Database e codice Qr, Ue al lavoro sul «pass sanitario» per viaggiare

Database e codice Qr, Ue al lavoro sul «pass sanitario» per viaggiare

27/02/2021 17.28.00

Database e codice Qr, Ue al lavoro sul «pass sanitario» per viaggiare

Un certificato vaccinale digitale sarà sviluppato a livello tecnico entro i prossimi tre mesi. Ma restano i dubbi di Francia e Germania

GreciaKyriakosMītsotakīsche ha sollecitato a fare in fretta per evitare che i giganti tecnologici possano muoversi in solitario. Nella sua ipotesi il certificato vaccinale non è l’equivalente di un passaporto della salute ma «aprirà un canale veloce senza le restrizioni» legate a test e quarantena obbligatoria sull’esempio delle “green lanes” create per permettere la libera circolazione delle merci nel mercato unico ai tempi della pandemia da

Vaccini Covid, De Magistris a La7: 'In questo momento siamo tutti cavie, sapremo tra qualche anno cosa ci siamo messi nel braccio' Prato, operai della Texprint picchiati dai vertici dell'azienda: un lavoratore colpito con un mattone. Sindacato: 'Tre finiti in ospedale' - Il Fatto Quotidiano Ci sono Riccardo Puglisi (università di Pavia) e Stagnaro dell'Istituto Bruno Leoni

. Inoltre Mītsotakīs si è detto a favore della registrazione del minor numero possibile di dati personali dei cittadini. Nel frattempo Grecia eCiprosi sono mosse autonomamente stringendo accordi bilaterali con Israele che permettono ai cittadini già vaccinati di viaggiare liberamente tra questi Paesi.

FavorevoliUn pronunciamento dell’Italia ancora non c’è stato. A sostegno del progetto di un “coronapass” si sono schierati almeno una dozzina di capi di Stato e di governo, tra questi l’austriacoSebastian Kurz, che ha invitato a seguire il modello Israele, avvertendo che Vienna è pronta ad “andare avanti da sola”. Lo spagnolo Pedro Sánchez ha difeso lo strumento come «valido e utile», mettendo in guardia rispetto al rischio che «ciascun Paese possa elaborare una formula nazionale». headtopics.com

Covid, Macron: "Il passaporto vaccinale non e' un'opzione"ContrariTra i leader che continuano a nutrire riserve su documenti che attestino l’avvenuta immunizzazione e facilitino gli spostamenti di chi li possiede èEmmanuel Macron

: «Dobbiamo evitare - ha detto il presidente francese - che ciascun Paese sviluppi un proprio sistema, lavorando a una certificazione medica comune» ma il presidente francese ha ribadito preoccupazioni sul pericolo di discriminazioni e timori su possibili violazioni della privacy. Stessi dubbi espressi dall’olandese

Leggi di più: IlSole24ORE »

Funivia Mottarone: incidente ripreso in video da telecamere sicurezza

Leggi su Sky TG24 l'articolo Funivia Mottarone: incidente ripreso in un video dalle telecamere di sicurezza

Che bella limitazione della libertà personale. Chissà cosa ne pensa la CEDU in merito Sì, va bene. Ma chi il Covid lo ha avuto? Facendo il vaccino più in là, come potrà viaggiare? Ci dobbiamo prima vaccinare UEeeeeeeeeeeeeeeeeeeeer Neo nazismo