Quarantena, Roberta

Diario di bordo di una italiana sulla Diamond Princess: «Ogni 4 ore ci misurano la febbre»

Il diario dell’italiana bloccata sulla nave da crociera: «Ogni quattro ore ci misurano ...

11/02/2020 09.16.00
Quarantena, Roberta, Nave, Coronavirus

Il diario dell’italiana bloccata sulla nave da crociera: «Ogni quattro ore ci misurano ...

Su facebook l’aggiornamento in tempo reale. Lei è una dei 35 connazionali che fanno parte dei 3711 in quarantena in Giappone

EmailDoveva essere un viaggio da sogno. Una crociera in Asia, immaginata, desiderata e, poi, finalmente la partenza a dicembre scorso. Nessuno certo poteva immaginare che l’epidemia del coronavirus avrebbe trasformato tutto in un incubo. Lunghe ore chiusi in cabina, la routine del controllo della temperatura corporea ogni quattro ore e attimi di sconforto assalgono i 3.711 imbarcati sulla Diamond Princess della Princess Cruises (gruppo Carnival).

Cinque azzurri (e tutto il Galles) si inginocchiano prima del fischio di inizio: non era mai successo Primarie a Roma e Bologna, Letta e il Pd: «Grande affluenza, una festa della democrazia» Primarie, il segretario del Pd Enrico Letta vota al Testaccio: 'Grande affluenza, popolo centrosinistra c'è' - Il Fatto Quotidiano

È la nave bloccata in quarantena nella baia di Yokohama dallo scorso 4 febbraio mentre si trovava in acque territoriali giapponesi. Il motivo è che, a Hong Kong, era stato diagnosticato il coronavirus a un passeggero ottantenne sbarcato. Piano piano, sull’imbarcazione, i contagiati sono 136 e di questi 65 casi sono stati confermati da poco. Gli italiani sono 35 ma pare stiano tutti bene. Sulla tolda di comando c’è l’italiano Gennaro Arma e con lui altri 24 connazionali fanno parte dell’equipaggio composto da 1.100 membri lavoratori del mare. Le immagini che arrivano oggi dal Giappone sembrano asettiche: persone in tute, guanti e mascherine. Foto e video molto lontane dall’immaginario collettivo angoscioso, figlio della storia del mondo, con i bastimenti infetti che dovevano inalberare una bandiera gialla. La disciplina stessa della «quarantena», riporta l’enciclopedia «Treccani», fu ideata dalla Repubblica veneta che — nella prima metà del quindicesimo secolo — aveva istituito una vera e propria polizia sanitaria marittima che aveva il compito di confinare i navigli infetti o sospetti nei canali di Fisolo e Spignon, tra il porto di Malamocco e Poveglia, e le persone nell’isola di Santa Maria di Nazareth, detta Nazarethum.

Il «diario di bordo» virtualeBastimenti, di certo, imparagonabili alle navi moderne che sono attrezzate all’interno con veri e propri ospedali viaggianti con all’occorrenza sale operatorie e camere mortuarie. Oggi sulla Diamond Princess, oltre alle naturali preoccupazioni, c’è anche il problema di vincere la noia. I social sono una valvola di sfogo per molti di loro. Per esempio, un’italiana, come una viaggiatrice degli inizi del secolo scorso, ha trovato un modo romantico in chiave 2.0: tenere un diario sul proprio profilo Facebook con tanto di foto e video. Roberta, di Pozzallo nel Ragusano, utilizza su questo social network un nickname, Allegra Viandante, dal cui profilo racconta questa esperienza. «Ogni anima su questa nave è provvista di un termometro personale da usare e auto testarsi ogni 4 ore informando subito l’equipe medica, nel caso in cui la temperatura corporea superi i 37,5 gradi», scrive in un post. «Si continua incessantemente a testare le persone, a oggi altri 336 campioni sono stati prelevati», prosegue per attenuare la sua snervante attesa di poter ritornare a casa. «Ho paura che la marea stia arrivando al suo picco. La speranza è che finalmente la parabola cominci a scendere e che i casi comincino a scemare fino ad azzerarsi. Anche questo, come per ogni dolore o avvenimento brutto deve fare il suo corso». Sfoghi affidati alla Rete. «Come ho scritto ieri, altre 6 persone sono state messe in quarantena e trasportate nelle strutture giapponesi qualificate per essere curati. Il motivo per la quale ritorno sull’argomento è perché, purtroppo 5 di queste persone sono parte dell’equipaggio, che portano il numero delle infezioni al bordo della nave per un totale di 70 — scrive Roberta — Tra questi cinque membri dell’equipaggio non ci sono italiani, 4 sono di nazionalità filippina, uno di nazionalità americana e uno di nazionalità ucraina. Il ministro della sanità giapponese ha annunciato che nessuno di loro ha mostrato sintomi evidenti e che pertanto non c’è nulla di cui preoccuparsi». headtopics.com

Leggi di più: Corriere della Sera »

Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Leggi su Sky TG24 l'articolo Covid, stop mascherine all'aperto: ecco quando potrebbe arrivare

Possibile anche tampone falso negativo

Coronavirus, diario di bordo di un'italiana in quarantena sulla Diamond PrincessAllegra Viandante racconta le sue giornate a bordo della nave

Il diario dell’italiana bloccata sulla nave da crociera: «Ogni quattro ore ci misurano la febbre»Su facebook l’aggiornamento in tempo reale. Lei è una dei 35 connazionali che fanno parte dei 3711 in quarantena in Giappone Per un finale thrilling dovete riuscire a metterci Salvini. hastatosalvini sono sicuro che ci riuscirete. Non so chi gestisce questo account, ma l'allarmismo che avete generato, e che continuate a generare (soprattutto voi e Repubblica), è semplicemente criminale. Con questo tipo di copertura mediatica, che vi garantisce lauti introiti, vi siete giocati ogni residua credibilità.

Il diario dell’italiana bloccata sulla nave da crociera: «Ogni quattro ore ci misurano la febbre»Su facebook l’aggiornamento in tempo reale. Lei è una dei 35 connazionali che fanno parte dei 3711 in quarantena in Giappone Per un finale thrilling dovete riuscire a metterci Salvini. hastatosalvini sono sicuro che ci riuscirete. Non so chi gestisce questo account, ma l'allarmismo che avete generato, e che continuate a generare (soprattutto voi e Repubblica), è semplicemente criminale. Con questo tipo di copertura mediatica, che vi garantisce lauti introiti, vi siete giocati ogni residua credibilità.

Coronavirus, diario di bordo di un'italiana in quarantena sulla Diamond PrincessAllegra Viandante racconta le sue giornate a bordo della nave

L'Oscar a Parasite: è questa la nuova HollywoodIl premio dell'academy a Bong Joon Ho è la risposta di Hollywood ad ogni accusa di razzismo, contro ogni la retorica e molte parole Film ampiamente sopravvalutato. I disguidi del successo... Ogni tanto càpita.

Coronavirus, sei nuovi casi sulla Diamond Princess: a bordo 35 italianiOggi dovrebbero arrivare in Italia gli italiani evacuati da Wuhan&46; Intanto l&8217;emergenza continua&58; il numero ufficiale delle vittime del coronavirus &232;...