspiegel, la campagna «è più facile da capire rispetto all’ennesima proroga di un provvedimento».

Christian Tänzler, portavoce diVisit Berlin, ha detto che il poster, apparso prima sui giornali locali e poi finito sui media, è parte di una campagna più ampia e che il messaggio è volutamente molto diretto, come nello stile dei berlinesi. «La maggior parte dei berlinesi e di chi visita la città rispettano le regole contro il coronavirus, ma alcune persone non lo fanno. Queste persone mettono a rischio gli anziani e le persone fragili.

Volevamo mettere il problema in primo piano, per questo abbiamo scelto un messaggio provocatorio Leggi di più: Vanity Fair Italia »

Brusca torna libero, tra gli artefici della strage di Capaci - Sicilia

Fuori con 45 giorni di anticipo. Sciolse nell'acido il piccolo Di Matteo (ANSA)

Blog | Covid, Berlino batte tutti con i manifesti con il dito medio - Alley OopA Berlino 4500 casi nei primi 13 giorni di ottobre e per le strade compare una campagna esplicita: 'Un dito medio per quelli che non portano la mascherina' Batte tutti in termini di? Bastasse solo un dito... Facciamolo noi a loro...

Blog | Covid, Berlino batte tutti con i manifesti con il dito medio - Alley OopA Berlino 4500 casi nei primi 13 giorni di ottobre e per le strade compare una campagna esplicita: 'Un dito medio per quelli che non portano la mascherina' Batte tutti in termini di? Bastasse solo un dito... Facciamolo noi a loro...

Corona chi? | Il Caffè di GramelliniIl Covid e la città italiana che non esiste

Coronavirus, ultime notizie: Usa, 62mila casi in 24 ore. In Germania record giornaliero: 7.334 contagi● Usa, Covid avanza negli stati in bilico, boom Florida● Biden negativo all'ultimo test Covid ● Le notizie del 15 ottobre ● La nuova mappa con i dati del contagio● Coronavirus, la nuova newsletter Ma basta USA 🇺🇸

Allergia alla mascherina chirurgica: cos'è e come proteggere la pelle - VanityFair.itLa mascherina ci protegge dal coronavirus, ma provoca anche dei danni alla pelle, quando indossata per un tempo prolungato. Come averne cura? Ecco il parere dell'esperto Fatela finita. Abbiate dignità e buonsenso. Almeno un questo momento. Ma che pagliacciata!!!!!

Vaccino anti-Covid: metà degli italiani ha forti dubbi - VanityFair.itLo rivela una ricerca dell'EngageMinds HUB dell'Università Cattolica: italiano su due teme che il vaccino contro il Covid-19 potrebbe non essere testato in maniera adeguata