Decolla il mercato: “Papu” Gomez al Siviglia e la Juve punta sui giovani

Decolla il mercato: “Papu” Gomez al Siviglia e la Juve punta sui giovani

26/01/2021 08.38.00

Decolla il mercato: “Papu” Gomez al Siviglia e la Juve punta sui giovani

Il 1° febbraio chiude la sessione di riparazione ed ora i club si muovono: Lasagna va al Verona e Llorente all'Udinese, mentre la Roma è alle prese con il caso Dzeko. I bianconeri prendono dal Marsiglia il centrocampista 20enne Marley Aké e valutano per l'attacco uno tra Scamacca e Zirkzee

6:01Soldi pochi, fantasia tanta. Dopo settimane di apparente stallo, in cui solo la capolista Milan ha agito per tempo nel garantirsi Mandzukic, Tomori e Meité, il mercato di riparazione si prende finalmente la scena con la più classica e frenetica corsa ai ripari. Lunedì prossimo, alle ore 20, chiude la finestra invernale e in questo last minute non c’è squadra non impegnata nel trovare il rinforzo giusto o risolvere i casi in sospeso. Ieri ci sono stati i primi significativi movimenti (Lasagna passa al Verona, Llorente all’Udinese, il russo Kokorin alla Fiorentina e lo svincolato Asamoah al Cagliari) in una sessione che verrà sicuramente ricordata per il siluramento di due storici capitani: il Papu Gomez dall’Atalanta ed Edin Dzeko dalla Roma. L’argentino, dopo un lunghissimo muro contro muro con il tecnico Gasperini e il presidente Percassi, lascia Bergamo dopo quasi sette anni e oggi sarà del Siviglia in cambio di 5,5 milioni più altri 3 di bonus. L’Atalanta voleva cedere il suo numero 10 all’estero, evitando così di rinforzare la concorrenza in Serie A (la Roma lo voleva più di tutti prima di virare sull'ex El Shaarawy), e ha vinto la sua partita, anche se dovrà rinunciare ad un simbolo e ad un campione come il Papu.

Ema: il vaccino AstraZeneca è valido per tutti Bari, 54enne in rianimazione: “Ischemia dopo vaccino”. Era in cura per “trombosi venosa periferica”. Il 26 maggio immunizzato con J&J - Il Fatto Quotidiano Pubblica amministrazione, il primo concorso con la 'formula Brunetta' è un flop: allo scritto si presenta poco più della metà degli ammessi. Ministero costretto a riaprire le selezioni - Il Fatto Quotidiano

Più complicato è il caso Dzeko: ufficialmente il centravanti è ancora infortunato e lavora a parte, ma dopo aver rotto i rapporti con il tecnico Fonseca sta andando in scena un silenzioso braccio di ferro. Il bosniaco non vuole muoversi e il tempo gioca a suo favore, mentre il club e intermediari stanno cercando di piazzarlo in Inghilterra o in Spagna. Lui vuole restare in Italia, ma per motivi diversi Inter e Juve (le due società che in questi anni l’avevano quasi ingaggiato) non affondano il colpo. Pesa lo stipendio, 8 milioni netti a stagione fino al giugno 2022, e i nerazzurri in questo momento sono alle prese con il blocco delle finanze deciso dalla Cina. Conte stravede per Dzeko, ma prima deve liberarsi di Eriksen: c’è stato un timido sondaggio del Leicester, però la situazione è sempre più ingarbugliata con quello che era stato il colpo di mercato del gennaio 2020.

I bianconeri, invece, cercano una quarta punta giovane e solo in prestito: il nome caldo è sempre quello di Gianluca Scamacca, ma il Sassuolo (proprietario del cartellino) chiede l’obbligo di riscatto e non il semplice diritto per un’operazione da 20 milioni. L’attaccante dell’Under 21 vuole lasciare il Genoa e aspetta, mentre la Juve valuta anche il 19enne olandese Joshua Zirkzee del Bayern Monaco per completare l’attacco. Il ds Paratici sta lavorando soprattutto in prospettiva: dopo aver preso Rovella dal Genoa e perso l’americano Reynolds (andrà alla Roma), ora si garantirà il centrocampista 20enne Marley Aké del Marsiglia in cambio di Franco Tongya (classe 2002). È uno scambio di plusvalenze da 7 milioni di euro: il francese Aké verrà inizialmente aggregato alla Juve U23, mercoledì farà le visite mediche a Torino, ma può tornare utile a Pirlo che non si è mai fatto troppi problemi nel lanciare i giovani in prima squadra. headtopics.com

©RIPRODUZIONE RISERVATAI perché dei nostri lettori“Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Leggi di più: La Stampa »

Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona. VIDEO - Sky TG24

Guarda Cos'è il certificato europeo Covid e come funziona su Sky Video - Sky TG24

Siviglia scopre il talento di Gomez (e la Papu dance)Gomez, primo gol col Siviglia: la Liga scopre la Papu dance Che culo.

Papu-gol e il Siviglia vince 4-3: -4 dal BarçaLeggi su Sky Sport l'articolo Celta Vigo-Siviglia 3-4, decide il gol di Gomez: vittoria in rimonta per gli andalusi

In campo anche il PapuCoppa del Re, il Siviglia batte 2-0 il Barcellona e ipoteca la finale Si va bene, però ora mollateci con questo Papu Gomez A 3,25 era un regalo 🥳 Messi vieni in Italia, la giostra è davvero finita. Cambia aria. Certo con tutti quei soldi che prendi. Ah no, certo, lo fai per la maglia e perché ti hanno cresciuto,si..si..vero.😆😬😂

Siviglia scopre il talento di Gomez (e la Papu dance)Gomez, primo gol col Siviglia: la Liga scopre la Papu dance Che culo.