Defibrillatori al lavoro e in luoghi pubblici, M5s e FI: 'Parlamento unito, legge entro Natale' - Il Fatto Quotidiano

16/10/2019 16.36.00

Defibrillatori al lavoro e in luoghi pubblici, M5s e FI: “Parlamento unito, legge entro Natale”

Defibrillatori al lavoro e in luoghi pubblici, M5s e FI: “Parlamento unito, legge entro Natale”

I numeri, rivendicano le associazioni mediche che si occupano di primo soccorso, sono ancora impressionanti: “Ogni anno in Italia sono 60mila le vittime di arresto cardiaco, ma solo il 15% delle persone che assistono a un arresto cardiaco interviene per soccorrere la vittima”. Il motivo? “I potenziali soccorritori non sono formati, non sanno riconoscere l’emergenza, …

60mila le vittime di arresto cardiaco, ma solo il 15% delle persone che assistono a un arresto cardiaco interviene per soccorrere la vittima”. Il motivo? “I potenziali soccorritori non sono formati, non sanno riconoscere l’emergenza, né si sentono in grado di intervenire”. Per questo, la richiesta alle forze politiche si è tradotta in una

proposta di legge sui defibrillatori, con relatori i deputati(Forza Italia) eMaria Lapia (M5s), condivisa dall’intero arco parlamentare nel suo primo passaggio alla Camera. “La vita è il bene più prezioso e con la legge ‘Salva vita’, l’Italia diventa uno dei Paesi all’avanguardia nel soccorso in caso di arresto cardiaco”, hanno rivendicato dal partito azzurro. Ora manca l’ultimo passaggio al Senato, dove, ha spiegato lo stesso Mulè, si attende il via libera definitivo “entro Natale”, già in commissione, in sede deliberante.

Leggi di più: Il Fatto Quotidiano »

legge del 3 aprile 2001, n. 120, luoghi dove vi è presenza di elevati flussi di persone tipo aeroporti, stazioni di treni, stazioni di autobus, porti, strutture centri commerciali, ipermercati, grandi magazzini, alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari e stazioni sciistiche. Ma scusate già ora cisono i defibrillatore elle scuole, per le vie e nei luoghi di attività sportiva, o sbaglio!?!?!?! Che senso ha una proposta di legge del genere?

Nei musei madrileni ve ne sono a bizzeffe

Travaglio: “Grillo ha invitato il M5s a cambiare perché sta cambiando tutto. Il Pd di Zingaretti non è quello di Renzi” - Il Fatto Quotidiano“Italia 5 Stelle? Grillo ha fatto un discorso in cui spiega che sta cambiando tutto. Quindi, invita il movimento a cambiare, riconoscendo chiaramente che con la Lega non si riusciva a cambiare. Quando mai la Lega è stata ambientalista? Ieri Berlusconi, alleato della Lega, a una domanda su Greta Thunberg ha risposto con una barzelletta … fidarsi è bene... Ma non sono alleati anche con renzi? 🤔

Una pioggia di meteoriti, poi il nulla: il mondo di Fortnite inghiottito da un buco neroLo shock per gli utilizzatori è stato così forte che quattro ore dopo l'evento 50mila persone erano ancora connesse, e 100mila stavano guardando l'immagine del buco nero su Twitch Fortnite

Mazzarri guiderà il Toro contro l’Udinese: “Il reclamo della Figc è inammissibile” - La StampaTORINO. Ha vinto ancora Mazzarri. La Corte d’Appello Federale ha “salvato” di nuovo l’allenatore del Toro che rischiava la squalifica contro l’Udinese dopo l’azione della Figc contro lo stesso organo della federazione che aveva già riabilitato l’allenatore del Toro, in prima istanza squalificato dal Giudice Sportivo a causa del doppio cartellino giallo rimediato a Parma che gli era costata l’espulsione. Mazzarri avrebbe potuto saltare il successivo impegno contro il Napoli, invece anche alla Dacia Arena sarà presente per guidare i suoi dalla panchina. “Il reclamo della Figc è inammissibile”, l’ultima e definitiva pronuncia della stessa Corte d’Appello riguardo l’azione proposta dal presidente federale Gabriele Gravina che, riferendosi alla mancata applicazione del regolamento Uefa, voleva evitare precedenti “pericolosi”. L’organo però ha dato ragione al club di Urbano Cairo.

Steve Jobs day, il 16 ottobre si celebra il genio dell'informatica | Sky TG24Leggi su Sky Tg24 l’articolo Steve Jobs day, il 16 ottobre si celebra il genio dell'informatica | Sky TG24

Alessandra Mussolini: il 27/10 messa per il Duce a Predappio   - Tgcom24Alessandra Mussolini: il 27/10 messa per il Duce a Predappio Immediata la presa di posizione dell'Anpi: 'Il rispetto per i morti c'è. Il problema è che questa commemorazione non si trasformi in un'apologia del fascismo' Nonno🖤🇮🇹 l'anpi la deve smettere di rompere i coglioni!! è morto da quasi un secolo!! devono chiudere invece di scroccare soldi pubblici per dire stronzate! Ancora con questa storia dell’apologia del fascismo. E basta!

I due Matteo allo specchio: il duello degli uguali - Il Fatto QuotidianoFinalmente uno accanto all’altro, sulle poltrone di Vespa, i due Matteo sembrano allo specchio: l’inquadratura vale più di cento editoriali. Renzi e Salvini si somigliano davvero. Vestiti identici: abito blu e cravatta grigia (quella di Salvini a pois bianchi). Stesso sorriso beffardo, stesso volto tondo, capelli corti e brizzolati, a Renzi manca giusto la barba. … Questo scontro, visto il livello, sarebbe potuto andare tranquillamente dalla D'Urso!!! marcotravaglio Tutti coloro che non seguono pedissequamente le vostre indicazioni politiche sono per voi tutti uguali. Ma che uguali, suvvia ! È giusto che vi scontriate con i vostri avversari politici, ma fatelo con un pizzico di serietà in più sapendo anche cogliere le differenze! Ha vinto Vespa. Peccato.

I numeri, rivendicano le associazioni mediche che si occupano di primo soccorso, sono ancora impressionanti: “Ogni anno in Italia sono 60mila le vittime di arresto cardiaco , ma solo il 15% delle persone che assistono a un arresto cardiaco interviene per soccorrere la vittima”.(La7), Travaglio spiega: “Grillo dice: ‘Mentre cambia tutto, per cambiare le cose in questo momento, dobbiamo fare il fuoco con la legna che abbiamo’.Condividi 14 ottobre 2019 Il mondo di Fortnite, il popolare gioco on line seguito nel mondo da milioni di ragazzi, non c'è più.15 Ottobre 2019 20:10 TORINO.

Il motivo? “I potenziali soccorritori non sono formati, non sanno riconoscere l’emergenza, né si sentono in grado di intervenire”. Per questo, la richiesta alle forze politiche si è tradotta in una proposta di legge sui defibrillatori , con relatori i deputati (Forza Italia) e Maria Lapia (M5s) , condivisa dall’intero arco parlamentare nel suo primo passaggio alla Camera. E quando quelli dei 5 Stelle telefonavano a Martina per fare il governo insieme, lui rispondeva: ‘Non chiamate me, non conto niente’. “La vita è il bene più prezioso e con la legge ‘Salva vita’, l’Italia diventa uno dei Paesi all’avanguardia nel soccorso in caso di arresto cardiaco”, hanno rivendicato dal partito azzurro. La mossa della Epic, la compagnia che ha ideato il gioco, potrebbe secondo la Cnn essere solo il prologo al lancio della prossima stagione del gioco, la numero 11, anche se sui social c'è chi specula sul fatto che potrebbe essere invece la parola fine sull'intero gioco. Ora manca l’ultimo passaggio al Senato, dove, ha spiegato lo stesso Mulè, si attende il via libera definitivo “entro Natale”, già in commissione, in sede deliberante. Insomma, in un anno è cambiato tanto. La proposta di legge, illustrata a Montecitorio nella Giornata mondiale della rianimazione cardiopolmonare , prevede “una diffusione capillare dei defibrillatori in tutti i luoghi di lavoro con più di 15 dipendenti”, ma soprattutto nelle scuole e nelle università, nei porti, negli aeroporti e su tutti i mezzi di trasporto che hanno una tratta superiore alle 2 ore senza fermate intermedie”, hanno chiarito i promotori della legge. L’organo però ha dato ragione al club di Urbano Cairo.

Ma non solo. Travaglio aggiunge: “L’aspetto più interessante del discorso di Grillo è che lui riesce sempre a vedere le questioni italiane inserite in quello che succede nel resto del mondo. Dalla Epic non è arrivata ancora nessuna notizia sui tempi per l'arrivo di una eventuale stagione 11. Perché l’obiettivo sarà anche quello di coinvolgere i privati, “alberghi e condomini”, con incentivi. La proposta di legge prevede anche momenti di formazione, rivolti ai ragazzi della scuola, fino ai 18 anni. La von der Leyen non è Juncker. L’obiettivo è quello di creare così nel tempo “un esercito di ragazzi che sappiano utilizzare i fibrillatori”. I giocatori che hanno partecipato all'evento online hanno così potuto vedere con i propri occhi la progressiva cancellazione dello scenario che ha ospitato centinaia di milioni di partite del popolare 'battle royale'. Il punto centrale, rispetto al passato, è che “chiunque potrà essere sicuro di non essere passibile di eventuali conseguenze giuridiche per il tentativo di salvare una vita”, ha precisato Andrea Scapigliati, presidente di Italian Resuscitation Council . Macron, cioè – continua – è cambiato e ha ammesso che i gilet gialli nelle loro rivendicazioni, e non nelle loro violenze, avevano ragione.

“Il defibrillatore non fa male”, hanno rivendicato in coro associazioni e relatori, oltre che diversi sopravvissuti o parenti di vittime, intervenuti nel corso della conferenza. Resta il nodo dei fondi. Prima di continuare Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Fortnite è stato lanciato nel 2017 ed è diventato in pochi mesi un fenomeno sociale, capace con i suoi"balletti" anche di arrivare nelle esultanze dei calciatori e nel mondo dello sport. Al momento, spiega Lapia, “saranno dati in diverse tranche, prima 4 milioni di euro, dopo due milioni di euro dal 2021 al 2025 per ogni anno”. Fondi che, spiega Scapigliati, non possono però bastare per una “rivoluzione” del settore.it senza dover pagare nulla. Eppure, viene considerato “un primo passo”: “Servirà fare attenzione poi all’attuazione della norma, attraverso i decreti, affinché questa diventi effettiva e non si replichino gli errori del decreto Balduzzi” Prima di continuare Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo..

Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.it. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano. Grazie,.

it. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. Grazie, Diventa sostenitore Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla.

L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie, .